Cerca e trova immobili

ITALIAOnori militari, maxischermi, diretta Tv e la bara sul sagrato, per l'addio al Cavaliere

14.06.23 - 08:02
Oggi in Duomo a Milano, con lutto nazionale e funerali di Stato, l'Italia saluta per sempre il quattro volte presidente del Consiglio.
Imago
Onori militari, maxischermi, diretta Tv e la bara sul sagrato, per l'addio al Cavaliere
Oggi in Duomo a Milano, con lutto nazionale e funerali di Stato, l'Italia saluta per sempre il quattro volte presidente del Consiglio.

MILANO - Si terranno questo pomeriggio (ore 15) nel Duomo di Milano i funerali di Stato di Silvio Berlusconi, morto lunedì all'ospedale San Raffaele. Sempre per oggi la presidenza del Consiglio dei ministri italiano ha anche indetto il lutto nazionale, il che significa ad esempio l’esposizione a mezz’asta delle bandire, oltre alla possibilità di chiudere i negozi e di rispettare un minuto di silenzio.

Quanto ai funerali, sarà l'arcivescovo di Milano, monsignor Mario Delpini, a celebrarli alla presenza del presidente della Repubblica Sergio Mattarella - attesa anche Giorgia Meloni - delle autorità di governo italiane (provenienti da Roma con un volo di Stato) e di quelle internazionali.

Intorno al tavolo del Prefetto di Milano Renato Saccone ieri si è discusso il tema sicurezza - al lavoro antiterrorismo e servizi segreti - con l'ipotesi di limitare e presidiare l'accesso a piazza del Duomo: «20 mila persone in piazza», con ingresso libero, ha proposto l’assessore alla Sicurezza del Comune meneghino, Marco Granelli. Mentre si stima che all'interno della cattedrale siederanno in circa 2mila.

Per alleggerire la pressione verso il Duomo saranno allestiti anche alcuni maxischermi e sarà possibile seguire la celebrazione in diretta Tv sulle reti Mediaset, che ha anche messo a disposizione il segnale alle emittenti italiane e straniere che ne faranno richiesta.

Il saluto alla gente - Se ieri per motivi di sicurezza non è stato possibile aprire la camera ardente al pubblico, il feretro del presidente di Forza Italia oggi potrebbe sostare per alcuni minuti sul sagrato della Cattedrale per l'ultimo saluto della gente. La commozione è crescente e lo testimonia ad esempio la nota sulla pagina web dedicata ai necrologi del Corriere della Sera: «Per il grande afflusso di richieste, con grande dispiacere non garantiamo la pubblicazione di tutti i necrologi pervenuti». 

Come ex presidente del Consiglio, Silvio Berlusconi beneficerà dunque di funerali a carico dello Stato (coordinati dall'ufficio del «Cerimoniale di Stato» a Palazzo Chigi), anche grazie al benestare della famiglia dell'ex premier, cosa non scontata visto che in passato i familiari di altri primi ministri avevano preferito esequie in forma privata. 

La lettera di Piersilvio - Un affetto sincero per la gente e per il popolo italiano, quello di Berlusconi, che proprio ieri il figlio Piersilvio, in una e-mail rivolta ai dipendenti Mediaset riassumeva così: «Il mio papà, il nostro fondatore, vi ha sempre amato tutti, uno per uno», per poi concludere, «sarete per sempre nel suo cuore». 

Il protocollo prevede onori militari all’ingresso e all’uscita dal Duomo, incluso la scorta al feretro da parte di sei carabinieri in alta uniforme. Previsto solitamente in caso del verificarsi di fatti di estrema gravità, come disastri naturali, o per la morte di personaggi di assoluta rilevanza come i presidenti della Repubblica, è la prima volta che viene indetto il lutto nazionale per un ex presidente del Consiglio.

La bara in legno di mogano e la sepoltura - Il Cavaliere riposa in una bara realizzata a mano in legno di mogano dell'Honduras. Lo stesso materiale utilizzato anche «per fare le chitarre che usava anche Jimi Hendrix», ha detto a mezzo stampa il titolare dell'impresa funebre di Bergamo che ne ha curato la realizzazione.

Infine la sepoltura desiderata dall'ex numero uno del Milan, all'interno del mausoleo nel giardino di Villa San Martino di Arcore, potrebbe rivelarsi non attuabile per la legge che non consente tumulazioni al di fuori dei cimiteri. A questo proposito, come comunicato in una nota, il capogruppo in Consiglio comunale a Milano Alessandro De Chirico ha proposto la tumulazione «al Famedio del cimitero Monumentale, dove riposano i grandi milanesi», salvo altre disposizioni di Berlusconi.

