Ti Press
ULTIME NOTIZIE Ticino
CANTONE
19 min
L’Orchestra della Svizzera italiana al Musikverein di Vienna
CANTONE / SVIZZERA
29 min
Monica Duca Widmer si siede al tavolo della Ruag
CASTEL SAN PIETRO
30 min
Svizzeri un po’ xenofobi e facilmente in disoccupazione
MENDRISIO
3 ore
Pizzica il capo a rubare dalla cassa, parrucchiera licenziata
LUGANO
10 ore
Sole e caldo, è stato uno Scollinando da record
LUGANO
13 ore
«Così ti sfasciamo l'auto»
ITALIA / CANTONE
15 ore
Traghetto si incaglia nel porto di Ischia: «La vacanza non inizia benissimo»
CANTONE
15 ore
«Progresso solo con la fine della maggioranza di destra al Parlamento»
CANTONE
16 ore
Temporali blues a Caslano…
NOVAZZANO
17 ore
Ecco il Boscoiattolo per i bimbi di Novazzano
CONFINE
17 ore
Proto confessa: «Sono dipendente dal gioco d’azzardo»
CANTONE / SVIZZERA
19 ore
Ora è ufficiale: Marina Carobbio correrà su entrambi i fronti
BREGAGLIA (GR)
21 ore
Frana di Bondo: nessun colpevole per otto morti
CANTONE / CONFINE
21 ore
Chiusura valichi secondari, c’è chi dice no
MONTE CARASSO
22 ore
Riapre lo storico oratorio: ed è bagno di folla
CANTONE
12.06.2019 - 18:020

Denti risponde a Comparis: «Previsioni immaginifiche»

Per l'Ordine dei Medici l'aumento dei premi di cassa malati si potrebbe evitare se gli assicuratori rinunciassero ad accumulare le riserve

BELLINZONA - Le previsioni «immaginifiche» del portale Comparis sull'aumento dei premi di cassa malati (2-3% nel 2020) «non possono passare sotto silenzio». Sono queste le parole usate dal Presidente dell'Ordine dei Medici del Canton Ticino Franco Denti in un comunicato stampa che vuole fornire alcune precisazioni al cittadino-paziente.

Innanzitutto viene sottolineato come il 2018 sia stato un anno decisamente positivo per le casse malati. Le loro entrate sono infatti state superiori alle spese e l’utile d’esercizio (da record) della LaMal è pari a 2,3 miliardi di franchi.

In secondo luogo che questo utile viene utilizzato dalle casse malati per incrementare ancora una volta le riserve, che al 31 dicembre 2018 sono quantificabili a 9,5 miliardi. Il che porta il grado di solvenza delle stesse a ben 234.1% rispetto a un minimo di legge del 100%. In pratica gli assicuratori nei loro forzieri detengono più del doppio di quanto definito necessario in via normativa per la loro sicurezza finanziaria.

Ed è proprio questo, per Denti, il problema: «L’Ordine dei Medici del Canton Ticino (e non solo) chiede lo scioglimento di queste riserve eccedentarie e che le stesse vadano a contenere i premi di cassa malati dei cittadini pazienti». In altre parole, viene ritenuto «inaccettabile» un aumento dei premi di cassa malati in quanto i forzieri degli assicuratori «traboccano d’oro».

5 gior fa Premi della cassa malati, Comparis prevede un aumento del 2-3% nel 2020
Commenti
 
Corri 4 gior fa su tio
E quanti bonus?????? si prendono al passaggio....!!!
Potrebbe interessarti anche
Copyright © 1997-2019 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2019-06-17 09:34:53 | 91.208.130.86