tipress
CANTONE
20.10.2017 - 09:510
Aggiornamento : 12:33

Smog: dalle 12 scatta il limite di 80 km/h in autostrada

In tutto il Mendrisiotto sono stati registrati importanti superamenti del limite di PM10

LUGANO - La qualità dell’aria negli scorsi giorni è stata determinata da condizioni di stabilità atmosferica e forte inversione termica che hanno generato un acuto e repentino peggioramento dello stato della qualità dell’aria a partire da mercoledì pomeriggio. In tutto il Mendrisiotto sono stati registrati importanti superamenti del limite stabilito dall’Ordinanza contro l’inquinamento atmosferico (OIAt) per la media giornaliera delle polveri fini (PM10). Nella giornata di ieri sono stati raggiunti i 97 µg/m3 a Chiasso e 113 µg/m3 a Mendrisio.

Il Dipartimento del territorio informa quindi che sono date le condizioni per l’introduzione delle misure d’urgenza in caso d’inquinamento atmosferico acuto.

Nessun cambiamento significativo fino a domenica - Le previsioni di MeteoSvizzera indicano che almeno fino a domenica prossima non sono attesi cambiamenti significativi delle condizioni meteorologiche. Fino ad allora la massa d’aria presente in pianura a sud delle Alpi non sarà ricambiata e al contrario, l’avvezione di aria proveniente dalla Pianura padana contribuisce ad aumentare il carico di polveri fini nell’aria.

Limite 80 km/h - Sulla base di queste considerazioni la Polizia cantonale, su richiesta del Dipartimento del territorio, ordina:
a) la limitazione di velocità generalizzata sulle autostrade e semiautostrade a 80 km/h, ad eccezione dei veicoli prioritari in servizio d’urgenza (polizia, pompieri, ambulanze, stato maggiore di condotta) sulla tratta autostradale A2, Chiasso – Ponte Diga Melide e sulla semiautostrada A394 Mendrisio – Gaggiolo;
b) il divieto di sorpasso sull’autostrada e semiautostrada per i veicoli pesanti.

Temperatura massima: 20 gradi - Dal canto suo il Dipartimento del territorio ordina il seguente ulteriore provvedimento:
a) la fissazione della temperatura massima a 20°C in tutti gli edifici dell’amministrazione cantonale nel Mendrisiotto e riscaldati con olio combustibile o con combustibili solidi.

Le misure entrano in vigore oggi venerdì 20 ottobre 2017 a partire dalle ore 12.00.

Commenti
 
Igor Gutschen 1 anno fa su fb
chiudere le strade, vietare la produzione di automobili, obbligare tutte le abitazioni ad installare pannelli solari e geotermia, chiudere le fabbriche che inquinano e problema risolto. Peccato che quei quattro corrotti che ciurlano nel manico nei nostri governi preferiscono inventarsi cazzate invece e farci credere alle favole...perché le mazzette sono meglio di ogni inquinamento
Chiara Rezzonico 1 anno fa su fb
Oggi a Bissone c'è uno smog peggio del solito mi è pure venuto il mal di gola stiamo crepando lentamente gli insetti son spariti tutti a parte le zanzare
Moreno Pietra 1 anno fa su fb
Propongo la posa di maxiventilatori per creare il vento del nord e respingere l'aria fritta!!! ...però devo prima consultare gli accordi di Schengen e vedere se non è contrario a quest'ultimi...?
Giuseppe Minafra 1 anno fa su fb
Felice Fabio Minafra meno male che noi, al massimo, prenderemo la cantonale :D
Fabien Collen 1 anno fa su fb
Strategia per combattere l'inquinamento: -Raddoppio Gottardo -Aumento traffico pesante -Apertura ai camion di notte -Autostrada 3 corsie -Benvenuta impresa -Speriamo che piovi La migliore? Andate a fanculo!
Eva Ghiringhelli 1 anno fa su fb
Il progetto di portare frontalieri sui battelli..troppo caro?.. ma va???
vulpus 1 anno fa su tio
Era ora che questi onorevoli leghisti si facessero vivi. Da un po' mancavano sulla scena..Misure antiinquinamento : aria salubre nel Sopraceneri? Assolutamente no, ma sono in meno che votano, per cui che interesse c'è? Ma perché non mandiamo i pompieri sul S.Salvatore con i loro mega ventilatori?? Se pensiamo poi al ministro della polizia, che per migliorare l'efficienza vuole dotare di iPhone tutti gli agenti, così che vanno tutti in burnout, in quanto sollecitati anche fuori lavoro? Ma hanno appena investito oltre 60 milioni per una nuova rete radio digitale, non è sufficiente o non funziona già più o non ha mai funzionato? In effetti gli agenti sul ciglio della strada per i controllo utilizzano il cellulare. Si parla di risparmi, ma si gettano dalla finestra...