Ultime pagine - Ma comunque vada, quelle che verranno scritte oggi a Milano saranno le ultime pagine di cronaca sull'epopea berlusconiana. Perchè da domani racconto e giudizi spetteranno solo alla storia. 

Entra nel canale WhatsApp di Ticinonline.
COMMENTI
 

Mox 12 mesi fa su tio
Se un criminale riceve gli onori di stato si può capire da chi è gestito lo stato

Mat78 1 anno fa su tio
Noto che il buon gusto purtroppo non ha quasi mai la meglio su cinismo e racore...È morto un gigante, che vi piaccia o meno. E una cosa che pochi dicono: ha fatto l'Italia quasi quanto Manzoni, ed è solo una pagina di tutto quello che ha realizzato in una sola vita. Aveva cattivo gusto? Si. Era inopportuno con le donne? Spesso si. Non amava troppo le regole? Sicuro! Ma era anche molto di più. Era empatico, generoso, autoironico, moderato quando serviva, innovatore instancabile, gran lavoratore e datore di lavoro...e si potrebbe continuare a lungo. Credo che si realizzerà solo tra un po' chi è stato Silvio Berlusconi. E chi dice che politicamente ha fallito: senza di lui in Italia non ci sarebbe ne il maggioritario ne il bipolarismo, anche se imperfetto. Poteva fare di più? Sicuro. Poteva fare di meglio alcune cose? Provate voi a fare anche solo la metà di quello che ha fatto lui nella vita! RIP

matterhorn 1 anno fa su tio
Risposta a Mat78
1000% d’accordo con te!

F/A-19 1 anno fa su tio
Risposta a Mat78
Quelli che lo criticano non valgono lo 0,1% di questo gigante, come lo chiami tu, anche a me sta bene questa espressione.

Emib5 12 mesi fa su tio
Risposta a Mat78
Mat Berlusconi era alto 165 cm, ma quale gigante, anche metaforicamente parlando!

Mat78 12 mesi fa su tio
Risposta a Emib5
Non pretendo che tutti la pensino così. Ci penseranno gli storici, magari con un filo di distacco in più, a scrivere chi è stato S. B. Se non riusciti a vedere ed ammettere che l'Italia di oggi è in buona parte figlia di Berlusconi, avete le fette di Bologna sugli occhi!

Mat78 1 anno fa su tio
Risposta a matterhorn
Per non parlare di Pratica di Mare Cervino...

matterhorn 12 mesi fa su tio
Risposta a Mat78
… è un quiz?…

Mat78 12 mesi fa su tio
Risposta a matterhorn
Via a vedere "Pratica di Mare Berlusconi" e scoprirai tutto...ce l'aveva quasi fatta, ma poi gli hanno remato tutti contro, ma lui aveva fatto un capolavoro diplomatico. E oggi paghiamo le scelte sbagliate di allora. Potevamo influenzare Putin e portarlo dalla parte occidentale, invece l'abbiamo buttato tra le braccia della Cina. Resta inteso che è un ex KGB e se necessario non ha problemi a fare crimini di guerra per antere il potere e perseguire quelli che lui ritiene interessi nazionali. Perfino Prodi era della stessa idea di Berlusconi su questa questione.

matterhorn 12 mesi fa su tio
Risposta a Mat78
Davvero questo non lo sapevo. Grazie Mat x info

cle72 1 anno fa su tio
Leggo di tutto, commenti denigratori, insulti, condanne ecc ecc. Mi pare che quando sono stati beatificati i vari Papa, coloro che hanno nascosto o coperto gli abusi e altro all'interno della chiesa, nessuno ha dato giudizi o si è scagliato contro o urlato vergognaaaaa. A mio avviso quest'ultimi sono molto peggio. Lui ha costruito un impero, ha dato lavoro a milioni di persone, ha aiutato molte persone ad emergere e a farsi una vita migliore, ha aiutato un sacco di gente. Poi vero ha fatto anche cose non nobili, ma chi tra di noi non ha mai fatto nulla di male? Berlusconi ha dato un nuovo volto all'italia, ha difeso l'Italia all'estero ha valorizzato l'Italia

