"Finisterre".
CANTONE
28.11.2018 - 12:000

Teatro Foce, triplo appuntamento con “Finisterre”

Questo fine settimana, nell’ambito della rassegna Home, il Foce ospita la compagnia teatrale locarnese Praticidealisti con il progetto vincitore del concorso Testinscena 2018

LUGANO - Scritto da Marco Taddei (che ne ha curato anche la regia) e Francesca Tacca, lo spettacolo teatrale andrà in scena venerdì 30 novembre e sabato 1. dicembre alle 20.30, così come domenica 2 alle 18.

Finisterre è un luogo della Galizia, affacciato sull’oceano. Finisterre è anche un nome, quello di Alejandro Finisterre: uomo, sognatore, inventore, poeta, editore, viaggiatore, esiliato, antifascista, ballerino di tip tap.

La sua storia inizia in Galizia e prosegue in Europa e il Sud America, attraversando il fiume in piena del Novecento: dalla guerra civile spagnola al terzo millennio.

Nella sua incredibile vita c’è anche un’invenzione senza tempo: il calcio balilla. Ci sono incontri straordinari - Picasso, Che Guevara, poeti esiliati -, così come fughe e pubblicazioni clandestine, scontri di ideologie e poesie.

Una vita piena d’amore, amicizia, rabbia e odio per la dittatura franchista che diventa lotta armata di parole, senza fucili o bombe, una lotta realizzata pubblicando i libri proibiti dal regime: bombe di poesia che fanno male alla dittatura.

Cosa ci resta di tutto questo? In che modo la storia di quest’uomo può aiutarci oggi a definire meglio chi siamo e quale vita vogliamo vivere?

Con le musiche scritte ed eseguite dal vivo da Francesca Badalini, sul palcoscenico vedremo Fabio Bisogni e Laura Zeolla.

Prevendita: biglietteria.ch

 

 

Tags
finisterre
foce
Copyright © 1997-2018 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2018-12-10 19:37:22 | 91.208.130.86