Leila Chiappero 1 anno fa su fb
....Magari si riuscisse a fare gli 80 km orari da Chiasso a Lugano, invece che stare in colonna x ore!
Elena Chiaradia 1 anno fa su fb
Marco Ghislanzoni
Marco Ghislanzoni 1 anno fa su fb
Cambia tanto eh
Elena Chiaradia 1 anno fa su fb
Carola ne sai qualcosa anche tu??
Carola Arnaboldi 1 anno fa su fb
vomito ??
Lucrezia Novelli 1 anno fa su fb
l'ignoranza (in italiano non conoscere) che si legge in questi commenti è veramente assurda
Lucrezia Novelli 1 anno fa su fb
Diciamo chiaramente che l'utilità di questo provvedimento è al quanto ridicola ma il tragico è che diventa pericoloso dover guidare in autostrada ad 80 km orari, rischi d'addormentarti oppure ti distrai per guardare in contnuazione il conta km. La cosa ancora piu' grave è che se cerchi di rispettate i limiti ti trovi la maggior parte delle auto cheti sorpassano mandandoti a f.....o e i camionisti che si mettono sotto il sedere della tua auto e iniziano a suonare e ad abbagliare. Cerchiamo d'essere seri per cortesia!
Silvia Silvy 1 anno fa su fb
MA VOLETE FINALMENTE INTERVENIRE ?????? seriamente basta con questo80 all`ora lo sapete benissimo che non serve a niente. Pensate a chi come me ha problemi respiratori !!!!
Ivana Zeier 1 anno fa su fb
Togliere tutti i posteggi gratuiti che le aziende mettono a disposizione dei dipendenti vedi che poi si riesce sia a condividere l'auto che ad utilizzare i mezzi pubblici. Se tutte le ditte hanno posteggi gratuirti a dispisizione del personale nessuno sara' disposto a rinunciare all'auto.
Lucrezia Novelli 1 anno fa su fb
almeno un nome di una ditta dove i posteggi per i dipendenti sono gratuti, qui paghi anche l'aria che respiri figurati se i parcheggi sono gratuiti
Ivana Zeier 1 anno fa su fb
Fox Town Mendrisio, Centro Breggia e Serfontana a Balerna Centro Grancia, centro S. Antonino, poi ci sono tutte un'infinita' di aziende che hanno posteggi gratuiti se vuoi ti faccio la lista anche di quelle
Anna Nicolay 1 anno fa su fb
Fin che la rete dei mezzi pubblici non è abbastanza sviluppata non penso sia il massimo come idea..... Se oltre a bus e/o treno camminare per arrivare al lavoro ( e non parlo di solo10 MN di camminata....)... poi al momento il costo dei mezzi pubblici quasi proibitivo.....
Bujas Lore 1 anno fa su fb
E quando scatta il blocco dei frontalieri? Sicuramente più efficace che gli 80 km/h
Elena Centola 1 anno fa su fb
Carola olee
Carola Arnaboldi 1 anno fa su fb
Infatti 1.27 per fare Bellinzona montano ?
Enea Bofetti 1 anno fa su fb
Limite a 50...vedrete che nel giro di un' oretta l'aria diventa pura come sul monte rosa.... e magari un bel radar per " prevenzione" nel tragitto...gufi di prateria...
Valerio Maffioli 1 anno fa su fb
Oggi scatta l'pocrisia
Ivana Kohlbrenner 1 anno fa su fb
Sintetizzano Bloccate le auto in entrata ....con una sola persona immediatamente ...vvoila già sarebbe un primo passo in questi giorni
Lucrezia Novelli 1 anno fa su fb
ma non faccia ridere! tra l'altro dovrebbero fare lo stesso per chi si reca in Italia. Ripeto stamattina le auto che andavano a Chiasso erano tutti targate TI e cosa grave non c'era un'auto dove il guidatore rispettasse il divieto!
Francesco Durante 1 anno fa su fb
Invece le caldaie a nafta degli anni 60/70/80 che riscaldano le case e sono inquinanti 100 volte più di un auto, quelle vanno bene?