A_Loc 1 anno fa su tio
Risposta a cle72
i papi, la beatificazione... ma che ragionamento è?! La Chiesa faccia quello che vuole con i suoi papi. Qui, invece, si lo Stato, che lui tanto ha denigrato e certo di smantellare, gli rende tributo in nome di tutti gli italiani, e a spese dei contribuenti. Milioni di posti di lavoro?! non esageriamo... e poi, chissenefrega! Gli facciano i funerali "d'azienda" a Cologno Monzese, che decretino un giorno di lutto nelle imprese per tutti i lavoratori. Cosa c'entra lo Stato in tutto ciò? E sul volto nuovo dell'Italia... Un volto ridicolo se mai... quello si, ed è per quello che è conosciuto nel mondo: per aver messo in ridicolo il suo paese e le istituzioni. O vogliamo pensare che Berlusconi sia considerato un grande statista a livello internazionale?! ma dai... Cose "non nobili", dici, ma per piacere! "Chi non ha mai fatto nulla di male?!" io, personalmente, non ho mai corrotto giudici, mai ho avuto relazioni con la mafia, mai mi son fatto fare leggi per salvare aziende (come lui con Craxi), o leggi per salvarmi dai processi. Mai fatto feste "galanti" con minorenni da Primo ministro, e mai ho umiliato il parlamento obbligando la sua maggioranza a votare sulla storiella della nipote di Mubarak (grandissima immagine in quell'occasione per l'Italia, vero?). I funerali di Stato e illuso nazionale si danno per persone specchiate e non persone così divisive della società italiana e con tali ombre (e alcune sentenze che confermano alcune di quelle ombre...). Se no, perché non si è decretato un giorno di lutto alla morte di Andreotti? Sicuramente, un politico molto più capace e figura determinante di una stagione che, tra tanti scandali e tragedie, portò l'Italia ad essere potenza economica e riferimento culturale e politico a livello internazionale. Ti ricordo che i funerali di Stato vennero proposto per persone come Aldo Moro, un gigante di fianco a Berlusconi, ma la famiglia rifiutò. Gente con altra dignità...

F/A-19 1 anno fa su tio
Risposta a A_Loc
Ma sai Berlusconi ha cambiato l’Italia, ha spaccato questo modo di far politica di cui si parlava ma non si combinava mai niente, di cose ne ha fatte tante è sempre con successo. Se parli di collusioni con la mafia forse non ti rendi conto ma tutti siamo collusi con la mafia perché la mafia è tra di noi. A partire dalle nostre banche che da sempre hanno lavorato con questi capitali facendo ricco il nostro paese quindi non nascondiamoci dietro ad un dito, se vuoi vado avanti a spiegarti tante cose.

pag 12 mesi fa su tio
Risposta a A_Loc
Leggo commenti di gente che nn ha la minima idea di cosa sia stato o cosa abbia fatto durante la sua lunga vita il Signor Berlusconi. oltre ai 36 capi d'imputazione e le 8 condanne (tante altre sono cadute in prescrizione perche' lui nn si presentava in aula grazie al favore di giudici cor-rotti) la collusione con la mafia, la mercificazione del corpo femminile, la compravendita di senatori , tutte le leggi fatte ad personam per tutelare le sue proprieta', i suoi amici mafiosi invischiati nelle stragi di FAlcone e Borsellino e per evitare di andare in galera lui stesso. Adesso perche' e' morto dobbiamo far finta di niente? La storia lo ha gia giudicato e pure il mondo, basti vedere i titoli dei giornali esteri.

F/A-19 12 mesi fa su tio
Risposta a pag
Che vergogna leggere tutte queste bugie tutte insieme. Una sola condanna scontata senza andare in galera, la giustizia ha decretato questo. Se poi facciamo l’elenco di quello che ha fatto per il suo paese che amava la lista è lunga. Tu pensi che qui nel nostro cantone i nostri politici non abbiano intrallazzi ecc eccc, non farmi parlare vah.....

Nikko 12 mesi fa su tio
Risposta a pag
Condivido pienamente!

A_Loc 1 anno fa su tio
Risposta a F/A-19
"cose ne ha fatte tante è sempre con successo." per esempio? "cose ne ha fatte tante è sempre con successo" parla per te. "A partire dalle nostre banche che da sempre hanno lavorato con questi capitali [mafiosi] facendo ricco il nostro paese. Se lo dici tu che i soldi della mafia hanno fatto ricca l'Italia, hai capito tutto. Ho proprio bisogno che mi spieghi questo e altre cose. Pensavo che avere le 3 principali mafie europee fosse una iattura, anche dal punto di vista economico. Invece c'è chi crede che la mafia faccia bene all'economia. Anche per persone che la pensano così Berlusconi ha vinto (alcune) elezioni...

