Segnala alla redazione
CANTONE
19.03.2015 - 09:490
Aggiornamento : 10.01.2018 - 10:20

Secondo tunnel stradale del Gottardo- i motivi del No.

Valerio De Giovanetti, Canditato per i Verdi lista 5 candidato no 26

Perché i fautori del Si, raccontano solo mezze verità! Unico motivo plausibile per votare Si è il fatto che si evitano scontri frontali. Essendo i limiti di velocità di 80 km/ora lo scontro frontale sarebbe come andare contro un muro a 160 orari.. Ma avete già percorso la super strada (??? Che è una strada normale senza protezione tra le due corsie) Stabio Mendrisio ?

Per chi non lo sapesse vi segnalo che il limite di velocità è di 100 km/ora. Detto cio’, in caso di scontro frontale è come cozzare contro un muro a 200 all’ora. E questa strada non è quindi pericolosa?

-Mi permetto porre inoltre alcune riflessioni ed una alternativa . Non abbiamo i soldi per gli anziani e le famiglie con difficoltà economiche. Non abbiamo soldi per trovare un’occupazione ed impieghi ai giovani. Non abbiamo soldi da investire per le nuove tecnologie e le nuove Start-up.

Ma vogliamo investire piu’ di 3 Miliardi in un inutile secondo tubo a favore dell’Europa (sono loro i maggiori usufruitori) che ci bistratta in tutti i modi?. Vogliamo fare lavorare solo l’Europa in questo secondo traforo alpino in quanto nessuna nostra impresa locale ha le tecnologie per appaltarsi i lavori?

I nostri bisnonni, politicamente piu’ avveduti, per finanziare il traforo ferroviario, 150 anni orsono, hanno chiesto ed ottenuto finanziamenti dai paesi confinanti. Da noi, nessun politico ha chiesto all’Europa di contribuire al finanziamento. Lo posso affermare avendo ottenuto questa conferma da nostri politici a Berna. Quindi,…..abbiamo già pagato il primo tunnel e vogliamo pagare anche il secondo? Ma scherziamo! Altra “grave” affermazione dei fautori del Si visto che scrivono ed affermano che le colonne verranno eliminate ai due portali. Chi sa spiegarmi, come possono sparire le colonne se mantieni la struttura attuale del traffico? Ossia autostrada a due corsie di marcia e restringimento ad una entrando in galleria .sempre e secondo i fautori del Si. Quindi siamo ad una gravissima bugia in quanto , ad opera conclusa verrà, come logica impone, aperta a due corsie di direzione.

La mia piu’ interessante soluzione, attrattiva sotto tutti i punti di vista e con un costo di meno della metà, è l’apertura tutto l’anno della strada del passo del Gottardo , con la creazione di gallerie artificiali. Soluzione fattibile anche da uno studio fatto dall’USTRA che ho esaminato a fondo. Questa soluzione, oltre a dare lavoro alle nostre imprese locali, aggiunta ad altre proposte già esposte ma precisero’ in un’ altro scritto, rendono l’opera attrattiva sotto diversi aspetti, turismo compreso..

Valerio De Giovanetti, Canditato per i Verdi lista 5 candidato no 26

Copyright © 1997-2019 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2019-11-21 23:51:04 | 91.208.130.85