INDONESIA
29.10.2018 - 06:550
Aggiornamento : 13:11

Aereo in mare: trovati i primi corpi

Si tratta di un velivolo della compagnia Lion Air. L'aereo era stato controllato ieri per un problema tecnico

GIACARTA - È caduto in mare con circa 190 persone a bordo l'aereo passeggeri della compagnia indonesiana Lion Air di cui si erano persi i contatti poco dopo il decollo stamani da Giacarta. Lo confermano fonti ufficiali.

L'agenzia indonesiana per la gestione dei disastri Bnpb ha pubblicato su Twitter foto di detriti tra cui smartphone, libri, borse e parti della fusoliera dell'aereo raccolti dalle navi di ricerca e soccorso che si sono riversate nell'area. La Bnpb ha specificato che sul volo c'erano 181 passeggeri, tra cui tre bambini, e sette membri dell'equipaggio. Secondo il "Jakarta Post" a bordo vi erano 189 persone: 181 passeggeri, due piloti e sei assistenti di volo. 

La tv indonesiana trasmette immagini di una lunga chiazza di benzina e un campo di detriti in mare.  La speranza di trovare sopravvissuti è bassa.

I piloti volevano tornare indietro - Il pilota ha chiesto alla torre di controllo di poter tornare indietro dopo aver segnalato un problema tecnico. I controllori di volo hanno autorizzato il rientro, ma l'aereo è poi scomparso dai radar. Lo ha detto Sindu Rahayu, capo delle relazioni pubbliche della Direzione generale dell'aviazione civile indonesiana, secondo quanto riporta il Daily Mail.

Trovati i primi corpi - Nel frattempo le ricerche hanno portato al rinvenimento dei primi corpi. Sull'aereo, un Boeing 737 MAX 8, c'erano 181 passeggeri, sei membri dell'equipaggio e due piloti. Finora sono stati recuperati i resti di alcune vittime e le ricerche proseguiranno per almeno una settimana.

Anche un bambino e due neonati - C'erano anche un bambino e due neonati a bordo, secondo i media internazionali. 

A bordo un italiano e un indiano - La compagnia aerea Lion Air ha riferito che a bordo dell'aereo si trovava un passeggero italiano, un 26enne di Massa, mentre uno dei piloti era originario dell'India. Le restanti vittime sono indonesiane.

Aereo controllato ieri per un problema tecnico - L'amministratore delegato della Lion Air, Edward Sait, ha reso noto che l'aereo era stato controllato domenica notte per un problema tecnico. Lo riporta il quotidiano britannico Guardian.

Il velivolo, un Boeing 737 Max 8, era in viaggio da Denpasar a Giacarta il giorno prima della tragedia quando i piloti hanno scoperto il problema. L'aereo è stato poi controllato dai tecnici - che hanno dato il disco verde, ha sottolineato Sait - ed è decollato stamane alla volta di Pangkal Pinan, la principale città sull'isola di Bangka, dove però non è mai arrivato.

Commenti
 
york11 11 mesi fa su tio
Capisco che TIO vive di pubblicità, ma infilare gli annunci in mezzo alle foto di gente straziata dal dolore è inguardabile, inoltre è controproducente per gli inserzionisti. È evidente che più la notizia è tragica più clic genera, siete come becchini evoluti a livello mediatico.
Tato50 11 mesi fa su tio
L'aereo è stato controllato dai tecnici domenica che hanno dato "disco verde" alla morte di quasi 200 persone ;-((
Nicklugano 11 mesi fa su tio
Resta il fatto che la compagnia Low Cost Lion Air è da oltre 10 anni in cima alla lista delle compagnie aeree meno sicure… tanto tuonò che piovve.
Potrebbe interessarti anche
Copyright © 1997-2019 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2019-10-15 06:43:26 | 91.208.130.89