CHIASSO
14.05.2014 - 08:310
Aggiornamento : 24.11.2014 - 16:52

Il Mendrisiotto continuerà ad essere "deradarizzato"

Niente radar fissi nel distretto più meridionale del Cantone. Il DI ha respinto le richieste dei Comuni del basso Mendrisiotto

CHIASSO - Niente radar fissi nel Mendrisiotto. Lo ha deciso il Cantone dopo aver valutato le varie richieste presentate dai Comuni del Basso Mendrisiotto (Balerna, Breggia, Chiasso, Coldrerio, Morbio Inferiore, Novazzano e Vacallo) negli scorsi anni.

Come scrive il Corriere del Ticino la risposta delle autorità cantonali è giunta nell'aprile del 2013. Il Dipartimento delle Istituzioni ha spiegato che non sono previsti ulteriori acquisti di apparecchiature e ha invitato le amministrazioni locali del Mendrisiotto a privilegiare i controlli di velocità mobili. "La gestione dei radar fissi" - ha spiegato al Cdt il consigliere di Stato Norman Gobbi - effettuata dalla polizia cantonale risulta particolarmente onerosa a livello amministrativo e di tempo, in modo particolare per le infrazioni commesse dai cittadini stranieri".

Radar fissi troppo costosi quindi, meglio privilegiare quelli mobili, che permettono il fermo immediato e il controllo dell'identità dei conducenti colti in flagrante.

Il Mendrisiotto resta l'unica regione del Canton Ticino ad essere priva di dispositivi fissi.

Commenti
 
Copyright © 1997-2019 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2019-12-10 13:59:14 | 91.208.130.89