ULTIME NOTIZIE Ticino
CHIASSO
6 ore
Un corteo contro le frontiere che uccidono
Dal Palapenz fino alla dogana, diversi giovani hanno voluto dire basta a un modello di società «sempre più spietato, disumano e schiavista»
CANTONE
6 ore
Rosso di sera... bel tempo si avvera
Le prossime giornate saranno contraddistinte da cieli generalmente sereni. In montagna ci sarà qualche nuvola in più e non mancherà il vento
CANTONE
8 ore
Per le Comunali nasce "TIResidenti. Il Movimento"
L'obiettivo del fondatore Stefano Introzzi è risolvere all'interno delle istituzioni i problemi «con soluzioni concrete e senza la propaganda che accomuna gli altri partiti politici»
MENDRISIO
10 ore
Processioni storiche, la prossima è la settimana decisiva
In Colombia verranno valutate le candidature per entrare a far parte del Patrimonio immateriale dell'Unesco. Due quelle che provengono dalla Svizzera
LUGANO
10 ore
«Lo stabile ARL passi in mani pubbliche»
A chiederlo è l'Associazione cittadini per il territorio di Viganello: «È un luogo storico, da proteggere»
POSCHIAVO (GR)
12 ore
Rubò orologi, fermato quattro mesi dopo
Il 35enne romeno è stato fermato dalle Guardie di confine a Castasegna
FOTO
MESOCCO (GR)
13 ore
In galleria uno scontro frontale
A causa del violento impatto, un'auto con targhe ticinesi si è rovesciata sul tetto
FOTO
RIVIERA
14 ore
Va a fuoco una ruota dell'auto
Le fiamme sono state spente dai poliziotti con un estintore
MESOCCO (GR)
14 ore
Incidente in galleria, disagi sull'A13
Il tunnel è stato chiuso in entrambe le direzioni. Gli automobilisti sono invitati a seguire la deviazione
LUGANO
16 ore
C’è un nuovo Movimento in città
Due ex Ppd alla base: Domenico Barletta presidente, Giovanni Albertini vice
FOTO E VIDEO
ACQUAROSSA
1 gior
Schianto a Motto, lo salva il guardrail
Ha rischiato tantissimo l'automobilista protagonista dell'incidente avvenuto in Valle di Blenio: se la protezione avesse ceduto, il suo veicolo sarebbe precipitato nel fiume Brenno
CANTONE
25.06.2019 - 09:220

Auto elettriche e stazioni di ricarica, arrivano gli incentivi

Da oggi è possibile presentare la richiesta, ma l'immatricolazione o l'installazione non deve essere precedente ai 30 giorni

BELLINZONA - A partire da oggi, 25 giugno 2019, sarà possibile presentare la richiesta di incentivo per automobili elettriche e per stazioni di ricarica, immatricolate rispettivamente installate non più di 30 giorni prima.

Il Consiglio di Stato ha infatti approvato il nuovo decreto esecutivo concernente le condizioni per l’ottenimento degli incentivi per l’acquisto di automobili totalmente elettriche e per l’installazione di stazioni di ricarica elettrica a domicilio e presso datori di lavoro.

Ricordiamo che lo scorso 13 marzo 2019 il Gran Consiglio ticinese ha approvato lo stanziamento di un credito quadro di 3'000’000 di franchi destinato ad incentivare le automobili totalmente elettriche e le relative colonnine di ricarica.

Misura per contenere le emissioni - Contenere e diminuire le emissioni atmosferiche prodotte dalle automobili rappresenta una misura importante per migliorare la qualità dell’aria, poiché i chilometri percorsi tendono ad aumentare di anno in anno e i motori a combustione restano la fonte principale ossidi di azoto e polveri fini.

L’elettrificazione della mobilità rappresenta dunque un’ulteriore opportunità di attuare una mobilità più sostenibile nel nostro Cantone, a complemento della mobilità aziendale, del car-sharing o del carpooling, del potenziamento del trasporto pubblico e dello sviluppo della mobilità dolce. Parallelamente ai veicoli è necessario che la rete di ricarica elettrica possa espandersi di conseguenza.

Ciò premesso, in assenza di un referendum entro i termini previsti dalla legge, è stato posto in vigore il decreto esecutivo che fissa la ripartizione del credito quadro e regola le condizioni e le modalità per la concessione degli incentivi cantonali per l’acquisto di automobili totalmente elettriche e l’installazione di stazioni di ricarica per automobili elettriche a domicilio e presso i datori di lavoro, i quali saranno ottenibili a partire da oggi.

Gli incentivi avranno la seguente ripartizione: 2'500'000 franchi per l’acquisto di automobili elettriche e 500'000 franchi per l’installazione di stazioni di ricarica per automobili elettriche a domicilio e presso i datori di lavoro.

Condizioni - L’incentivo cantonale previsto per l’acquisto di un’automobile totalmente elettrica ammonta a 2'000 franchi. Le condizioni principali per ottenere l'incentivo sono le seguenti:
- la richiesta di incentivo dovrà essere inoltrata entro 30 giorni dall'immatricolazione dell'automobile;
- l'automobile dovrà essere acquistata da un concessionario ufficiale con sede in Ticino e dovrà deve essere immatricolata per la prima volta (sono previste eccezioni per automobili dimostrative e per importatori che non dispongono di concessionari ufficiali in Ticino);
- l'importatore ufficiale dovrà concedere un ulteriore premio specifico di 2'000 franchi sul prezzo ufficiale svizzero di listino, che andrà ad aggiungersi all'incentivo cantonale.

Sul portale web www.ti.ch/incentivi sono riportate le case automobilistiche che hanno espresso il loro interesse nell'aderire al programma di incentivazione cantonale con determinati modelli di automobili. Allo stato attuale hanno già aderito Audi, BMW, Honda, KIA, Mitsubishi, Nissan, Renault, Porsche e Volkswagen. Altre case si riservano di aderire non appena disporranno di modelli totalmente elettrici.

L’incentivo cantonale previsto per l’installazione di una stazione di ricarica ammonta a 500 franchi. Le condizioni principali per ottenere l'incentivo sono le seguenti:
- la richiesta di incentivo dovrà essere inoltrata entro 30 giorni dall'installazione della stazione di ricarica;
- la stazione di ricarica deve avere una potenza minima di 3 kW e deve essere fissata a muro o su di un supporto dedicato.

Le richieste d’incentivo dovranno essere inoltrate alla Sezione protezione dell’aria, dell’acqua, e del suolo (SPAAS) del DT utilizzando l'apposito modulo.

Potrebbe interessarti anche
Copyright © 1997-2019 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2019-12-08 01:53:39 | 91.208.130.89