Marco Galati 1 anno fa su fb
e poí blocchiamo le mamme che portano i bimbi a scuola, che per andare a fare la spesa dietro all'angolo prendono l'auto, che per andare a bere il caffé con le amiche si siedono in auto.
Ivana Kohlbrenner 1 anno fa su fb
No sig. Durante ma ora serve una soluzione immediata o no ?
Francesco Durante 1 anno fa su fb
E dunque signora Ivana Kohlbrenner la sua soluzione quale sarebbe?
Romy Ribi 1 anno fa su fb
Francesco Durante Infatti i vecchi palazzi non hanno a quanto mi risulta controlli e obblighi di cambiare le caldaie come noi nelle case di 20 anni fa che abbiamo dovuto farlo. Poi i riscaldamenti vanno a balla con gente che apre le finestre tanto è caldo. Cominciare a fare pagare il riscaldamento individualmente nei palazzi ridurrebbe già le emissioni perché tocca il borsino e responsabilizza.
Ivana Kohlbrenner 1 anno fa su fb
Tutte belle cose che chiedono tempo quello che ora non abbiamo
Ivana Kohlbrenner 1 anno fa su fb
Povero Ticino nemmeno una piccola misura provvisoria riesce a imporre .....
Ivana Kohlbrenner 1 anno fa su fb
Per la verità in questi giorni mi sono chiesta quando il Ticino finalmente avrebbe preso delle misure conservative .....bene ora il dipartimento d el territorio ha deciso di ridurre l velocità a 80 km orari ? perché non si ha il coraggio di intervenire seriamente ? Blocchiamo tutto quello che dobbiamo e basta ...
Marco Galati 1 anno fa su fb
Blocchiamo i post della signora Kohlbrrnner.
Luciana Dagani 1 anno fa su fb
E no parlatemi di targhe alterne cke chiamo il sig.zali a far portate al lavoro mia figlia che fa i turni e mezzi pubblici 0.
Luciana Dagani 1 anno fa su fb
Anche questa estate erano stati superati ma nessuno ha fatto nulla ..x forza i signori politici erano in vacanza !!
Bandito976 1 anno fa su tio
Leggendo i vari commenti vedo sempre che si cerca il colpevole. La colpa é di tutti indistintamente dalla nazionalitá. Il dato di fatto é come il principio della cassa malati. Perchè la pago allora la uso anche se non serve. Inquinano gli altri allora non vedo perché devo essere da meno. Con questi ragionamenti non si va da nessuna parte. Piuttosto bisogna trovare soluzioni. L'auto é ormai un mezzo di trasporto superato e utilizzarlo 1 posto a sedere solo non é ammortizzabile.
Zico 1 anno fa su tio
@Bandito976 vedi risposta a mag. io con l'auto ci lavoro dalla mattina alla sera. mi fai compagnia?
Mag 1 anno fa su tio
@Bandito976 E ribadisco allora ... senza vere limitazioni, l’incontrollabile traffico esistente non farà altro che peggiorare e peggiorare con l’aumento incontrollato di tutte le relative conseguenze (punto).
Bandito976 1 anno fa su tio
@Zico Io l'auto la uso un giorno a settimana per lavoro perché mi organizzo e ragruppo tutto in quel giorno. É un pesante diesel. Basta organizzarsi e avere forza di volontá. Che mondo lasciamo alle generazioni future?
Mag 1 anno fa su tio
@Zico Zico ... quando si parla di "uno per auto" si sta parlando di un certo tipo di traffico feriale privato non indispensabile. Nei commenti Facebook ci sono degli esempi del tipo di traffico a cui si sta facendo riferimento col termine "uno per auto". Se col mezzo uno ci lavora, nessuno sarebbe cosi' cretino da dirgli che non può farlo (forse), perlomeno io.
Mario Mariolino Di Malta 1 anno fa su fb
Ancora stà strunzat
Christian Schlaepfer 1 anno fa su fb
Io sarei curioso se in Dogana provassero a fare le prove del CO2 a tutte le auto credo che più della metà sono fuori norma ?
Marcel Baier 1 anno fa su fb
Condivido
Francesco Durante 1 anno fa su fb
Pensa che quando mi son trasferito in Ticino a vivere ( Nel 2001 ) ho dovuto sdoganare la mia auto con targhe Italiane e mettere quelle Svizzere con annesso collaudo! Quando mi son recato a fare i gas di scarico da un garagista a Riazzino mi ha detto : purtroppo devo farti pagare e di legge ma la tua auto ha il CO2 nella norma,anzi è più basso del consentito! Ma basta voler parlar male dell'Italia e degli Italiani in qualsiasi discussione ?
