TiPress
CHIASSO
08.02.2018 - 18:250
Aggiornamento 09.02.2018 - 06:36

Tentativi di combine? Il corruttore è un ex giocatore

Il direttore generale del Chiasso Nicola Bignotti: «È un ex calciatore, se così possiamo definirlo. Ma non voglio fare nomi e cognomi»

CHIASSO - Emergono nuovi dettagli sulla vicenda legata al tentativo di coinvolgere uno o più calciatori del Chiasso nella manipolazione di partite.

Colui che ha avvicinato un tesserato momò negli scorsi giorni è un ex giocatore che ha militato in Ticino. «È un ex calciatore, se così possiamo definirlo. Ma non voglio fare nomi e cognomi», le parole del direttore generale rossoblù Nicola Bignotti ai microfoni della Rsi. 

Ricordiamo che il club momò ha già fatto denuncia segnalando alle autorità competenti il tentativo di coinvolgimento di alcuni dei suoi giocatori nella combine delle partite.

1 sett fa Combine di partite: il Chiasso denuncia
Commenti
 
Tags
chiasso
giocatore
combine
ex giocatore
Copyright © 1997-2018 Ticinonline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - POLICY - COMPANY PAGES - ENERGIA SOLARE

Ultimo aggiornamento: 2018-02-18 00:38:54 | 91.208.130.87