USAV / Manor
Il prodotto "incriminato" era in vendita anche in Ticino.
CANTONE / SVIZZERA
15.06.2019 - 10:260
Aggiornamento : 22:47

Listeria nei pezzi di cocco venduti da Manor

Non è possibile escludere rischi per la salute. Il prodotto è stato ritirato anche dagli scaffali di Vezia e Balerna

VEZIA / BALERNA - Nella noce di cocco fresca pronta al consumo del produttore Sylvain & Co è stata rilevata la presenza di listeria. Il prodotto era in vendita in 8 supermercati Manor Food sparsi per la Svizzera, tra cui anche quelli ticinesi di Vezia e Balerna - ed è stato immediatamente ritirato dal mercato. 

Non è possibile escludere rischi per la salute - afferma in un comunicato l'Ufficio federale della sicurezza alimentare - che raccomanda di «non consumare il prodotto in questione».

Nelle persone con il sistema immunitario intatto - avverte il Laboratorio cantonale -, l’infezione da Listeria è spesso lieve o addirittura asintomatica. Negli individui immunodepressi possono svilupparsi una serie di sintomi gravi talvolta con esito letale. Durante la gravidanza la listeriosi può provocare un aborto spontaneo oppure il neonato può nascere con una setticemia o una meningite neonatale.

Articolo in questione:
Nome del prodotto: Noce di cocco n°20 Sylvain & Co, 60g
Lotti:
L :H0116127-011-0512
L :H3616288-011-0525
L :H5516333-011-0511
Data di scadenza: 14.06.2019 / 15.06.2019 / 16.06.2019

