FVR
BELLINZONA
02.12.2020 - 16:530
Aggiornamento : 19:29

Picchiato e poi chiuso in casa dagli "amici"

Nuovi dettagli sulla lite di stamattina in un appartamento. I vicini: «C'erano già stati problemi»

BELLINZONA - Un terzetto di amici, che frequentavano spesso la casa di piazza del Sole 7. Serate insieme, anche nottate. Ma qualcosa ha incrinato la convivenza, e questa mattina sono volati i pugni. Attorno alle 8 la Polizia è intervenuta nell'appartamento all'ultimo piano di Piazza del Sole 7, per liberare un inquilino chiuso all'interno dai due (ex) amici.

Un episodio ancora da chiarire, che ha lasciato allibiti gli abitanti del palazzo. «Sono stata svegliata dal rumore dei soccorsi, mi sono trovata i pompieri davanti casa» racconta una vicina. «Ho pensato a un incendio, poi ho saputo». I pompieri sono dovuti intervenire con un'autoscala, per permettere alla polizia l'accesso dalla terrazza. 

All'interno gli agenti hanno trovato un 25enne del Luganese, con ferite leggere, "segregato" in casa dopo essere stato picchiato. All'origine della lite con i due coetanei, motivi ancora da chiarire: i vicini raccontano che i tre «passavano molto tempo insieme» e sembravano «andare molto d'accordo». Ma non sarebbero mancati problemi in passato. 

Nell'appartamento del 25enne, da poco trasferitosi da Lugano, la Polizia sarebbe già intervenuta una volta, nelle scorse settimane. Un intervento che non è passato inosservato in un palazzo descritto come «molto tranquillo e sicuro» da chi ci abita. La ricerca dei responsabili - nel frattempo dileguatisi - si è protratta per tutta la giornata, e non avrebbe finora dato esito. 

Rescue Media
Ingrandisci l'immagine

YouTube

Facebook

Instagram

Linkedin

Twitter

TikTok


Copyright © 1997-2021 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2021-01-19 06:36:08 | 91.208.130.86