ULTIME NOTIZIE Ticino
BRUSINO ARSIZIO
3 min
Il Consuntivo fa l'unanimità
CANTONE
8 min
Addio ad Antonio Snider
CANTONE
23 min
Approvato il CCL del personale amministrativo SUPSI
LUGANO
33 min
Nasce una nuova Colombo Wealth
PIANO DI PECCIA
1 ora
Il torneo più vecchio del Ticino cerca (almeno) ancora una squadra
CANTONE
1 ora
Finanze cantonali in nero, il preconsuntivo fa ben sperare
BERNA / CANTONE
2 ore
Valichi secondari e chiusure notturne, Pantani: «Il Ticino ha bisogno di risposte concrete»
TENERO-CONTRA
2 ore
Percorso a lago, c'è l'accordo
MASSAGNO
2 ore
Assemblea generale TPL: «Primi passi verso il futuro»
CANTONE
2 ore
Due nuove “città dell’energia” in Ticino
CANTONE
3 ore
Direzione lavori, consegnati i diplomi
LUGANO
4 ore
Un trasloco blocca via Maraini
SANT'ANTONINO
4 ore
Doppio tentativo di furto a un bancomat, in manette un 35enne
BIASCA
4 ore
Al via i lavori in stazione
CANTONE
4 ore
Un tuffo in acque fresche e pulite. Nonostante le piogge
LUGANO
24.10.2013 - 09:100
Aggiornamento : 21.11.2014 - 20:12

E-Aviation, si va verso il licenziamento

I 13 posti non saranno salvati

LUGANO - Si è tenuto martedì sera alle 17:00 l'incontro tra Lugano Airport e E-Aviation per tentare di salvare 13 posti di lavoro di quest'ultima. Le offerte fatte da E-Aviation sono state respinte dalla società aeroportuale LASA, che entro il 1° agosto 2014 prenderà a carico le attività create da E-Aviation, con cinque dipendenti propri che, a seguito della partenza di Minoan Air, erano rimasti senza lavoro.

Dunque i tredici dipendenti saranno licenziati e le disdette cautelative partite a settembre rese definitive. Angelo Jelmini, come riferisce La Regione, spiega che con la E-Aviation è stato rescisso il contratto di esternalizzazione per i servizi di handling, per mancanza di soldi ma anche per mancanza di lavoro nell'aeroporto.

 

Ricordiamo che il punto in discussione è relativo alla remunerazione dei costi di gestione dell’Ufficio C, divenuti esorbitanti “per motivi oggettivi di prestazioni richieste e qualità di servizio”, e per i quali la E-Aviation aveva chiesto un passaggio da 2'500 a 15’000 franchi al mese.

 

La risposta di E-Aviation - La E-Aviation Swiss Sagl , per bocca del suo responsabile Ing. Dario Kessel, dichiara che "nessuna rescissione anticipata, del contratto triennale, è mai stata concordata con LASA e che le disdette inviate ai 13 dipendenti sono cautelative e valide semmai a partire dal 30 novembre. Nessuna sospensione anticipata dei servizi contrattuali è mai stata fissata e dichiarata dalla E-Aviation che si ritiene profondamente offesa dalle dichiarazioni inveritiere scritte dalla Regione del 24 us. ed ascritte al capo dicastero Angelo Jelmini. La E-Aviation continua ad erogare i servizi in pieno rispetto del contratto e con piena soddisfazione della clientela, rimpolpando le casse della LASA. L’incontro del 22 us è stato fissato dalla LASA, che era debitrice di una risposta all’offerta formulata da E-Aviation, e che purtroppo si è risolta con un secco “non se ne parla” di LASA".

Copyright © 1997-2019 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2019-06-19 15:55:40 | 91.208.130.86