LOCARNO
08.07.2008 - 12:110
Aggiornamento : 09.11.2014 - 01:41

Tre film svizzeri in prima mondiale alla Journée du Cinéma Suisse

Il 12 agosto i giovani attori presentano se stessi e il programma di Appellations Suisse.

LOCARNO - Il 12 agosto avrà luogo per la terza volta la «Journée du Cinéma Suisse» (Giornata del Cinema Svizzero) presentata dall’Ufficio federale della cultura, dal Festival del film di Locarno e da Swiss Films. Questa giornata si svolge in onore dei cineasti svizzeri e all’insegna del tema «i volti del cinema svizzero».

Nell’ambito della Journée du Cinéma Suisse si annoverano ben tre film svizzeri in prima mondiale: "Marcello Marcello" di Denis Rabaglia, "Luftbusiness" di Dominique de Rivaz e il cortometraggio d’animazione "Retouches" di Georges Schwizgebel. La sezione «Appellations Suisse» presenta al Festival 11 film svizzeri di respiro internazionale.


Journée du Cinéma Suisse

"Marcello Marcello", un’allegra commedia da gustare in Piazza Grande. Viene raccontata la storia di un giovane uomo che nel 1958, in un piccolo paese sulla costa del mar tirreno si innamora follemente della figlia del sindaco. Ma il ragazzo la potrà avere soltanto se farà il regalo giusto al padre della sua prescelta. Nella ricerca del regalo perfetto si ritrova sempre più coinvolto in affari loschi.
"Luftbusiness" – con lo Shooting Star svizzero 2008 Joel Basman in uno dei tre ruoli principali – verrà presentato nella sezione «Ici & Ailleurs». Dominique de Rivaz, che nel 2003 con "Mein Name ist Bach" ha fatto scalpore sulla Piazza Grande, mette in scena la drammatica storia fantastica di tre ragazzi, che decidono di vendere tutto l’immaginabile tramite internet.


Journée du Cinéma Suisse focalizzata sugli attori

La Journée du Cinéma Suisse 2008, mette al centro dell’attenzione registi, attrici e attori svizzeri, seguendo il motto «i volti del cinema svizzero».
«L’obiettivo di questa giornata consiste nell’avvicinare il nostro cinema al pubblico. Quest’anno si pone l’accento sulle attrici e sugli attori. Infatti si deve riconoscere che al cinema svizzero manca ancora un vero star system, elemento indispensabile per conquistare il pubblico in modo duraturo», sottolinea Nicolas Bideau, capo della sezione cinema all’Ufficio federale della cultura.
«In questa giornata gli attori del film svizzero per una volta non sono sul set, ma saranno a portata di mano», promette Natalia Guecheva di Swiss Films, che insieme a Barbara Dravec concepisce e organizza la giornata.
Con la presentazione del DVD «Junge Talente 08» (Giovani talenti), curato dagli specialisti di casting Corinna Glaus e Susan Müller, l’accento della giornata viene posto sulle nuove leve tra gli attori svizzeri. In una tavola rotonda condotta da Martin Rapold, alcune attrici e attori svizzeri di successo danno consigli ai newcomer, sulla base della loro esperienza. Beatrice Kruger (direttrice di e-talenta) presenta il portale web «e-talenta», che permette agli attori professionisti di ottenere una visibilità internazionale in Europa e che aiuta tutti coloro che si occupano di casting a trovare l’occupazione adeguata per il ruolo che cercano.
Con il titolo «Glamour! Carpets! Awards! What For?» gli esperti del mondo cinematografico e televisivo svizzero discutono su vantaggi e svantaggi dell’assegnazione di premi e dei tappeti rossi: con Nicolas Bideau (capo della sezione cinema all’Ufficio federale della cultura), Francine Brücher (Swiss Films), Christian Jungen (giornalista e moderatore) ed altri.


Appellations Suisse: 11 film svizzeri di respiro internazionale

Con il documentario Bird’s Nest di Christoph Schaub e Michael Schindhelm inizia la serie «Appellations Suisse». In questa sezione del festival l’agenzia di promozione cinematografica Swiss Films presenta dieci film svizzeri per il grande schermo e il pluripremiato cortometraggio "Auf der Strecke" di Reto Caffi (lista in allegato). Questi film si distinguono per la loro originalità e dall’ultima rassegna locarnese hanno influito sul panorama cinematografico svizzero o hanno suscitato interesse in festival internazionali importanti.
«Quest’anno la selezione di Appellations Suisse da l’importanza meritata alle nuove leve – soprattutto a Micha Lewinsky, che con il suo debutto con il lungometraggio "Der Freund" ha vinto il premio cinematografico svizzero 2008», spiega Micha Schiwow, direttore di Swiss Films.
"Der Freund" verrà presentato alla Journée du Cinéma Suisse.

In allegato il programma completo della Journée du Cinéma Suisse e i film di Appellations Suisse.

Allegati
Copyright © 1997-2019 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2019-10-20 06:06:17 | 91.208.130.89