tipress
MUZZANO
24.07.2015 - 18:150

Muzzano, la bimba è morta a 45 gradi

Accertata la temperatura all’interno del veicolo

MUZZANO - C'era una temperatura di ben 45 gradi dentro l'auto che si è riveltata una trappola mortale per la piccola Chayenne, la bimba morta presso il camping di Muzzano per ipertermia, dopo essere stata dimenticata dalla madre. 

Ad accertarlo, come riferisce la Rsi, sono stati gli esperti della polizia scientifica, in base alla ricostruzione effettuata sul posto. In giornata, inoltre, è emersa la vera età della vittima: più di sei anni, e non cinque, come comunicato erroneamente martedì sera dal Ministero pubblico.

Ieri ha avuto luogo l'interrogatorio alla mamma di Chayenne, sotto inchiesta per omicidio colposo. La donna dovrebbe lasciare l’ospedale in serata. Il padre e le tre sorelle della bimba sono invece già tornati nel canton Turgovia.


YouTube

Facebook

Instagram

Linkedin

Twitter

TikTok


Copyright © 1997-2020 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2020-10-24 01:49:07 | 91.208.130.87