Christian Schlaepfer 1 anno fa su fb
Francesco Durante io non intendevo dire dei italiani ma anche dei svizzeri e non, ne conosco diversi che hanno fatto modifiche allo scarico. Poi se abbiamo la coda di paglia non so cosa dirti.
Francesco Durante 1 anno fa su fb
Ma che coda di paglia! Rileggi il tuo commento! In dogana! Chi entra dalla dogana in auto? Ticinesi che vivono in Italia e fanno i frontalieri al contrario? Suvvia!
Fabio Peloso 1 anno fa su fb
Ridicoli. Incominciamo ad obbligare il car-pooling ai 66mila tutto l'anno, favorire seriamente all'utilizzo dei mezzi pubblici con prezzi decenti e far pagare la tassa sul CO a tutti (non solo i residenti) CHF 96.-/ton.
Francesco Pasticcere Carossa 1 anno fa su fb
Vedi che la colpa è dei frontalieri ... ti ricordo che anche in Italia ce pieno di ticinesi in giro a fare shopping quindi evita di fare la guerra dei poveri che gente che ragiona da ignorante come te anche dei miei amici che ho in ticino gli stà sul cazzo!
Fabio Peloso 1 anno fa su fb
Francesco, non è la guerra tra poveri (eufemismo fuori luogo), ma un'oggettivazione di cose riscontrabili ogni giorno. Il paragone delle spese fuori confine di targhe TI non regge in quanto non esiste una "concentrazione in fasce orarie specifiche". Da ragazzo nella mia Valceresio (dove abitavo ne vedevo 4 parcheggiati), vedevo partire autobus pieni di lavoratori, ma le motivazioni erano economiche (gli stupendi erano bassi e risparmiare sul carburante era dovetoso) e non ecologiche. Come residente pago 96.- SFr/ton. per il CO ed ho dovuto cambiare la caldaia (fuorilegge!) spendendo per un modello (che in Italia) avrei pagato 1500,00€ circa 10.000. SFr.
Lucrezia Novelli 1 anno fa su fb
Fabio Peloso siete tutti bravi a parlare poi questa mattina tutti quelli che non rispettavano il limite e correvano verso l'Italia erano targati Ticino. Poi sinceramente finiamola con questa storia che lo smog a Mendrisio (gli 80 km sono da Chiasso a un po' prima dell'uscita per Lugano Sud è provocato dai frontalieri. Ma voi lo sapete che non sono solo le auto ad inquinare?
Francesco Pasticcere Carossa 1 anno fa su fb
Le fasce orarie te le dico io e anche i giorni sabato e domenica da svizzera all' Italia ce un traffico assurdo di svizzeri tedeschi che vanno in Italia ma non sto a dire "creano smog, traffico ecc " perché lo smog ce ne più a Milano prodotto sia da auto che da fabbriche e riscaldamento
Lucrezia Novelli 1 anno fa su fb
Francesco Pasticcere Carossa ti assicuro che non sono solo svizzeri tedeschi ma tantissimi ticinesi e non solo al sabato e alla domenica.
Marco Galati 1 anno fa su fb
Ohh mancava il post anti-Italia...?
Loris Cesardi 1 anno fa su fb
Ma le polveri sottili non aumentano riducendo i limiti di velocità e quindi creando più rallentamenti?
Patrick De Almeida 1 anno fa su fb
Non funziona così.
Ivana Kohlbrenner 1 anno fa su fb
Non le facciamo entrare ecco quest o sa da fare
Loris Cesardi 1 anno fa su fb
Ciao Patrick De Almeida, scusa ma sono ignorante sulla questione, come dovrebbe funzionare quindi? Lo smog non si crea esponenzialmente tenendo i veicoli in stallo con il motore acceso o viaggiando a passo d'uomo?
Lucrezia Novelli 1 anno fa su fb
Ivana Kohlbrenner mi piacerebbe proprio che venisse presa un'iniziativa del genere. Mi farebbe impazzire dalla gioia. Ticino fermo e ancora piu' in cacca di quello che è entro 3H dal blocco delle entrate
Roberto Baldini 1 anno fa su fb
in Ticino ci sono ancora molte caldaie a gasolio che inquinano come 100 auto euro 0 ma di quelle non si parla!
Lacry Si d'Ansya 1 anno fa su fb
Condivido.. Dovrebbero incentivare i proprietari a cambiare gli impianti di riscaldamento di tutte le case che scaldano ancora con la nafta.