F/A-19 1 anno fa su tio
Risposta a A_Loc
No guarda, sto parlando della Svizzera, ex paese più ricco del mondo proprio per la gestione dei capitali non proprio puliti di tutto il mondo, per il nostro cantone i capitali entravano a vagonate e lo fanno ancora adesso. O pensi che siamo diventati ricchi a vendere zoccolette e boccalini? Che poi le infiltrazioni mafiose nel commercio reale rovina il commercio onesto è anche un fatto ma stiamo parlando di due argomenti diversi.

F/A-19 1 anno fa su tio
Risposta a F/A-19
Entravano a vagonate dalla vicina Italia, sono anche soldi puliti, ma anche soldi di evasione fiscale, mica solo della mafia.

matterhorn 1 anno fa su tio
Mi chiedo come si possono scrivere certi commenti nel giorno del funerale 🤦🏼‍♂️

BUB 1 anno fa su tio
era semplicemente un genio ... peccato che in italia grazie alla gelosia, quando sei in vita denigrano e quando muori ti lodano ..

Luchì92 1 anno fa su tio
Risposta a BUB
da svizzero ammiratore dell'italia, purtroppo si

Renfibbioli@gmail.com 1 anno fa su tio
Risposta a BUB
esatto, come per molti altri

A_Loc 1 anno fa su tio
Risposta a BUB
quali genialità ha sfornato per il Paese? vorrei sapere di una misura, di una legge, di una battaglia politica che avrebbero fatto di B., non dico uno statista, ma un politico da celebrare. Il fatto sia stato primo ministro in 4 governi (Fanfani in 6, Andreotti 7, De Gasperi 8), senza contribuire al vero progresso del paese (se no in quale?) è un aggravante, non un merito. La politica non è il calcio. Non si gioca per vincere, ma si vincono le elezioni per cambiare (in meglio) il paese...

pag 1 anno fa su tio
Risposta a A_Loc
BUB . Era un dis onesto, coll uso con la mafia, corr otto e corr uttore di giudici magistrati sentaori e chi piu ne ha piu ne metta

Renfibbioli@gmail.com 1 anno fa su tio
che tristezza!! Fino a ieri hanno fatto di tutto per metterlo alla gogna con ogni tipo di accuse possibili , e non bagatelle, Ora gli stessi aguzzini fermano tutta l'Italia per commemorarne vita e morte. La falsità e l'ipocrisia è sovrana!! Amen...

A_Loc 1 anno fa su tio
Risposta a Renfibbioli@gmail.com
L'ipocrisia è quella di chi, tra le alte sfere, dovrebbe opporsi alla beatificazione ingiustificata di un personaggio nefasto come Berlusconi e, invece, per quieto vivere non dice niente. SI può rispettare la morte di una persona, la morire non assolve le colpe e obbliga a riverire il personaggio con tributi pubblici a carico dei contribuenti attraverso, tra l'altro, quelli che alcuni dell'area politica vicino a B., definirebbero "pizzo di Stato" (Meloni dixit)

Lux Von Alchemy 1 anno fa su tio
Un rispetto dovuto, ad un individuo straordinario. Pochi al mondo che, come lui, in 4 decenni hanno creato in modo così prominente. Ammirazione e rispetto correttamente dovuti anche da chi non lo ha apprezzato.

Romano 1 anno fa su tio
Risposta a Lux Von Alchemy
8 condanne.....

Mattiatr 1 anno fa su tio
Risposta a Lux Von Alchemy
Il quasi default dell'Italia è incluso?

pag 1 anno fa su tio
Risposta a Lux Von Alchemy
si certo un genio della truffa. Ma per favore nn e' che quando uno muore automaticamente si cancellano tutte le nefandezze che ha fatto in vita.

A_Loc 1 anno fa su tio
Risposta a Lux Von Alchemy
"prominente"?! in che senso?! potrebbe indicare tale "prominenza" del mondo con qualcosa di concreto? Non dico qualcosa di straordinario per l'umanità, ma anche qualcosa di banalmente utile per il paese che ha governato tanti anni. Una cosa...

Mat78 1 anno fa su tio
Risposta a Romano
1 per la precisione.

curiuus 1 anno fa su tio
Si spera che dopo le 15.00 di oggi termini finalmente questo spettacolo che sopportiamo da tre giorni....

Luchì92 1 anno fa su tio
Risposta a curiuus
nessuno ti costringe a guardare la tv, commenti inutili da asilo

pag 1 anno fa su tio
Risposta a curiuus
eh no, tra un po' apriranno il proesso di beatificazione, del resto era una persona Honesta

Luisssss 1 anno fa su tio
R.I.P

TheQueen 1 anno fa su tio
"Le due Camere riprenderanno i lavori lunedì prossimo". Ogni occasione è buona per non lavorare...
NOTIZIE PIÙ LETTE