BELLINZONA
18.03.2009 - 15:240
Aggiornamento : 14.11.2014 - 16:01

Gli zingari li rubano davvero i bambini? La risposta nello spettacolo "Ma ke razza di treno"

BELLINZONA -  In occasione della Giornata Cantonale della memoria e della giornata mondiale contro il razzismo, andrà in scena sabato prossimo, alle 20.30 allo Spazio Aperto di Bellinzona, lo spettacolo "Ma ke razza di treno" con la compagnia Sugo d'inchiostro.

Nelle stazioni e nei treni nessuno é a casa. È tutto un brulicare di viaggiatori, ognuno con il proprio bagaglio di sogni e paure. Una massa informe dove tutti si sfiorano senza riconoscersi. Ma un giorno una musica misteriosa e una notizia di cronaca spingono tre viaggiatori a togliersi la maschera e a mettere a confronto le proprie storie nello scompartimento di un treno.
Qual’è il filo che lega la studentessa che vorrebbe viaggiare, l’uomo impegnato allergico agli stranieri e il clandestino rumeno col violino? E poi: gli zingari li rubano davvero i bambini?

Uno spettacolo che scava fra i pregiudizi e gli stereotipi della vita quotidiana,  organizzato dalla Commissione Cantonale per l'integrazione degli stranieri e la lotta contro il razzismo, dalla Commissione Cantonale Nomadi e dall'Associazione Specchiati e Rifletti.

Interpreti: Simone Jaquet-Richardet, Marco Mottai, Francesco Mariotta

 


YouTube

Facebook

Instagram

Linkedin

Twitter


Copyright © 1997-2020 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2020-09-30 12:37:31 | 91.208.130.86