Roberto Bienati 1 anno fa su fb
Fabio Bissacco
Laura Cambi 1 anno fa su fb
vi prego....sono settimane che siamo a livelli stellari. :'( questo provvedimento è davvero ridicolo ! Inoltre il limite di 80 è già in vigore tutti i giorni da Chiasso a Lugano. BASTA!!! Dal prossimo mese voglio incentivi SERI e VANTAGGIOSI per impianti alternativi, per auto elettriche, per abbonamenti bus-treno. Io ho un auto ibrida. Chiaro che finché andare da Mendrisio a Chiasso il Tilo mi costa uguale come la tratta Chiasso Milano, non mi converrà mai prenderlo. Il Tilo deve funzionare al pari di una metropolitana. E' un bel treno ed è molto utilizzato quindi aumentare i viaggi, e abbassare il prezzo. Creare aree di parcheggio a prezzi stracciati. Accordi urgenti con la vicina Lombardia ( che si sta muovendo più di noi onestamente!!)E a pensarci un po' su sono certa che ci sono molte altre cose che si posso attuare in tempi brevissimi. E ora non venite a propinarci che le cose sono notevolmente migliorate e che ci sono meno auto per strada. Forse si ma NON è sufficiente. E un post simile credo che sia la decima volta che lo scrivo e pure a Zali personalmente. So che cerca di fare il possibile ma cavolo...aiutiamolo! Deve venire anche da NOI la volontà di fare qualcosa!
Mirco Zabot 1 anno fa su fb
Con le auto elettriche non si risolve il problema dell’inquinamento!
Laura Cambi 1 anno fa su fb
Mirco Zabot dipende quale auto e da che tipo di fabbrica arrivano
Laura Cambi 1 anno fa su fb
e comunque secondo ciò che ho appurato (pur non essendo del ramo..faccio ciò che posso) è sempre meno delle emissioni attuali
Marcel Baier 1 anno fa su fb
Condivido
Igor Gutschen 1 anno fa su fb
hai ragione! Dobbiamo fare tutti la nostra parte ed iniziare a rompere le balle ai politici perché si attivino in maniera seria; devono avere il coraggio di prendere provvedimenti impopolari ma, se però poi l'industria petrolifera li foraggia a fior di mazzette, difficilmente le cose cambieranno. Da una parte ti multano perché utilizzi le bici elettriche dall'altra ti vietano di circolare con motocicli elettrici, le biciclette non hanno corsie preferenziali, i mezzi pubblici costano come l'affitto di un appartamento...la situazione alla fine è insostenibile
Marco Galati 1 anno fa su fb
Mirco Zabot No, non si rislove ma si contribuisce e se tutti fanno qualcosina...
Mirco Zabot 1 anno fa su fb
Marco Galati Che tolga le auto o no l’inquinamento resta pressoché invariato!
Mirco Zabot 1 anno fa su fb
Laura Cambi C’è chi afferma che si inquina di più con le auto elettriche in tutto il ciclo di vita! La batteria di una Tesla rilascia nell’atmosfera con la sua produzione 17,5 tonnellate di CO2 equivalenti ad 8 anni di guida con un’auto a benzina e l’emissione annuale di CO2 della Germania! La batteria della Nissan Leaf arriva a 5,3 tonnellate! Inoltre se non ricaricata da fonti rinnovabili un’auto elettrica rilascia al massimo 80g di CO2 per km! I freni e i pneumatici c’è chi afferma rilascino la stessa quantità di PM10 di un’auto!
Laura Cambi 1 anno fa su fb
Mirco Zabot ho preso molte informazioni e spesso sono molto contrastanti. Ho potuto parlare con due ingegneri che operano nell'elettrico mettendoli a confronto con le informazioni avuto da un altro ingegnere che lavora in Fiat in quale mi diceva più o meno ciò che hai scritto tu e loro hanno cercato di spiegarmi che assolutamente non era così ma il tutto era talmente per me incomprensibile (dati, calcoli ecc) che devo andare sulla fiducia. Io nel mio piccolo cerco di informarmi e di fare ciò che posso.
tip75 1 anno fa su tio
ma perfavore...l'unica cosa che interessa è fare multe e incassare, se davvero interessasse l'inquinamento avremmo già da tempo risolto. Già che ci siete perché non fare zona 30 le autostrade non servono più
Mag 1 anno fa su tio
Senza vere limitazioni, l’incontrollabile traffico esistente non farà altro che peggiorare e peggiorare con l’aumento incontrollato di tutte le relative conseguenze. Si dovrebbe studiare e introdurre in Ticino una efficace ed accettabile regola restrittiva per il traffico (con voto popolare se necessario). Un esempio potrebbe essere quello di vietare in certi orari durante i giorni feriali la circolazione di veicoli con persone sole a bordo. Non si può far finta di niente per sempre. Le cose sono destinate a peggiorare e peggiorare se non viene posto un vero freno.
