LuganoMusica
LUGANO
29.02.2020 - 08:000

Il noto violoncellista Gautier Capuçon torna a Lugano

Il celebre musicista eseguirà musiche di Chopin e la Sonata di Franck in duo con il pianista Jérôme Ducros

Appuntamento al LAC mercoledì 4 marzo alle 20:30

LUGANO - Il violoncellista Gautier Capuçon torna a Lugano mercoledì 4 dopo il successo del concerto dello scorso ottobre, con cui ha inaugurato la sua residenza artistica a LuganoMusica a fianco del Gewandhausorchester di Lipsia eseguendo il concerto di Schumann. 

Per il secondo appuntamento della stagione lo accompagna il pianista Jérôme Ducros in un programma di musica da camera al LAC che include la Sonata in la maggiore di César Franck e i brani per violoncello e pianoforte di Fryderyk Chopin. Alle ore 19.30, il concerto verrà introdotto dalla presentazione di Etienne Reymond ed Enrico Parola.

Alla sua attività da solista Gautier Capuçon ha sempre affiancato collaborazioni cameristiche con interpreti quali Martha Argerich, Daniel Barenboim e Lisa Batiashvili, incidendo alcuni tra i brani di riferimento del repertorio per violoncello e pianoforte e per la musica da camera per archi, come i Sestetti di Brahms, le Sonate di Beethoven, le Sonate di Ravel e i trii di Schubert. Ha inciso il programma scelto per il concerto di Lugano in occasione del suo ultimo progetto discografico per Erato.

César Franck e Fryderyk Chopin sono due compositori che, nel loro modo di concepire il lirismo, hanno segnato la seconda metà dell’Ottocento. Da un lato Chopin, che al violoncello ha dedicato la maggior parte dei suoi lavori non scritti per pianoforte, dall’altro Franck, la cui Sonata per violino divenne tanto popolare da convincere il violoncellista Jules Delsart ad arrangiarla, d’accordo con il compositore, per il suo strumento. Per l’ultimo appuntamento in stagione, venerdì 5 giugno, Capuçon esegue, in trio con il fratello Renaud e il pianista Frank Braley, un programma interamente dedicato a Beethoven.

Info e tickets su biglietteria.ch

 

Commenti
 
ATTENZIONE: a causa dell’elevato numero di commenti sui blog e alla difficoltà della redazione di monitorarli, abbiamo attivato un filtro automatico.
La libertà di espressione deve essere garantita da un comportamento civile e rispettoso di ciascun utente.
Chiunque scriverà offese o frasi irrispettose verrà automaticamente bannato con la conseguente cancellazione dell’account.
Potrebbe interessarti anche

YouTube

Facebook

Instagram

Linkedin

Twitter


Copyright © 1997-2020 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2020-07-05 10:26:02 | 91.208.130.89