keystone (archivio)
CANTONE / ZURIGO
02.12.2019 - 17:280
Aggiornamento : 17:46

GAM vuole tagliare 350 posti

Il gestore patrimoniale, presente anche sulla piazza di Lugano, vuole cancellare oltre il 40% dell'organico

di Redazione
Ats

ZURIGO - GAM si troverebbe di fronte a una profonda ristrutturazione: il gestore patrimoniale zurighese presente anche sulla piazza di Lugano potrebbe cancellare sino a 350 impieghi, pari a oltre il 40% dell'organico, afferma l'agenzia Bloomberg, che si rifà a fonti interne alla società. Interpellato dalla Reuters, un portavoce dell'azienda non ha voluto commentare queste voci.

Al telefono è un "no comment" - Contattata al telefono, l'azienda sottolinea soltanto che i dipendenti in Svizzera sono 269, su un totale di circa 850 dipendenti. Non vengono date informazioni, invece, circa il numero di dipendenti in Ticino e di conseguenza nemmeno su quanti di questi sono a rischio.

Deflussi di capitale - Come noto l'impresa è stata confrontata con forti deflussi di capitale dopo che a metà dell'anno scorso un dirigente era stato sospeso - e poi licenziato - per aver violato direttive interne. Di conseguenza anche il corso dell'azione era crollato: i titoli che a inizio 2018 valevano 18 franchi oggi sono scambiati a meno di 3 franchi.

I deflussi sono proseguiti anche nel terzo trimestre: a fine settembre i patrimoni amministrati ammontavano a 135,7 miliardi di franchi. Dopo che diversi manager hanno lasciato l'impresa, la guida del gruppo è stata assunta da Peter Sanderson, dirigente inglese che proviene dal gigante americano Blackrock. Il suo compito potrebbe essere quello di adattare i costi al calo dei proventi, tagliando appunto sul personale.

Potrebbe interessarti anche
Copyright © 1997-2019 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2019-12-14 16:21:28 | 91.208.130.87