Tipress (archivio)
L'incremento nel nostro cantone rispetto all'ultimo trimestre è stato del 3,8%.
ULTIME NOTIZIE Ticino
LUGANO
1 min
Niente Harley Davidson in Piazza Riforma
Il maltempo ha costretto gli organizzatori a rimandare l'evento previsto per sabato
MENDRISIO
8 min
Si è chiuso l'anno del Club Aperello
Venerdì scorso si è tenuto a Genestrerio l'evento conclusivo del 2019 per l'associazione
BELLINZONA
39 min
La targa è sbiadita? «Uso lo smalto da unghie»
Circolare con lo stemma ticinese "sbiancato" è passabile di multa. E c'è chi ricorre a stratagemmi fai-da-te
FOTO
URI / CANTONE
1 ora
Un incontro per preparare "ODESCALCHI"
Vertice ad Andermatt tra il divisionario svizzero Lucas Caduff e il generale di corpo d’armata italiano Claudio Berto in vista dell'esercitazione del giugno 2022
VIDEO
LUGANO
2 ore
Manor accende il Natale
Luci e suoni in una Piazza Dante gremita per quella che è diventata una tradizione natalizia a tutti gli effetti
CANTONE
3 ore
Fino a quindici anni di carcere per gli abusi sui figli
La sentenza è stata comunicata poco fa dalla Corte delle Criminali presieduta dal giudice Amos Pagnamenta: «Fatti di una gravità mostruosa»
LUGANO
3 ore
Una star del calcio per i diplomi ai nuovi manager
È stato uno degli allenatori più blasonati del calcio. Fabio Capello ha incontrato i diplomati del CAS in Management dello Sport e degli Eventi SUPSI 
FOTO
LOCARNO
4 ore
Si immette sulla strada ma non si accorge del bus
L'incidente è avvenuto all'intersezione fra via in Selva e via Franzoni, a Locarno. Leggermente ferito il conducente dell'auto
CANTONE
4 ore
Arriva la neve, cambiate le gomme
La polizia ricorda che nonostante non siano obbligatorie, chi crea problemi alla circolazione e incidenti a causa dell’inadeguato equipaggiamento invernale può comunque essere punito
LUGANO
4 ore
Il futuro sostenibile sul Ceresio si siede sulle "e-panchine"
Una mozione interpartitica chiede al Municipio di posare alcune stazioni di ricarica polifunzionali sul territorio cittadino
CANTONE
08.08.2019 - 11:000
Aggiornamento : 16:21

Frontalieri, mai così tanti in Ticino

Nel secondo trimestre è stata raggiunta la quota di 66'316. Un aumento del 3,4% su base annua

BELLINZONA - È nuovo record per il numero di frontalieri in Ticino. Nel secondo trimestre di quest'anno - come si legge nei dati pubblicati questa mattina dall'Ufficio federale di statistica (UST) - il numero ha infatti raggiunto le 66’316 unità, facendo registrare un incremento pari al 3,8% rispetto ai mesi da gennaio a marzo e del 3,4% su base annua.

Rispetto al 2018, quasi tutte le macroregioni hanno fatto segnare aumenti, i maggiori nella Svizzera centrale (6,5%) e nell’Espace Mittelland (5,6%). L’unica eccezione è rappresentata dalla Svizzera nordoccidentale (-0,8%). Negli ultimi tre mesi l’incremento maggiore è invece quello ticinese, seguito dalla Regione del Lemano (2,3%) e dell’Espace Mittelland (1,6%).

Per quanto concerne la provenienza, la Francia resta al primo posto (176’955 persone) seguito da Italia (74’920) e Germania (60’169).

Un boom non solo stagionale - La crescita del numero di frontalieri in Ticino nel secondo trimestre sembra avere componenti che vanno ben oltre i fattori stagionali. E nel terziario si registra un boom, con poco meno di 18'000 lavoratori in più da oltre confine nello spazio di un decennio.

Dai dati diffusi emerge che ai tradizionali aumenti nella costruzione (+197 unità rispetto al secondo trimestre 2018) e nei servizi d'alloggio e ristorazione (+432) si affiancano infatti incrementi nei settori delle attività professionali, scientifiche e tecniche (+389), in quelle amministrative e di servizi di supporto (+392), nel ramo manifatturiero (+264), nel commercio (+218), nella sanità e nell'assistenza sociale (+125).

Per quanto riguarda le cifre totali, il comparto manifatturiero rimane con 15'959 persone il più aperto ai frontalieri: la crescita nell'arco di 10 anni è però solo dell'8%. Ben più consistente è stata la progressione nel commercio (+42% nel decennio a 10'772, vale a dire +3191), delle attività professionali, scientifiche e tecniche (+173% a 6942, +4400), delle attività amministrative e di supporto (+101% a 5830, +2943) e nella sanità (+53% a 4009, +1384).

Complessivamente i frontalieri attivi nel terziario nel secondo trimestre erano 42'396, pari al 63% del totale di 66'316: dal 2009 è stata registrata una crescita del 71% (in termini assoluti: +17'594). Nel ramo secondario la progressione è stata dell'11% a 23'382 (+2346). Più scarsa è l'importanza del settore primario, con 539 frontalieri (+74%).

L'UDC: «Stop alla libera circolazione!» - Immediata la reazione dell'UDC dopo la notizia del nuovo record di frontalieri raggiunto, «nonostante la Svizzera conti centinaia di migliaia di persone che vorrebbero lavorare di più» e «malgrado il popolo abbia votato “Prima i nostri”», fa notare il partito. Per l'UDC le cifre dimostrano che la libera circolazione «sta emarginando la nostra gente dal mercato di lavoro», precisando comunque che da condannare non è chi cerca lavoro da oltre frontiera, «ma chi in politica ostacola un sano equilibrio a scapito di chi vive in Ticino e deve arrivare alla fine del mese».

La Lega: «I ticinesi sanno chi ringraziare» - Anche la Lega dei Ticinesi si è espressa sulle cifre pubblicate dall'UST, definendole «inequivocabili e preoccupanti». La situazione «è seria e va affrontata con decisione: solo con una limitazione chiara dell’immigrazione si difendono i ticinesi, non con le applicazioni light e di facciata che tanto piacciono a PLR-PPD e PS».

Potrebbe interessarti anche
Copyright © 1997-2019 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2019-11-14 21:24:51 | 91.208.130.85