CASLANO
20.02.2018 - 10:150
Aggiornamento : 23.02.2018 - 09:17

È sparita da dieci giorni: chi ha visto Giamila?

Il cellulare della 21enne risulta spento. Qualcuno afferma di averla vista in un supermercato. Intanto la famiglia ha depositato la denuncia di scomparsa in polizia

CASLANO – L'ultima volta che i famigliari l'hanno vista era sabato 10 febbraio. Da quel giorno il cellulare di Giamila Maroni, 21enne di Caslano, è spento. A quella data risale anche il suo ultimo accesso su WhatsApp. Ieri, lunedì, la famiglia della giovane ha denunciato la scomparsa in polizia. E oggi mamma Dina lancia un appello alla figlia: «Siamo preoccupatissimi, spero davvero che Giamila torni». 

Il lungo silenzio – Una bella ragazza, forse un po' ribelle e tormentata, dai capelli ricci e disordinati, magra, alta circa un metro e sessanta. Un piercing sopra il labbro e uno alla lingua, come tratti distintivi. Non è la prima volta che Giamila manca improvvisamente da casa. Era capitato già in passato. «Ma mai per così tanto tempo – sospira la mamma –. Dieci giorni di silenzio sono tanti. Troppi». 

L'avvistamento – Intanto, la sorella Giada ha deciso di pubblicare anche su Facebook la notizia della scomparsa di Giamila. Proprio in seguito a questo annuncio, una ragazza del Luganese si è fatta avanti, sostenendo di avere visto Giamila nella mattinata di ieri, lunedì, alla Migros di Caslano. Ticinonline/ 20 Minuti ha contattato direttamente questa testimone. Che afferma di non essersi sbagliata. 

Il paradosso – Giamila si sta dunque muovendo a pochi passi da casa? Sembra paradossale. Ma l'ipotesi è reale. «A noi basterebbe anche solo che si facesse sentire – fa notare la sorella Giada –. Per dirci che "sta bene" e che non è successo niente di grave. Giamila, chiamaci». 

Connotati:

Carnagione bianca,  età apparente 20 anni, corporatura snella, altezza cm 155, viso ovale/rotondo, occhi castani scuri, capelli castani scuri, ricci e lunghi.

Abbigliamento indossato al momento della scomparsa: pantaloni blue jeans oppure leggins scuri, giacca di colore nero/grigio; ha con se una borsa nera.

Si esprime in lingua italiana (lingua madre); lingua parlata francese.

Chiunque avesse delle informazioni può contattare il Comando della Polizia cantonale allo 0848 25 55 55.

Potrebbe interessarti anche
Copyright © 1997-2019 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2019-12-11 23:23:03 | 91.208.130.87