tipress
CANTONE
28.12.2017 - 06:020

È stato un anno violento in Ticino: il dossier

Nel 2017 due omicidi e il 30 per cento in più di casi di violenza domestica. Ecco i dati della Polizia cantonale

LUGANO - Il 2017 è stato tante cose: gli elenchi si sprecano, in questi giorni di fine anno. Ma forse il dato più importante – e di cui, in fondo, si parla poco – è che è stato un anno violento. In Ticino, almeno, il confronto con gli anni scorsi è preoccupante. A essere cresciuta è sopratutto la violenza domestica: secondo le stime forniteci dalla Polizia cantonale, gli interventi effettuati nel 2017 superano di addirittura un terzo quelli del 2016. Ampliando lo spettro del confronto, in otto anni le lesioni gravi sono passate da 55 a 98, mentre sono rimasti stabili i tentativi di omicidio. Il 61% delle vittime di un reato sessuale erano minorenni al momento del fatto, e nel 96% dei casi il carnefice era un familiare.

Leggi il dossier di Tio.ch sugli omicidi nel 2017

Drammi di gelosia - Un altro dato allarmante è che, spesso, i fatti fanno seguito a minacce più o meno esplicite, e più o meno trascurate. È il caso dei due omicidi consumatisi in Ticino negli scorsi 12 mesi: il 23 giugno ad Ascona, presso l'autosilo comunale, e il 3 luglio in una palazzina di via San Gottardo a Bellinzona. Per il primo caso l'istruttoria volge al termine: si attende a giorni il decreto d'accusa per l'ex marito della vittima, un 54enne macedone. Per il secondo delitto il presunto omicida, un 35enne eritreo, è tutt'ora sotto inchiesta e respinge le accuse.

Tutelare le vittime - In entrambi i casi le vittime erano donne, e il dramma della gelosia si è consumato tra le mura di casa, per mesi, prima di sfociare nel gesto estremo. Denunce e diffide sono strumenti sufficenti di tutela? La domanda è un fil rouge che percorre gli 11 casi di omicidio registrati in Svizzera nell'anno che si sta per concludere. In testa alla classifica, per numero di delitti, assieme al Ticino ci sono Soletta, Zurigo e Berna. Al tema Tio.ch/20minuti ha dedicato un ampio dossier online da oggi (alla sezione Focus). Sperando il 2018 sia l'anno della sensibilizzazione e, per quanto possibile, della prevenzione.     

