CINEMA
07.07.2006 - 08:190
Aggiornamento : 05.11.2014 - 04:12

Bardonecchia, aperto documentary in europe

Bardonecchia (To), 6 lug. - (Adnkronos/Adnkronos Cultura) - Si e' aperto, a Palazzo delle Feste di Bardonecchia, il workshop ''Documentary in Europe''. Nel pomeriggio di ieri, Angelica Grizi, editor del canale Cult, ha presentato nella Sala Viglione il documentario ''Absolut Warhol'', con cui Stanislaw Mucha narra della citta' di Medzilaborce, un luogo remoto tra Slovacchia, Polonia e Ucraina dove sorge l'unico museo europeo dedicato alla Pop Art. Qui, tra campi innevati e mandrie di mucche al pascolo, Mucha ha scovato zii, cugini e sedicenti parenti dell'artista americano.

Nella stessa sala, la scuola di documentario di Firenze ''Doc ut des'' ha presentato il corso promosso dal Festival dei Popoli e dall'agenzia formativa gruppo Cscs, rivolto a chi intende specializzarsi nel documentario d'autore. Anche la scuola ''Zelig'' di Bolzano ha presentato i suoi corsi. Nella Sala Giolitti sono proseguite le proiezioni della Settimana del Documentario con due film: ''A ming'' di Alessandro De Toni e Matteo Parigini e ''Un mondo perfetto'' di Diego D'Innocenzo e Marco Leopardi. I due film sono stati votati dal pubblico e partecipano al Premio del pubblico che verra' assegnato sabato a conclusione della manifestazione. Alle 20.30, infine, al Cinema Sabrina e' stato proiettato il film della sezione Successful Pitch, dedicata ai progetti delle precedenti edizioni di ''Documentary in Europe'', divenuti poi film, tra cui ''Exile Family Movie'' di Arash.

Copyright © 1997-2019 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2019-08-25 05:24:33 | 91.208.130.89