keystone-sda.ch/ (Mark Lambie)
STATI UNITI
06.08.2019 - 15:040

Sparatoria in Texas, otto i cittadini messicani uccisi

I dem chiedono a Trump di cancellare la visita prevista per domani

EL PASO - Sono otto, su un totale di 22 vittime totali, i cittadini messicani rimasti uccisi sabato nella sparatoria di El Paso in Texas. Lo ha reso noto il ministro degli Esteri messicano, Marcelo Ebrard.

Via Twitter il ministro ha indicato che come risultato del gesto terroristico è deceduto ieri Juan de Dios Velázquez Chairez, originario di Zacatecas, rimasto gravemente ferito nella sparatoria.

I media locali hanno riferito che la vittima aveva 77 anni, e che insieme alla moglie Estela di 65 stava entrando nel supermercato Walmart quando è cominciata la sparatoria.

Apparentemente l'uomo ha cercato di proteggere con il suo corpo la consorte, venendo colpito dal un proiettile alla schiena.

I dem chiedono a Trump di cancellare la visita - I vertici del partito democratico di El Paso, la città del Texas dove si è consumata la strage di sabato con 22 morti, chiedono che il presidente Donald Trump cancelli la visita prevista per domani.

Molte le persone scese in strada dopo la tragedia per protestare contro la retorica incendiaria e anti immigrati del presidente che - affermano i detrattori del tycoon - alimenterebbe l'odio e la violenza. Quella dell'inquilino della Casa Bianca non sarà comunque una trasferta facile visto l'alto rischio di proteste.

Potrebbe interessarti anche
Copyright © 1997-2019 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2019-10-14 23:14:39 | 91.208.130.86