LOCARNO
14.08.2019 - 06:000
Aggiornamento : 08:52

«Quella bottiglietta non passa». Ma la Rotonda ammette l’errore

Gli organizzatori: «Siamo più permissivi degli altri. Però più di mezzo litro d’acqua non può entrare per ragioni di sicurezza e littering». E sull'edizione in corso: «Decine di migliaia di ospiti»

LOCARNO - Le polemiche sono il sale del Festival e dunque anche quella sull’acqua minerale che non avrebbe libero accesso alla Rotonda ha animato i social. Alcune sere fa una coppia intenzionata a trascorrere la serata tra musica e bancarelle è stata fermata all’entrata dal personale di sicurezza: «L’addetto ha perquisito con una lampadina la borsa di mia moglie e dopo aver notato la bottiglietta d’acqua ci ha detto che con quella non potevamo entrare. Poiché non avevo voglia di ribattere siamo andati via» racconta il marito. 

La percezione - In un post su Facebook l’uomo, che è titolare di un grotto della regione, critica però quella che a suo dire sarebbe un’incoerenza: «Da ristoratore sono obbligato a servire acqua del rubinetto. Alla Rotonda ho avuto la percezione che non ti facciano entrare con la bottiglietta perché così devi consumare dentro. Chiarisco, non è che giriamo con l’acqua per non acquistare da bere...».

«Siamo più permissivi» - La critica in questo caso non è però del tutto corretta. O meglio l’addetto alla sicurezza avrebbe sbagliato applicando la regola in modo troppo restrittivo, come spiega Mattia Storni, vicedirettore operativo del Festival: «Noi permettiamo le bottiglie in Pet fino ai 500 ml ma non più grandi. Occorre dire che siamo permissivi e la nostra è un’eccezione rispetto agli altri grandi eventi che bloccano tutto. Sappiamo che ci sono anche famiglie che entrano alla Rotonda e quindi, ci mancherebbe, non diciamo no alla mamma che entra con la bottiglietta d’acqua». 

Lotta al littering - Sopra il mezzo litro però scatta il blocco: «Per una questione di sicurezza, ma anche di littering che è un tema che ci sta a cuore. In Rotonda quest’anno non distribuiamo neanche una bottiglia in Pet. Versiamo le bibite nei bicchieri lavabili e riutilizzabili più volte. Così abbiamo ridotto del 70 per cento i rifiuti».

99% dei riscontri positivi - Bottigliette a parte, non farebbero acqua i numeri della manifestazione. Al contrario Storni si dice molto soddisfatto: «Ci fa piacere poter rispondere alle critiche, che però sono centellinate. Il 99% dei riscontri sono complimenti su questa nuova Rotonda. Abbiamo accolto decine di migliaia di persone e c’è stato solo un caso, minimo, di ordine pubblico in cui siamo dovuti intervenire. È una Rotonda pacifica, che piace e attira le famiglie, che invita a trovarsi con gli amici. Piace sia al ticinese, sia al festivaliero da oltralpe o internazionale».

Potrebbe interessarti anche
Copyright © 1997-2019 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2019-08-25 03:27:24 | 91.208.130.86