Keystone
BRASILE
27.02.2021 - 09:560

Il Brasile di fronte alla quarta ondata

L'OMS: «Che sia un monito per tutto il mondo, la pandemia non è finita e ogni rilassamento è pericoloso»

SAN PAOLO - Il Brasile sta affrontando «una tragedia» causata da «una nuova ondata» della pandemia di Covid-19, secondo l'Organizzazione mondiale della sanità (OMS).

«Sfortunatamente, è una tragedia che il Brasile stia affrontando tutto ciò di nuovo, è difficile. Questa dovrebbe essere la quarta ondata che il Brasile deve affrontare», ha detto Mike Ryan, direttore emergenze dell'Oms.

Ryan ha elogiato il sistema sanitario pubblico brasiliano e l'azione degli stati per contrastare la diffusione del coronavirus ma ha sottolineato che è necessario controllare la trasmissione a livello nazionale.

«Il Brasile ha molte strutture sanitarie pubbliche eccezionali. Credo che il Paese sappia cosa fare e molti stati stanno cercando di applicare le misure migliori. Ma non è facile in quanto non c'è una parte del Paese che non sia stata colpita in maniera grave dalla pandemia», secondo Ryan.

Il trend in aumento delle morti e dei contagi di Covid-19 in Brasile «deve essere un monito per tutto il mondo, la pandemia non è finita e ogni rilassamento è pericoloso», ha aggiunto il dirigente dell'Oms.

Intanto nelle ultime ventiquattro ore il Brasile ha registrato 1337 morti di Covid-19 e 65'169 contagi, rivela il Consiglio nazionale delle segreterie di salute (Conass). Il bilancio totale delle vittime dall'inizio della pandemia sale a 252'835 a fronte di 10'455'630 casi accertati.

Potrebbe interessarti anche

YouTube

Facebook

Instagram

Linkedin

Twitter

TikTok


Copyright © 1997-2021 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2021-09-23 14:59:14 | 91.208.130.86