Tipress
ASCONA
07.03.2018 - 09:210

Il lungolago del Borgo presto a pagamento?

Il Municipio sta valutando una modifica del regolamento comunale per tassare l'utilizzo del suolo pubblico

ASCONA - L’utilizzo del suolo pubblico di Ascona - concesso fino ad oggi gratuitamente in assenza di una chiara base legale - prossimamente potrebbe diventare a pagamento. Secondo quanto riferito dal Corriere del Ticino, l’Esecutivo del Borgo sta considerando la possibilità di apportare alcune modifiche al regolamento comunale per tassare chi organizza eventi sul lungolago e in alcuni stabili comunali.

Le tariffe proposte si inseriscono in una forchetta che va dai 500 ai 5000 franchi al giorno.  In caso di utilizzo parziale, il costo ipotizzato va dai 2 ai 20 franchi al metro quadrato. Il nuovo articolo conterrà inoltre una norma che - in caso di rispetto dei presupposti - permetterà di concedere delle esenzioni.

Commenti
 
Tarok 9 mesi fa su tio
neanche fosse Montecarlo
rompibal 9 mesi fa su tio
Equalizer, pensi d'avvero che riaprire al traffico motorizzato si riuscirà meglio godere il lungolago? Scusa ma sei fuori come un balcone
Equalizer 9 mesi fa su tio
@rompibal Non sono assolutamente fuori, ho vissuto l'Ascona degli anni buoni, e ti garantisco che d'inverno se crei la situazione giusta hai un ritorno finanziario non indifferente. Qui non si tratta solo di traffico bensì di ricreare un ambiente coinvolgente, diverso e originale, e come hai visto (spero, visto che commenti) negli ultimi dieci anni Ascona d'inverno è un cimitero a cielo aperto, quando invece potrebbe essere tutto l'opposto. E lo dico con cognizione di causa.
rompibal 9 mesi fa su tio
@Equalizer Non è con far tornare il carosello di auto che risolvi l'animazione invernale, anzi, molti son contenti di poter gustare un buon caffè senza essere soffocati dai gas di scarico. Ho vissuto anch'io i bei tempi d'Ascona, ma era un'altra epoca, con locali diversi, che oggi non funzionano più. In molte città le zone pedonali vanno alla grande, forse ci sarà un perchè. Ascona vive di turismo, e d'inverno non c'è la massa critica per riempire il borgo. Da non sottovalutare anche il fattore prezzo e accoglienza, una riflessione andrebbe fatta. Dai il tempo dei famosi caroselli automobilistici con il gomito fuori per far vedere la nuova auto sono tramontati
Equalizer 9 mesi fa su tio
Caro Sindaco, che avete bisogno di soldi l'avevano capito tutti, ma se volete tassare l'uso del suolo pubblico fate in modo che lo si possa pagare, quindi finalmente riaprite il lungolago al traffico per il periodo invernale dal 01.11 al 15.03 così che la gente torni a godersi la bellezza del lungolago con i suoi ristoranti, invece di chiudere tutto come un set cinematografico in disuso e mettere gli attori sulle spalle dei cittadini per 6 mesi l'anno.
Tags
pagamento
borgo
lungolago
utilizzo
Copyright © 1997-2018 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2018-12-09 23:28:57 | 91.208.130.86