Immobili
Veicoli

LOCARNOEcco che problemi ci sono tra Helsana e la Clinica Santa Chiara

29.10.19 - 17:50
Scoppia la polemica dopo il caso di un 71enne operato di cataratta, a cui sono stati chiesti 1.800 franchi "cash". Parla la portavoce della cassa malati
Tipress
LOCARNO
29.10.19 - 17:50
Ecco che problemi ci sono tra Helsana e la Clinica Santa Chiara
Scoppia la polemica dopo il caso di un 71enne operato di cataratta, a cui sono stati chiesti 1.800 franchi "cash". Parla la portavoce della cassa malati

LOCARNO – Fa discutere la strana richiesta di anticipo di 1800 franchi "cash" per un 71enne che doveva operarsi alla cataratta presso la Clinica Santa Chiara di Locarno. L'uomo, residente a Golino, è regolarmente affiliato alla Helsana. Eppure, stando alla clinica, la cassa malati quei soldi non li avrebbe "cacciati" senza le dovute verifiche. Quindi serviva un anticipo. Anzi. Due anticipi, visto che l'intervento riguardava entrambi gli occhi. Alla base di tutto ci sarebbe un contenzioso in ballo tra la stessa Helsana e la Clinica Santa Chiara.

Un problema oggettivo – In attesa di una presa di posizione ufficiale della struttura sanitaria locarnese, arriva la reazione di Helsana. «Servizi oftalmici come la chirurgia della cataratta – evidenzia la portavoce Dragana Glavic- Johansen – sono un problema per Helsana già da tempo. Soprattutto per quanto riguarda la cataratta, abbiamo notato delle differenze molto grandi nelle fatturazioni. In qualità di assicuratore sanitario, dobbiamo effettuare rigorosi controlli contabili e di redditività nell'interesse dei nostri pazienti».

I pazienti prima di tutto –  La portavoce di Helsana prosegue: «Analizziamo richieste eccessivamente elevate o ingiustificate anche confrontando, tra l'altro, gli importi fatturati dai vari fornitori di servizi. Abbiamo negoziato tariffe forfettarie con la maggioranza degli oftalmologi. Legalmente non è possibile riconoscere tariffe diverse per trattamenti identici. Questo nell’interesse degli assicurati, ma anche per garantire equità a livello di fornitori di prestazioni». I prezzi della Santa Chiara sarebbero notevolmente più alti rispetto a quelli di altre realtà. Per questo motivo Helsana avrebbe chiesto spiegazioni alla clinica. Al momento, la ricerca di un compromesso appare difficoltosa. 

NOTIZIE PIÙ LETTE
ULTIME NOTIZIE TICINO