LUGANO
02.06.2010 - 19:550
Aggiornamento : 04.11.2014 - 10:13

Soddisfatti gli islamici: "Gli oppositori alla nostra presenza in Monte Boglia si ricrederanno"

LUGANO - Non può che esprimere soddisfazione la Comunita’ Islamica nel Canton Ticino a riguarado della  decisione presa oggi dal Municipio di Lugano che vede l’approvazione della domanda di costruzione del Centro Culturale Islamico in via Monte Boglia. "Siamo sempre stati fiduciosi di vedere garantiti i nostri diritti, anche se magari dopo un lungo tempo - scrive la Comunità islamica  in una nota stampa giunta in serata  -  e siamo anche sicuri che molti politici in Ticino sono al nostro fianco poiche’ sostenitori della giustizia e delle leggi della Costituzione".

La Comunità islamica fa notare come fin dalla  sua fondazione abbia "sempre rispettato la legge", di "tenerci alla pace, alla sicurezza pubblica e al benessere della societa’ ticinese e svizzera", di essere sempre "aperta al dialogo e alla pacifica convivenza".

"La decisione di oggi del Municipio - si legge ancora nel comunicato stampa - dimostra che la votazione contro i minareti in Svizzera non nega ai musulmani di avere luoghi di preghiera. Non avevamo dubbi che la saggia forza politica in Ticino sarebbe stata al nostro fianco riguardo alla decisione presa oggi. La Comunita’ Islamica nel Canton Ticino ringrazia il Sindaco e tutti i membri del Municipio e dell’Ufficio Tecnico di Lugano. Siamo certi che gli oppositori alla nostra presenza in Monte Boglia con il tempo si convinceranno anche loro della correttezza della decisione del Municipio".
 

Copyright © 1997-2019 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2019-11-17 09:52:32 | 91.208.130.89