Zico 1 anno fa su tio
@Mag io con l'auto ci lavoro da mane a sera. chi vuoi che mi porto appresso. vieni te tanto per fare numero? o se vuoi mi puoi guidare l'auto..aggratis naturalmente
Stylo Margiasso 1 anno fa su fb
Ridicolo...x 2 giorni..
Sonja Avramov 1 anno fa su fb
Ma VAFFANCULO!!! DOVREMMO ANDARE A MARCIA IN DIETRO TUTTI I GG !! LO SCHIFO QUI ORAMAI FA PARTE INTEGRANTE DELLA QUOTIDIANITÀ! SI RESPIRA MMERDA DA TEMPO ORAMAI!
Ana Sofia 1 anno fa su fb
Vicencia Janota leggi l’articolo
GI 1 anno fa su tio
Domani pioverà e domenica ci sarà il vento....ergo le famigerate PM10 se ne dovrebbero andare....Ma non sarebbe fattibile far in modo che dal 1° ottobre a 31 marzo vi siano regole fisse (=limiti di velocità + riscaldamento) senza dover aspettare sempre l'ultimo minuto ??
albertolupo 1 anno fa su tio
@GI Potrebbe essere un'idea che ci risparmia il teatrino del: "Se in almeno 3 punti di misurazione tra i 212 e i 325 m.s.m, a non più di 17 cm dal bordo dell'autostrada, si rileva un superamento di almeno il 124,3% dei valori limite, per un periodo di almeno 32h e 17 minuti sull'arco di 5 giorni situati tra il 3° e il 18° giorno del mese, allora il Consiglio di Stato, sentiti i propri servizi, può decretare una limitazione della velocità, ammesso che Locarno Monti non dica già che tanto tra un po' piove." E poi, ops: "La fattispecie si è purtroppo verificata di domenica e i nostri funzionari non hanno potuto allestire il preavviso. Comunque niente di grave, tanto Locarno Monti ha già detto che tra un po' piove."
sedelin 1 anno fa su tio
era ora! anche se il provvedimento influisce relativamente poco, è meglio che niente. sarebbe anche ora di intervenire POLITICAMENTE con la vicina lombardia per trovare soluzioni comuni e benefiche anche nel nord italia. e sarebbe anche ora di rendersi conto di quanto veleno (metalli quali bario, piombo,ecc) viene quotidianamente rilasciato di proposito da certi aerei !!!!
miba 1 anno fa su tio
@sedelin Dati 2016: popolazione lombarda 10'019'066 abitanti, popolazione svizzera 8'372'000 abitanti, popolazione ticinese 354'375 abitanti. Onestamente non penso proprio che né la Svizzera né tanto meno il Ticino abbiano la forza di "intervenire POLITICAMENTE con la vicina Lombardia", e questo forse è utile tenerlo sempre ben presente in questa ed altre problematiche
pontsort 1 anno fa su tio
@miba In diverse citta della lombardia é scattato il divieto dei veicoli piu inquinanti
volavola 1 anno fa su tio
Un'altra misura potrebbe essere quella di proibire la circolazione di motori a 2 tempi e veicoli più vecchi di 15 anni (e diesel di 12 per esempio)...
Momos 1 anno fa su tio
Come detto sotto, il mio commento era puramente ironico e provovatorio, ci prendono letteralmente in giro con queste decisioni che non risolvono nulla, servono solo a buttarci sabbia negli occhi... come se non bastasse lo smog.
leopoldo 1 anno fa su tio
ci fanno pagare un problema della lombardia.se lo smog da cosi fastidio perchè tutti sti frontalieri.perche non sospendere i voli de e per lugano.
albertolupo 1 anno fa su tio
@leopoldo sì perché le nostre auto buttano fuori aria pulita?
leopoldo 1 anno fa su tio
@albertolupo non ho mai detto questo ,pero siamo sempre noi ha pagarne le conseguenze.
centauro 1 anno fa su tio
@leopoldo Perché non lo chiedi ai vari padroni del mondo in combutta coi produttori di petrolio e di conseguenza i produttori di motori?
