GdF
CONFINE / SVIZZERA
12.06.2019 - 07:450

Con il trolley gonfio di eroina passando dalla Svizzera

In manette una 34enne tanzaniana grazie al fiuto di Tango, Cafù e Rock

VARESE - «Nulla da dichiarare», è stata la prima risposta alla domanda di rito fatta dai finanzieri, dopo che la passeggera aveva riconosciuto il bagaglio come proprio.

Il meticoloso controllo del contenuto della valigia, all'aeroporto di Malpensa, ha invece permesso di rinvenire sette chili e mezzo di eroina abilmente occultata all’interno di un doppiofondo.

È così che sono scattate le manette per una cittadina tanzaniana di 34 anni, in arrivo da Johannesburg, via Zurigo.

A scoprire lo stupefacente sono state le unità cinofile antidroga in servizio presso lo scalo aeroportuale e in particolare il fiuto di Tango, labrador di 11 anni, Cafù, pastore tedesco di 6 anni e Rock, pastore belga malinois di quasi due anni.

Al termine delle operazioni di polizia giudiziaria, la donna è stata tradotta, in stato di arresto, presso la Casa Circondariale di Milano, a disposizione dell’Autorità Giudiziaria di Busto Arsizio.

GdF
Guarda le 2 immagini
Potrebbe interessarti anche
Copyright © 1997-2019 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2019-08-22 05:15:29 | 91.208.130.85