Nella foto: il sindaco di Castelli con, alla sua destra, Stefania Perico e il vicesindaco Andrea Petrilli. Alla sua sinistra Raffaele Dadò e Danilo Cau
LOCARNO
29.07.2019 - 18:490

«Dopo il terremoto, abbiamo costruito qualcosa di bello»

Nuovo centro polifunzionale a Castelli, in Abruzzo, grazie al contributo di 65.000 franchi proveniente dal Ticino. Il coordinatore Danilo Cau: «Siamo orgogliosi»

LOCARNO – Chi si ricorda delle abbondanti nevicate in Abruzzo nel gennaio 2017, e del relativo terremoto? All'epoca, un manipolo di ticinesi guidati da Danilo Cau, Raffaele Dadò e Stefania Perico, si mobilitarono con una raccolta fondi destinata inizialmente a coprire le eventuali spese della spedizione recatasi in provincia di Teramo per spazzare la neve dalle strade. 

Ci fu un'ondata di generosità. «Dopo la rinuncia da parte dei volontari di ricevere soldi per il loro contributo – sottolinea Cau –, abbiamo deciso di devolvere la cifra di 65.000 franchi a un progetto ben definito, vale a dire la creazione di un nuovo centro polifunzionale nella località di Castelli. Ci sarà un ambulatorio medico, la sede della Pro Loco, una sala per riunioni ed eventi. E rappresenterà un centro di prima accoglienza, con dormitorio e cucina, in caso di necessità. La struttura è stata rimessa in sesto dopo il terremoto. Siamo orgogliosi di quanto abbiamo raggiunto». 

Potrebbe interessarti anche

YouTube

Facebook

Instagram

Linkedin

Twitter


Copyright © 1997-2020 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2020-07-14 19:38:54 | 91.208.130.86