Commenti
 
Gargiulo Silvana 1 mese fa su fb
Ma la Manor??? Non è la prima volta..... scadente... e costosa..
Ida Gianini 1 mese fa su fb
Qualcuno mi sa dire cosa possiamo mangiare senza avvelenarci?
Patrizia Patti 1 mese fa su fb
Non mi stupisco più di loro
Wolfram Holm 1 mese fa su fb
Il cocco a pezzi nella plastica. Comprare un cocco normale no?
Rosa Carmignotto 1 mese fa su fb
Riflettere prima di commentare no? C’è chi si ferma alla Manor per comprarsi la cena (o il pranzo) prima del lavoro a turni senza pausa. Ti pare che porta il cocco fresco e un martello al lavoro? Ti pare che sulla scrivania sia accettata una confezione di cocco da spiluccare (o di ciliegie, parmigiano, una mela, lamponi) e sandwich oppure che uno possa mettere un fornello vicino al PC, mettersi a cucinare e a spaccare cocco? Comunque anche a casa faccio fatica a spaccarlo, ne va dappertutto, acqua, latte e pezzi. È vero non sono un’esperta a rompere cocchi. Possibile che uno sia incapace di rendersi conto che NON TUTTI SONO COME LUI, NON TUTTI VANNO A CASA A MANGIARE, NON TUTTI POSSONO FARE I CAVOLI CHE GLI PARE AL LAVORO, NON TUTTI VIVONO DI RENDITA E STANNO A CASA? Ma sei adulto, qualche esperienza e riflessione l’hai fatta?
Valeria Restaino Fanelli 1 mese fa su fb
Rosa Carmignotto Pensi che io lo preparo a casa la sera prima e me lo porto nel Tupperware. Se vogliamo diminuire sta plastica, bisogna anche imparare ad organizzarsi! Il commento non era arrogante né stupido, invece lei ha risposto molto male. Ogni tanto bisognerebbe seguire i propri consigli, quindi quel "riflettere prima di commentare", vale anche per lei. Buona giornata.
Wolfram Holm 1 mese fa su fb
Rosa Carmignotto smettila di bere.
Alvaro Barrera 1 mese fa su fb
Adesso capisco perché è così caro, ti fanno pagare pure le batterie....
Gabriella Corti Faldo 1 mese fa su fb
Purtroppo si constata sempre di più che qui da noi, nei nostri supermercati, non c'è più da fidarsi. Non è più come una volta! Una volta è il tal prodotto della migros (ed è successo più volte), ora manor, mah...
Nadine Ferrari 1 mese fa su fb
"qui da noi, nei nostri supermercati, non c'è più da fidarsi"... E dove dovremmo andare, al Bennet o all'Esselunga? 🙄
Gabriella Corti Faldo 1 mese fa su fb
Nadine Ferrari Bennet no, non vado mai, esselunga sono andata 2 volte, i prodotti li trovo buoni. Md prodotti molto buoni. Qui mi servo alla coop dove sono molto soddisfatta. Cmq il mio commento è un dato di fatto.
Nadine Ferrari 1 mese fa su fb
Gabriella Corti Faldo No, sono chiacchiere da osteria che distorcono la realtà. Parlando di realtà, ti piace l'Esselunga? Ottimo... Però guarda qui: https://www.esselunga.it/cms/info/allerte-richiami.html
Rosa Carmignotto 1 mese fa su fb
Gli allarmi del genere c’erano anche una volta, c’è un sito internet speciale, ma nessuno se lo fila. Prima ancora, senza internet, era difficile raggiungere tutti i clienti. Ora ci sono i social, la Migros comunica attraverso Facebook per queste cose. Ecco il sito della Confederazione svizzera: https://www.blv.admin.ch/blv/it/home/lebensmittel-und-ernaehrung/rueckrufe-und-oeffentliche-warnungen.html E ci si può iscrivere ai comunicati dell’USAV.
Gabriella Corti Faldo 1 mese fa su fb
Nadine Ferrari questi prodotti non mi piacciono per cui non li acquisto. E comunque se dico di prodotti scadenti di migros è perché lo so. Purtroppo io e altre persone di mia conoscenza ci siamo cascate dentro, per esempio gazosa con dentro della schiuma. Bevila tu.
Gabriella Corti Faldo 1 mese fa su fb
Nadine Ferrari e poi comunque ognuno è libero di pensare come meglio crede e di fare la spesa dove gli pare e guardando la qualità e il portafoglio. Con questo chiudo
gigipippa 1 mese fa su tio
In realtà dobbiamo essere contenti che ogni tanto ci sia qualche prodotto non conforme, significa che i controlli ci sono e funzionano. Poi è anche probabile che alle nostre latitudini, una mela comporti meno rischi di un cocco preparato chissà dove.
Jsabelle Bellia 1 mese fa su fb
a rischio donne gravide e anziani. non è colpa del distributore bensì del produttore, sono loro a dover attendere i risultati PRIMA di distribuire(ma molto spesso non lo fanno). Manor ha agito in modo corretto, togliendo il prodotto dallo scafale e soprattutto informando. solo che ... ultimamente se ne vedono tanti di questi casi (salmone alla migros, formaggio alla coop....) ....
Nadine Ferrari 1 mese fa su fb
Si parla di migliaia e migliaia e migliaia di prodotti: è normalissimo, fisiologico, che certe cose a volte succedano. Meno è, meglio è, certo... ma purtroppo è così...
Vania Bettosini 1 mese fa su fb
A prescindere dal prezzo di vendita. È responsabilità prima di tutto del produttore. È già capitato con altri prodotti anche in altri rivenditori e potrebbe ricapitare a chiunque. Manor ha agito correttamente ritirando l'articolo dal mercato
Alex Aquino 1 mese fa su fb
Proprio nelle manor dove tutto costa il triplo!
Giorgio Cerri 1 mese fa su fb
Alex Aquino è solo un luogo comune
Roberta Frei 1 mese fa su fb
Io alla Manor non vado mai😑
Leila Bianchi 1 mese fa su fb
Roberta Frei .... con i prezzi che fanno😱😱😱
Rosa Carmignotto 1 mese fa su fb
Che c’entrano i loro prezzi e il fatto che un produttore (la Sylvain & Co) abbia fatto un errore? Poteva farlo anche un produttore di hard discount. Sta di fatto che i controlli hanno permesso di trovare il problema.
Leila Bianchi 1 mese fa su fb
Rosa Carmignotto ... rispondevo al commento di Roberta Frei....
Alessandro Milani 1 mese fa su fb
Vezia e balerna....e lugano?ma che schifezze mangiamo?
Max Bartolini 1 mese fa su fb
Che poi i prodotti li vendono a prezzi esorbitanti
Karmen Goy 1 mese fa su fb
Alessia Fontana 1 mese fa su fb
Attente le donne in gravidanza
Maria Fleig 1 mese fa su fb
che schifo 😡😡
Potrebbe interessarti anche
Copyright © 1997-2019 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2019-07-21 11:16:37 | 91.208.130.87