Keystone
+9
SERBIA
15.09.2019 - 19:140

Tensioni e contestazioni al Gay Pride di Belgrado

Almeno cinque contromanifestanti sono stati fermati. La polizia ha istituito massicci cordoni

BELGRADO - Tensioni e contestazioni stanno accompagnando il Gay Pride di Belgrado, con il corteo scortato da un imponente schieramento di poliziotti in assetto antisommossa che cerca di tenere a distanza i gruppi di ultranazionalisti omofobi e integralisti religiosi che nel primo pomeriggio si sono scontrati con le forze dell'ordine nel tentativo di ostacolare il passaggio del corteo.

Almeno cinque contromanifestanti sono stati fermati. La polizia ha istituito massicci cordoni per isolare i due opposti schieramenti, e gli oppositori, un centinaio circa, sono ora bloccati nei pressi del Parlamento. Mostrano croci, simboli religiosi e cartelli ostili alla popolazione omosessuale, e intonano motivi tradizionali e religiosi.

Il corteo arcobaleno, accompagnato da musica, bandiere del movimento Lgbt e palloncini colorati, sta percorrendo le vie del centro in una atmosfera di festa, a sostegno di una maggiore tolleranza e contro ogni tipo di violenza e discriminazione. Al Gay Pride partecipa la premier serba Ana Brnabić, che è lesbica dichiarata, unitamente ad altri esponenti del governo, a diplomatici e a rappresentanti del mondo artistico e culturale.

Presenti tra gli altri l'attrice Mirjana Karanovic, la scrittrice Biljana Srbljanovic, la cantante pop Sara Jo. «Penso che la Serbia si stia muovendo nella giusta direzione e che la nostra società stia diventando più tollerante», ha detto la premier citata dai media. «Non si può vivere in una società in cui la gente è divisa in base all'orientamento sessuale o al credo religioso» ha osservato.

Il programma prevede che il corteo del Gay Pride - che è stato preceduto da una intera settimana di sensibilizzazione sociale con una serie di eventi quali dibattiti conferenze, mostre e spettacoli teatrali - si concluderà in un parco nel centro di Belgrado, dove in serata si terrà un concerto.
 
 

keystone-sda.ch/STF (Vojinovic Darko)
Guarda tutte le 13 immagini
Commenti
 
ATTENZIONE: a causa dell’elevato numero di commenti sui blog e alla difficoltà della redazione di monitorarli, abbiamo attivato un filtro automatico.
La libertà di espressione deve essere garantita da un comportamento civile e rispettoso di ciascun utente.
Chiunque scriverà offese o frasi irrispettose verrà automaticamente bannato con la conseguente cancellazione dell’account.
Potrebbe interessarti anche

YouTube

Facebook

Instagram

Linkedin

Twitter


Copyright © 1997-2020 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2020-07-11 04:35:35 | 91.208.130.87