Keystone
ULTIME NOTIZIE Dal Mondo
THAILANDIA
6 ore
Il re licenzia i suoi funzionari per "malvagità"
Pochi giorni fa aveva allontanato la sua consorte per «comportamento scorretto e slealtà nei confronti del monarca»
BOTSWANA
7 ore
Più di cento elefanti morti negli ultimi due mesi
«Le indagini preliminari suggeriscono che gli elefanti stanno morendo di antrace, mentre alcuni sono morti a causa degli effetti della siccità»
STATI UNITI
8 ore
Libra ed elezioni 2020, il Congresso contro Zuckerberg
Sulla moneta ammette: «È un'iniziativa complessa e rischiosa. Non so se funzionerà»
REGNO UNITO
8 ore
Brexit, ok dell'Ue alla proroga
La campagna elettorale è già partita, sia da parte del premier conservatore, sia dei leader delle forze di opposizione
ISRAELE
8 ore
Incarico a Benny Gantz, Israele prova a voltare pagina
Il presidente Reuven Rivlin ha incaricato l'ex capo di stato maggiore e leader del partito centrista Blu-Bianco di formare un nuovo esecutivo
ITALIA
9 ore
False comunicazioni sociali e manipolazione del mercato, bufera sulla Bio-on
La vicenda rischia di trasformarsi in un nuovo caso di 'risparmio tradito', con oltre un miliardo di euro di capitalizzazione bruciata e i piccoli azionisti già pronti a costituirsi parte civile
STATI UNITI
10 ore
Trump: «Toglieremo le sanzioni alla Turchia»
Damasco creerà 15 check-point al confine. Mosca: trattative per venderle altri missili S-400
ITALIA
10 ore
Querela Fedez-Martani: «Insultare sui social non è diffamazione»
È quanto sostiene la procura di Roma. «Sui social network tutti si sfogano, ma in concreto gli insulti sono privi di offensività»
GERMANIA
11 ore
Evacuato per incendio parte dell'aeroporto di Berlino
Il traffico aereo non è stato alterato
BELGIO
12 ore
Eutanasia per Marieke Vervoort, non voleva più soffrire
La campionessa paralimpica aveva 40 anni. Combatteva dall’età di 14 anni con una malattia muscolare degenerativa incurabile
STATI UNITI
13 ore
Quelle aziende che per assumere chiedono alle intelligenze artificiali
Negli States lo fanno in molte, anche le multinazionali, e si parla di oltre un milione di candidati vagliati dalle app di selezione
CILE
13 ore
L'auto di un ubriaco contro i manifestanti: 2 morti e 17 feriti
Fra le vittime anche un bambino, l'uomo alla guida avrebbe accelerato al posto di frenare. In seguito ha rischiato il linciaggio
VIDEO
DANIMARCA
13 ore
Spostato il faro, rischiava di cadere
Importante operazione nel comune di Hjørring. Salvata una struttura risalente al 1899
GERMANIA
14 ore
Sette maxi-attentati sventati dal 2016
Lo ha comunicato il presidente dell'Ufficio federale criminale tedesco Holger Muench
NORVEGIA
14 ore
Oggi gli interrogatori dei due arrestati
Gli investigatori stanno ancora indagando sul movente dell'attacco
ARGENTINA
17.09.2019 - 14:320

Allarme femminicidio, uccise quattro donne nel fine settimana

Gli episodi sono in aumento, e le cifre sono allarmanti. Solo quest'anno 223 donne hanno trovato la morte

BUENOS AIRES - Quattro donne sono state uccise durante il fine settimana in Argentina rilanciando l'allarme sul fenomeno del femminicidio, costato la vita, solo quest'anno, ad almeno 223 persone.

Le vittime, riferisce oggi il quotidiano 'Pagina 12' che dedica alla drammatica emergenza la sua intera prima pagina, avevano fra i 15 ed i 42 anni. Tre di esse sono state uccise nel giro di 48 ore, mentre la quarta è deceduta dopo mesi di agonia per la gravità delle ustioni riportate su tutto il suo corpo.

Nel 2015 è partita una mobilitazione sociale con lo slogan e l'hashtag '#Ni Una Menos', ma nonostante questo i casi di femminicidio sono aumentati passando, secondo statistiche ufficiose, da uno ogni 32 ore a uno ogni 27.

Ana Correa, una delle fondatrici del movimento di protesta, ha commentato amaramente la situazione sottolineando che «a 4 anni dalla nascita di 'Ni Una Menos', la violenza maschilista gode di ottima salute. È ora - ha aggiunto - di esaminare seriamente politiche efficaci per combattere la violenza contro le donne e i diversi. Non si tratta di adottare una semplice misura, ma di un complesso di iniziative per affrontare l'emergenza».

Da parte sua Raquel Vivanco, presidentessa dell'Osservatorio della violenza di genere, ha dichiarato al portale Infobae che «le cifre sono allarmanti e stiamo osservando che l'aggravamento della situazione è legato alla terribile crisi economica che vive l'Argentina».

La più giovane delle quattro vittime recenti è Navila Garay, 15 anni, morta dopo essere stata duramente percossa e sepolta nel giardino di una casa a Chascomús, località a 140 chilometri da Buenos Aires.

Cielo López, di 18 anni, è stata brutalmente fatta a pezzi in una fattoria della provincia di Neuquén, nell'estremo sud del Paese, mentre Cecilia Burgat, 42 anni, è stata legata ed uccisa a bastonate dal suo ex fidanzato nella provincia di Santa Fe. La quarta vittima, Vanesa Caro di 38 anni, di Lomas de Zamora, è invece morta al termine di una lunga agonia dopo che l'ex marito le ha dato fuoco davanti ai suoi quattro figli.

Potrebbe interessarti anche
Copyright © 1997-2019 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2019-10-24 04:52:50 | 91.208.130.89