Keystone
ULTIME NOTIZIE Dal Mondo
FOTO
ITALIA
2 min
Maxi sequestro al broker, anche tele di Picasso
Alessandro Jelmoni creava complessi schemi di evasione fiscale internazionale per imprenditori italiani
NUOVA ZELANDA
1 ora
Squadra di rugby in "trasferta" da 104 giorni
«Quando siamo arrivati in Nuova Zelanda era estate. Quando siamo ripartiti era inverno»
ITALIA
2 ore
Maltempo nel Bolognese e acqua alta a Venezia
Raggiunto il picco di 116 centimetri. Un fenomeno decisamente raro a giugno
STATI UNITI
3 ore
Twitter disattiva il video della campagna elettorale di Trump su George Floyd
La misura sarebbe stata intrapresa a causa di problemi di copyright
LONDRA
3 ore
Caso Maddie McCann, il pedofilo tradito da un amico
L'uomo si vantava al bar di sapere che fine avesse fatto la bambina
VENEZUELA
3 ore
Guaidó è nell'ambasciata francese
«Non possiamo entrare e portarlo via con la forza», ha però detto il ministro degli Esteri venezuelano Jorge Arreaza
BRASILE
4 ore
Coronavirus: 34'021 morti in Brasile
In sole 24 ore sono decedute 1'473 persone. Drammatica la situazione nei paesi del sud America
STATI UNITI
12 ore
Apple monitora e disattiva gli iPhone rubati durante i saccheggi
Compare un messaggio sullo schermo che avverte: «Per favore restituiscilo. Le autorità saranno avvisate»
FOTO
STATI UNITI
14 ore
«Ucciso dalla pandemia del razzismo»
Parenti, amici e autorità si sono radunati al santuario della North Central University per dare l'ultimo saluto a George
GERMANIA
15 ore
Merkel sempre più popolare
Un sondaggio rivela che il 71% dei tedeschi è «soddisfatto» di come la cancelliera abbia gestito la pandemia.
ITALIA
17 ore
In Italia nuovi contagi in calo a +177
Poco meno della metà sono stati registrati in Lombardia. Decessi in aumento.
ITALIA
22.05.2020 - 16:400

Manifestazioni in tutto il Paese per un rientro a scuola a settembre

Domani scenderanno in piazza insegnanti, genitori e studenti per chiedere che a settembre si torni in classe

ROMA - Insegnanti, studenti, genitori, e altre figure professionali scenderanno in piazza domani pomeriggio in 16 città italiane per chiedere che da settembre «si torni tutti in classe».

Le manifestazioni, organizzate dal comitato "Priorità alla scuola", si svolgeranno da Roma a Firenze, da Milano a Bologna, da Napoli a Genova, da Torino ad Arezzo.

«Apertura delle scuole in presenza e in continuità da settembre» è la richiesta del comitato, sostenendo che l'istruzione è un diritto fondamentale sancito dalla Costituzione italiana.

Secondo loro, la «didattica a distanza» può essere utilizzata solo in fase d'emergenza e non è possibile proporla come soluzione per il nuovo anno scolastico 20/21.

Tra le richieste al Governo «più insegnanti, assunzione di precari e precarie, più personale, più scuole, più spazi (ovvero rendere agibili le strutture esistenti e costruirne di nuove, temporanee, sostenibili e utilizzare spazi dismessi), più educazione all'aperto, più risorse per la scuola pubblica».

Finora il comitato "Priorità alla Scuola" non ha ricevuto alcuna risposta alla lettera, sottoscritta da circa 85mila firme, che è stata inviata lo scorso 18 aprile alla ministra dell'Istruzione italiana Lucia Azzolina.

Commenti
 
ATTENZIONE: a causa dell’elevato numero di commenti sui blog e alla difficoltà della redazione di monitorarli, abbiamo attivato un filtro automatico.
La libertà di espressione deve essere garantita da un comportamento civile e rispettoso di ciascun utente.
Chiunque scriverà offese o frasi irrispettose verrà automaticamente bannato con la conseguente cancellazione dell’account.
Mara Ceregatti 1 sett fa su fb
Rientro sicuroooo
lollo68 1 sett fa su tio
I miei nipoti, che vivono in I, sono assenti da scuola da 3 mesi. Avrei dimostrato per aprire la scuola subito e non a settembre!
LR4You 1 sett fa su fb
Purtroppo l‘Italia ha una ministra incapace , incompetente e scarsissima nelle conoscenze delle nuove tecnologie 😭😭 Tutta la mia solidarietà per i miei coetanei residenti in Italia!
Milano Milano 1 sett fa su fb
LR4You che la ministra sia un’incapace mi trova d’accordo ma posso garantirle che i ragazzi in questi tre mesi hanno avuto un’assistenza esemplare, non serve il ministro con conoscenze delle nuove tecnologie, le hanno gli insegnanti e gli stessi ragazzi. Ogni mattina lezione dalle 9 alle 13, interrogazioni, compiti in classe e sono andati avanti regolarmente con i programmi. Ovvio che a settembre si dovranno adottare misure di sicurezza e ricominciare ma da qui a dire solidarietà ai miei coetanei residenti...
Giustina Dell Isola 1 sett fa su fb
Milano Milano la invidio da noi i collegamenti sono tragici,non c è continuità di lezione, o si vede e non si sente o il contrario,funziona malissimo
LR4You 1 sett fa su fb
Milano Milano lei di sicuro si riferisce a quelle due o tre regioni italiane come il Trentino, Emilia-Romagna, Piemonte e...... per il resto d‘Italia l‘homeschooling non ha funzionato! Prima dì farmi la sua onorata romanzine s‘informi o chieda al Sindaco di Bergamo Gori che ha donato al Sud i Tablets o alle varie associazioni umanitarie italiane. Si ricordi che essere giovane non significa essere ingenuo e mal informato!
Alessandro Ale Sudmusic 1 sett fa su fb
a me ogni volta che commenti in tio mi viene l'orticaria! sarò allergico alle tue cavolate? ma chi ti credi di essere? una figlia di emigranti che hanno la peggiore razzista e snob in casa, ma ti rileggi ogni volta che scrivi contro l'Italia?
Milano Milano 1 sett fa su fb
Giustina Dell Isola questo è un problema suo di linea, non degli insegnanti che non hanno seguito gli allievi
Milano Milano 1 sett fa su fb
LR4You io mi riferisco alla Lombardia. Scusi ma la più bella è quella di Gori che ha regalato al sud i tablets, con questa frase capisco tante cose. Al sud sono altri i problemi non i tablets
Giustina Dell Isola 1 sett fa su fb
Milano Milano ma io no ho mai menzionato gli insegnati parlavo proprio di problemi di linea,collegamenti,e non e un fatto solo mio,ma di tutta la classe della bimba cosa c entrano le maestre
Piera Laera 1 sett fa su fb
L'Italia sempre l'ultima ruota del carro alle iniziative
seo56 1 sett fa su tio
Mi sa che con la scusa del Coronavirus gli italiani non andranno più a scuola...
lecchino 1 sett fa su tio
ma tu guarda! da noi piagniucoloni, le mamme e gli insegnanti sarebbero scesi in piazza per non aprirle....... paese che vai priorità che trovi.
Potrebbe interessarti anche

YouTube

Facebook

Instagram

Linkedin

Twitter


Copyright © 1997-2020 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2020-06-05 11:50:32 | 91.208.130.87