Romy Ribi 1 anno fa su fb
Che scoperta... ormai nel Mendrisiotto è normale, si supera troppo spesso i valori limiti e l'80 km/h è una grande presa per i fondelli tanto per fare qualche cosa! Intanto si danno permessi per aprire nuove fabbriche italiane nelle zone di frontiera e di conseguenza sempre più nuove auto che inquinano.
Mirco Zabot 1 anno fa su fb
Più che le auto sono le fabbriche, caldaie ecc. ad inquinare!
Romy Ribi 1 anno fa su fb
Mirco Zabot ...lo so che le auto ecc inquinano solo il 20%, ma allora perché fanno guerre solo al traffico?
Mirco Zabot 1 anno fa su fb
Romy Ribi La correggo meno del 14%! Guerra solo al traffico perché sono delle capre ignoranti!
Ravi Von Verwandt 1 anno fa su fb
Vero, su quel tratto normalmente si sfreccia stile formula1....
Sandro Balzaretti Tato 1 anno fa su fb
Elhahaha, ma perche mettere limite 80km/h, tanto in colonna più del passo di uomo non vai!!!!!!!!! Almeno cosi sono sicuri, magari qualcuno che riesce lo possono multare
Drk_ 1 anno fa su tio
Con l’auto elettrica posso andare a 120 ?!? Hahahah
Frankeat 1 anno fa su tio
@Drk_ Bravo/a. Ottima domanda. Non vedo perché un'auto completamente elettrica non possa circolare a 120 km/h.
matteo2006 1 anno fa su tio
@Drk_ Se nel Mendrisiotto ci riesci ti danno un premio. Tra le 2 e le 5 di mattina non vale. :-)
Zico 1 anno fa su tio
@Drk_ NEL mENDRISIOTTO? e dove vai a 120 km/h dimmelo che ti accompagno
navy 1 anno fa su tio
Misure giuste, come no! <strong>Abbonamenti Arcobaleno a beneficio di........ ed in carico a.....</strong> <strong>Colonne, traffico e rallentamenti per NOI al costo di 40.- annui per .....tutti.</strong> <strong>80km per tutti ma......</strong> Abbiamo un cantone che continua a pianificare misure e misurette tanto per metterla in quel posto ai locali. Di mostrarsi un tantino più effettivo verso.....terzi, manco per idea!!!!
miba 1 anno fa su tio
Distribuzione gratuita di mascherine come d'altronde viene già fatto in tutte le zone inquinate di questa terra. Traffico fluido (che aggrava meno la situazione) e protezione reale e non palliativa per la popolazione
Frankeat 1 anno fa su tio
@miba A parole abbiamo tutti la soluzione pronta per risolvere i nostri mali.
miba 1 anno fa su tio
@Frankeat Ciao Frankeat, non credo siano solo "parole". In sostanza l'obiettivo è la salute della popolazione ed è ancora tutto da dimostrare che i palliativi degli 80 km/h siano più efficaci delle mascherine. Tante popolazioni in tante città del pianeta sono già state confrontate prima di noi con questa problematica (inquinamento da smog) e, correggimi se sbaglio, tutti alla fine sono arrivati al modo più semplice, efficace e razionale e cioè alla distribuzione di mascherine
Frankeat 1 anno fa su tio
@miba Mi riferivo a "traffico fluido" non al resto. E' facile dire che ci vuole il traffico fluido senza proporre delle soluzioni reali, ma d'altra parte di soluzioni vere non ce ne sono. Magari tra 20 anni ci saranno più auto totalmente elettriche e l'aria farà meno schifo, ma chi lo può sapere?
Bandito976 1 anno fa su tio
L'inquinamento c'é ed é una cosa da prendere seriamente. La popolazione colpita non si rende conto perché abituata gradualmente a questa pestilenza. Basta spostarsi in altre localitá e tornare per capire che aria gira. Raffreddore cronico, tosse, naso che pizzica e altri sintomi. Bisogna essere consapevoli e dare un contributo se non vogliamo peggiorare la situazione. La salute é importante.
Gianluigi Monaci 1 anno fa su fb
la merda che arriva da Milano la dobbiamo respiralla noi......☹️☹️☹️
Lucrezia Novelli 1 anno fa su fb
ma voi veramente avete seri problemi! Adesso l'inquinamento arriva da Milano, sto male dal ridere, siamo sempre piu' nel ridicolo
Gla Jel 1 anno fa su fb
Beh però Lucrezia Novelli, mi pare però di aver letto qualcosa del genere relativo alle polveri fini di Milano e dintorni, pensare che anche quelle non contribuiscano in parte a peggiorare la situazione mi pare strano...
