ULTIME NOTIZIE Ticino
TICINO
1 ora
«Sono orgoglioso del mio Ticino»
Ignazio Cassis parla da ex medico cantonale e da ticinese. «Bene la gestione della pandemia, ma la morte non sia tabù»
SOLETTA
1 ora
Le due bimbe uccise erano ticinesi
Dramma tra le mura domestiche: forti legami con la Svizzera italiana.
CANTONE
2 ore
In Ticino altri 6 decessi
Il bollettino del medico cantonale sulle ultime 24 ore. I contagi da Covid-19 calano a 24
CANTONE
2 ore
Dopo 175 anni si cambia, il Foglio ufficiale diventa digitale
Una decisione presa in nome della sostenibilità, ma che permetterà pure di passare a una diffusione giornaliera
CASTEL SAN PIETRO
3 ore
Buoni pasto per tutta la popolazione
Il Municipio di Castel San Pietro ha deciso di sostenere i suoi esercizi pubblici.
CANTONE
4 ore
Strutture private «lacunose»: «Meglio requisire personale e materiale»
Il Partito comunista chiede al Governo di valutare i limiti nella gestione della pandemia nelle cliniche private
CHIASSO
4 ore
Sequestrati in dogana 272 confezioni di integratori alimentari
Alla donna è stata inflitta una sanzione pari a 30'000 euro
CANTONE
5 ore
Se il maestro di guida è abusivo
Non sono in possesso della relativa autorizzazione, ma si mettono a disposizione online.
CANTONE
6 ore
«Annunciatevi per la vaccinazione di prossimità»
Assegnati gli ultimi posti ad Ascona, già si pensa a tastare l'interesse di chi ha problemi di mobilità.
CANTONE
6 ore
Le lingue passe-partout per un lavoro... ma non sempre
Tra competenze professionali e conoscenze linguistiche, l'esperta spiega cosa conta di più nel trovare impiego
CANTONE
16 ore
2020? «Un anno duro per le donne»
Lo sostiene il Coordinamento donne della sinistra, riunitosi oggi in assemblea
CANTONE
18 ore
Vaccino ai docenti: «Questione posta al Governo, ma bocciata»
Manuele Bertoli sulla nuova variante e la scuola in quarantena: «Siamo pronti, ora come in futuro».
CANTONE
06.02.2019 - 13:060

Risanamento fonico, ecco la strategia del Cantone

Il Dipartimento del Territorio ha incontrato l'Ufficio federale dell'ambiente per fare il punto della situazione sui lavori nelle strade cantonali e comunali

BELLINZONA - Si è svolto ieri a Bellinzona un incontro tra il Dipartimento del territorio (DT) e la Direzione dell’Ufficio federale dell’ambiente (UFAM). Il Direttore del Dipartimento del Territorio Claudio Zali e i suoi collaboratori hanno presentato al Vicedirettore dell’UFAM Paul Steffen e ai collaboratori della Divisione Rumori Urs Walker e Sophie Höhn la strategia cantonale per il risanamento fonico delle strade cantonali e comunali.

Il Canton Ticino - ricorda il Dipartimento in una nota - è proprietario di circa 1'050 chilometri di strade cantonali che, con le strade nazionali (circa 160) e le strade comunali più trafficate (circa 150), costituiscono le fonti di rumore più diffuse sul territorio. «Circa 350 chilometridi strade cantonali, alle quali si aggiungono quasi 70 chilometri di strade comunali, richiedono un risanamento fonico che, a fronte di questa situazione, è divenuto un nostro obiettivo prioritario», specifica il DT che intende «ridurre il più possibile i disturbi arrecati dal traffico stradale». Pertanto, sin dal 2015, si sono investite importanti risorse per allestire i catasti del rumore ed elaborare i progetti di risanamento fonico (PRF) delle strade cantonali e comunali ticinesi.

L’anno scorso sono state pubblicate tutte le tratte da risanare, nei prossimi anni, che toccano 109 sezioni comunali (riguardanti 72 Comuni) degli agglomerati del Mendrisiotto e Basso Ceresio, Luganese, Bellinzonese, Locarnese-Vallemaggia e Riviera e Valli. Parallelamente si sono attivati alcuni cantieri sul territorio cantonale, quali ad esempio le tratte di Via San Gottardo a Minusio, Viale Portone a Bellinzona, Via Cantonale a Gerra Cugnasco e Via Monte Ceneri tra Giubiasco e Camorino che già dimostrano la loro validità e attestano il reale beneficio della posa della pavimentazione fonoassorbente. L’attuazione di questi progetti permetterà a circa l’85% della popolazione e l’80% degli edifici abitativi di beneficiare di una riduzione delle immissioni foniche di almeno 3 dB. Si
tratta d’interventi di grande efficacia su tutto il territorio con effetti benefici anche sul rumore di fondo. Per gli edifici che rimarranno esposti ancora a valori elevati di immissione fonica si procederà, in casi ben specifici, alla posa di finestre fonoisolanti, come avvenuto per il risanamento fonico ferroviario.

Per presentare l’efficacia degli interventi e testare sul posto l’effettivo impatto di un risanamento fonico, a margine dell’incontro si è proposto all’UFAM un sopralluogo in viale Portone a Bellinzona. L’incontro è pure stato l’occasione per ribadire la volontà di portare a termine con celerità e continuità i lavori di risanamento fonico con l’intenzione di sottoporre a breve al Parlamento uno specifico messaggio per garantirne il finanziamento. Tuttavia il sostegno da parte dell’Autorità federale con mezzi finanziari adeguati, tuttora oggetto di trattative, rappresenta la condizione indispensabile per attuare tutti gli interventi per ridurre il rumore alla fonte (pavimentazioni fonoassorbenti e riduzioni della velocità).

L’auspicio del DT è che, nell’ambito della sottoscrizione del supplemento all’accordo programmatico 2016-2022, l’UFAM possa disporre di maggiori risorse finanziare per i contributi federali, in modo da poter soddisfare le esigenze del Cantone Ticino. L’incontro - fa sapere il Dipartimento di Claudio Zali, «è stato costruttivo e ha permesso di consolidare i già più che buoni rapporti tra il DT e l’Ufficio federale, che ha molto apprezzato il lavoro svolto». Proprio in relazione a questo importante tema, il Dipartimento del Territorio ha organizzato, negli scorsi giorni, un incontro tecnico sulla miscela per pavimentazione fonoassorbente rivolto ai professionisti del settore delle pavimentazioni stradali.

In previsione di un sempre maggior utilizzo della miscela a carattere fonoassorbente, il Cantone ha invitato all’incontro i capi-cantiere, i tecnici delle imprese di pavimentazione e dei laboratori, i funzionari delle direzioni lavori della Divisione delle costruzioni e tutto il personale attivo negli impianti di asfalto ticinesi.

Potrebbe interessarti anche

YouTube

Facebook

Instagram

Linkedin

Twitter

TikTok


Copyright © 1997-2021 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2021-01-18 12:42:01 | 91.208.130.85