MELIDE
30.09.2016 - 16:230

Il Museo “Miniere di asfalto” di Travers arriva in Ticino. Ma è in miniatura

Nuova attrazione presso Swissminiatur. Dopo l’inaugurazione si è potuto gustare le specialità della regione Val de Travers: prosciutto cotto nell’asfalto e assenzio

MELIDE - È stato inaugurato oggi, alle 14 a Melide, presso Swissminiatur, il nuovo modello in miniatura Museo “Miniere di asfalto” di Travers (canton Neuchâtel). Dopo l’inaugurazione si è potuto gustare le specialità della regione Val de Travers: prosciutto cotto nell’asfalto e assenzio.

Come si sa, Swissminiatur è formata da “piccoli mondi svizzeri in miniatura”, dove ci sono tanti piccoli musei regionali o monotematici. Questi musei, piccoli di dimensione, hanno grande contenuto educativo, soprattutto per i giovani. Raccontano la cultura, la storia e la natura del territorio, creano un legame con la comunità locale.

A questi si va ad aggiungere il museo “Miniere di asfalto”. Per vari decenni l’asfalto di Travers è stato esportato in tutto il mondo per costruire le strade. Lo si ritrova, ad esempio, nella 5th Avenue di New York o nel Boulevard Haussmann di Parigi. Oggi le miniere sono un museo, la cui visita offre varie suggestioni, compresa la possibilità di mangiare il prosciutto cotto nell’asfalto.

Domani, 1 ottobre, si terrà la vera e propria cena “Specialità della Val de Travers” con la degustazione delle specialità culinarie. «Vorremo difendere e diffondere il patrimonio culturale della Svizzera, valorizzando i musei di piccola dimensione che offrano esperienze originali in un contesto accogliente, quasi “di casa”, mantenendo il stretto legame con il territorio e la comunità locale e con i valori del slow food svizzero, -sottolinea Dominique Vuigner, direttore della Swissminiatur. Cosi è nata anche la collaborazione della Swissminiatur con la regione Val de Travers. Vorremo dare la possibilità di essere connessi sempre e ovunque con la cultura locale e Swissminiatur vorrebbe diventare un conduttore in questo mondo magico dei piccoli musei, ma grandi patrimoni: aiutando di scoprire la Svizzera ed i suoi tesori».

Guarda le 2 immagini
Copyright © 1997-2019 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2019-11-14 13:37:03 | 91.208.130.89