Gianluigi Monaci 1 anno fa su fb
Lucrezia Novelli se non vuo ridere piangi....
Marco Galati 1 anno fa su fb
Hey senzafaccia non offendere
Gianluigi Monaci 1 anno fa su fb
non offendo guardo le statistiche...e poi quelli che mi conosce sanno ghi sono...
Andre Marques 1 anno fa su fb
Non è possibile, non è possibile che L ipocrisia raggiunga questi livelli, le cagate che ci dano a bere sono impressionanti, ma il ridicolo è che c’è gente convinta e che le appoggia.
Momos 1 anno fa su tio
La decisione mi sembra giusta, come sempre quando polizia cantonale e dipartimento del territorio concertano insieme; sappiamo bene tutti che lo smog non va oltre Melide, fuori dalla galleria di Melide a Grancia e nella zona industriale oltra la galleria collina D'oro l'aria e' fresca e limpida. Molte persone che hanno problemi di asma e respirazione vanno li a ritemprarsi. Mi raccomando non date la colpa a fabbriche e cementifici lungo l'autostrada, fate viaggiare a 80 km orari le auto... i gas degli scappamenti a 80 all'ora non fanno smog ma vapore acqueo. Era ora che qualcuno se ne accorgesse. Decisione indiscutibile. Decisioine indiscutibile.
Lore62 1 anno fa su tio
@Momos ...come no, prima ti mungono per circa 100 anni vendendoti stufe a 4 ruote impestando l'ambiente di schifezze (prima con il piombo), poi ti tassano per l'inquinamento prodotto, ora ti fanno girare a velocità ridicole altrimenti altre sanzioni... Quando si può spremere il Cittadino più di un limone vendendo (.....) XD
Momos 1 anno fa su tio
@Lore62 Il mio commento era chiaramente ironico e provocatore... prendono pseudo decisioni che non risolvono nulla per buttarci sabbia negli occhi.
Shankara Passarella 1 anno fa su fb
È a me che abito vicino all' autostrada viene una dermatite dio.....!grazie ragazzi
Roberto Gianini 1 anno fa su fb
Siamo propio in Svizzera
Ilaria Piraneo Giuliano 1 anno fa su fb
Avanti con le pezze sui buchi, così il problema si risolve sicuro.
Tanja Tajchy 1 anno fa su fb
C'è troppo inquinamento perchè ci sono troppe auto in giro, mettiamo il limite a 80 km/h in autostrada = mi fa male il braccio, vado dal dentista.
Romy Ribi 1 anno fa su fb
Brava, ben detto!
Omar Vecchiattini 1 anno fa su fb
???
Lucrezia Novelli 1 anno fa su fb
c'è troppo inquinamento perchè ci sono troppo auto, troppo traffico di traspoeto merci ancora su strada, perchè ci sono i riscaldamenti delle abitazioni accesi ecc ecc certamente non si risolve il problema inquinamento (oltretutto problema mondiale non solo di Mendrisio) andando per 3 giorni ad 80 km in autostrada
Pietro D'angelo 1 anno fa su fb
e subito ZTL per il Ticino, entrate sud !!!! P.es. Como e Milano c'è l'hanno!!!
Romy Ribi 1 anno fa su fb
Quando i valori vengono superati lo fanno anche loro.
Pietro D'angelo 1 anno fa su fb
Signora Ribi, non è la prima volta che scrivo ZTL (Zona a Traffico Limita) quindi senza i permessi non si entra ... non dobbiamo essere "penalizzati" ; l'aria inquinata in questa maniera viene da sud!!!
Francesco Durante 1 anno fa su fb
Se qui accendono il riscaldamento gia a fine settembre ? quello non inquina ?
Lucrezia Novelli 1 anno fa su fb
Pietro D'angelo ma scusi secondo lei quali zone vuole mettere a traffico limitato? non siamo in centro a Milano o in centro a Parigi, la maggior parte sono zone industriali o campagna
Pietro D'angelo 1 anno fa su fb
Signora Lucrezia Novelli; le entrate: tutti i passaggi doganali stradali ....
Sara Rollini 1 anno fa su fb
Si puo' risolvere !! Basta ragionare chi sono ed evitare !
Copyright © 1997-2019 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2019-08-25 00:44:28 | 91.208.130.86