Immobili
Veicoli

TENERO-CONTRACon l’amianto dietro casa: "E nessuno se ne occupa"

02.09.15 - 16:39
Una discarica abusiva in cui non c’è solo Eternit: "Una vergogna, il Municipio non fa nulla"
Foto 20 minuti
Con l’amianto dietro casa: "E nessuno se ne occupa"
Una discarica abusiva in cui non c’è solo Eternit: "Una vergogna, il Municipio non fa nulla"

TENERO-CONTRA - Fare una passeggiata vicino a casa ed accorgersi di avere come dirimpettaio una sorta di deposito di amianto (e non solo) non fa di certo piacere. È quanto ha scoperto negli scorsi mesi la signora C. (nome noto alla redazione) abitante della ridente località di Tenero-Contra. “C’è un numero impressionante di lastre di amianto, di Eternit – ci dice amareggiata -. Ma c’è di tutto sennò non la chiamerei discarica, non posso nemmeno elencare la schifezza che è stata buttata lì per terra. A inizio giugno ho fatto il primo sopralluogo, è durato un paio di ore. Quel giorno ho scattato molte foto, alcune le ho inviate anche a voi”.

Il passo successivo è stato quello di allertare le autorità: “Non sapendo bene come muovermi ho chiamato chi si occupa dell’ambiente a Bellinzona. Mi hanno detto di rivolgermi al Municipio visto che il controllo di queste situazione dovrebbe essere competenza dell’Esecutivo”. Missiva spedita al gremio municipale ma… nulla di fatto: “La mia mail nella quale chiedevo di provvedere a sistemare la zona è caduta nel vuoto. Ho dunque contattato anche la Sezione forestale. Alcuni addetti sono venuti a fare dei controlli e hanno constatato la presenza di molti oggetti non conformi. Hanno intimato al Comune di intervenire”. Tutto in regola adesso? Assolutamente no: “La situazione è addirittura peggiorata. Gli Enti locali hanno dunque nuovamente, per la seconda volta, fatto presente al Municipio di ripristinare la zona. Staremo a vedere, in tre mesi qui non è cambiato nulla”.

E come si difendono i diretti interessati? Il segretario comunale da noi contattato si trincera dietro a un “non ne so nulla” e ci gira al tecnico comunale. Ma anche da lui riceviamo scarne risposte: “Non abbiamo ricevuto nulla dagli Enti locali o dalla Sezione forestale, questa notizia mi è nuova… ma chi vi ha segnalato la cosa? Siete sicuri?”. Siamo sicuri sì. Dal carteggio di email che abbiamo visionato si evince infatti che a Tenero-Contra chi di dovere è bene al corrente della situazione. Che ci siano altri “screzi” dietro… la discarica?​

COMMENTI
 
NOTIZIE PIÙ LETTE
ULTIME NOTIZIE TICINO