Commenti
 
vigilante 3 mesi fa su tio
la vera cosa da terzo mondo è l'ignoranza di tanti commenti letti qua sotto... prima di dare la colpa di tutto "agli immigrati", "agli italiani", "agli stranieri", "ai frontalieri", .. sarebbe meglio guardare in casa nostra. e intendo proprio in ticino... dove qualcuno si nasconde dietro alla "cultura svizzera" (che già è da vedere di che livello sia..) per non guardare alle "schifezze ticinesi" che sono spesso peggio di ciò che accade all'estero. vi do qualche parola chiave? - argo 1 - scandalo permessi falsi - crollo galleria san salvatore - 15cm di neve = stato di emergenza - caso crotta - qualche bancario di tanto in tanto incriminato per riciclaggio - obbrobri edilizi a breganzona, collina d'oro - ospedale di Lugano da terzo mondo.. solo per citare le prime che mi vengono in mente. tutte colpa "dello straniero"?!! ma una cosa che qui non sappiamo proprio fare è recitare il mea culpa e rimediare ai propri errori.. meglio trovare capri espiatori esterni no?!! facciamo pena
Giorgio Cattaneo 3 mesi fa su fb
L'anno 2017 in Ticino è come un giorno al sud italia....😱
Giorgio Cattaneo 3 mesi fa su fb
Per la pericolosità di certe zone intendo non per altro
Natalya Dubina 3 mesi fa su fb
Ужасно.
Chiara Romano 3 mesi fa su fb
Chissà perché... cosa è cambiato in questo periodo? 1+1 siamo capaci a farlo tutti .
Equalizer 3 mesi fa su tio
Penso che la disperazione della gente inizi a vedersi anche da noi, non voglio giustificare niente e nessuno, ma è chiaro che la mancanza di finanza aggiunta ad una società che sta portando un po' tutte le situazioni all'estremo (oggi un maschio deve far bene attenzione a solo sfiorare una femmina, potrebbe andare a finire malissimo) ed i risultati sono questi. I media poi hanno pure le loro colpe, buttando in faccia a tutti, i fatti degli altri con la scusa dell'informazione, o per accaparrarsi più click possibili per salire un ranking che da accesso a maggiore pubblicità, e ancora una volta entrano in gioco le finanze. Il Ticino è un cantone sempre più povero e quello che è successo quest'anno ha buone possibilità che si ripeta l'anno prossimo, e come ha scritto qualcuno quando si "importa " certa gente, si importa anche la loro cultura, che non è esattamente sullo stesso piano della nostra.
Amos Bianchi 3 mesi fa su fb
Belli miei l'Unione fa la forza .
Emanuele Ganser 3 mesi fa su fb
Ah l'immigrazione, la nostra ricchezza!
tip75 3 mesi fa su tio
certamente non sono le nostre maniere
tip75 3 mesi fa su tio
strano...non l'avrebbe pensato nessuno
Arciere 3 mesi fa su tio
Stento a crederci: 11 omicidi in Svizzera per tutto l'anno 2017? Sono certo 11 di troppo ma mi pare lungi dalla soglia di allarmismo. Proporzionalmente per 8 milioni di abitanti (popolazione svizzera arrotondata), sulla base del tasso di omicidi per 100'000 abitanti, in Salvador ci sono stati 6'500 omicidi, in Venezuela e Honduras 4'700 entrambi. Su 163 paesi considerati la Svizzera è al 7° posto dei paesi più pacifici. (Per non appesantire non cito le fonti che a loro volta citano le fonti ma le credo affidabili.) 2 omicidi in Ticino nel 2017? Per opera di 1 macedone e 1 eritreo. Nessuno svizzero, 0 (zero) ha ammazzato il suo prossimo in tutto l'anno in Ticino. Oddio, non che mancherebbero i motivi ogni tanto e con certe persone...
moma 3 mesi fa su tio
Diciamo anche che nella stragrande maggioranza di queste follie ci sono di mezzo personaggi di provenienza estera, di tutti i gradi che si vuole. Razzista? può darsi, ma come disse qualcuno, spesso ci si azzecca.
Giuseppe Cipressi 3 mesi fa su fb
non sono i 287 di new york. di certo è la crisi. bisogna fare qualcosa
Daniel Tishchenko 3 mesi fa su fb
Peccato che Ticinonline ("stranamente") non ci vuole indicare la percentuale di stranieri che hanno compiuto questi atti criminali. Meglio non farlo se no si darebbe ragione alla Lega e all'UDC (gli acerrimi nemici). 😂😂
Amos Bianchi 3 mesi fa su fb
La lega ahahah Circo dei circhi
Daniel Tishchenko 3 mesi fa su fb
Meglio Che Guevara 😂😂
Francesco Durante 3 mesi fa su fb
Gente che maltratta mogli, fidanzate, figli ecc ecc c'è ne sono anche qui! Non si e immuni.
Pepe Ticino 3 mesi fa su fb
inutile platitudine, qui si parla di aumento e chi non ha le fette di salame sugli occhi sa perchè. Poi mai sentito di un ticinese che butta fuori la moglie dalla finestra del quarto piano.
Francesco Durante 3 mesi fa su fb
Vivi bene e sereno, siete immuni da ogni cosa.
Tiger Cat 3 mesi fa su fb
Il terzo mondo sei tu, te lo dico da svizzero.
Pepe Ticino 3 mesi fa su fb
Tiger Cat e riusciresti a spiegare la tua affermazione o cerchi solo di offendere per il gusto di offendere?
Manuela Zanolari-volpi 3 mesi fa su fb
Non siamo immuni da ogni cosa ma e' innegabile il collegamento tra invasione ed aumento... e quando scappa negli articoli la nazionalita' sono sempre stranieri....
Cristina Gigliotti 3 mesi fa su fb
Ragazzi tutto mondo e paese
Valerio Maffioli 3 mesi fa su fb
No e' una novita'.....
tormar68 3 mesi fa su tio
Si piange sempre dopo aver versato il latte. Abbiamo voluto questo situazione ? Adesso ce la teniamo e sarà sempre peggio
Pepe Ticino 3 mesi fa su fb
Fai entrare il terzo mondo e diventi il terzo mondo.
Franco Barbato 3 mesi fa su fb
Bravo Einstein, GENIO!!
Potrebbe interessarti anche
Tags
ticino
casi
dossier
anno violento
vittime
omicidi
Copyright © 1997-2018 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - POLICY - COMPANY PAGES - ENERGIA SOLARE

Ultimo aggiornamento: 2018-04-26 02:05:11 | 91.208.130.86