Ticino
21.06.2002 - 11:090
Aggiornamento : 13.10.2014 - 13:47

ASCONA: Conferenza internazionale "Teaching Culture and the Quality of Learning"

Il Dipartimento dell’istruzione e della cultura informa che da domenica 23 giugno a venerdì 28 giugno 2002 al Monte Verità di Ascona presso il Centro Stefano Franscini avrà luogo una conferenza internazionale organizzata dall'Istituto di pedagogia dell'Università di Zurigo sul tema "Teaching Culture and the Quality of Learning. The contribution of video-based research to the improvement of education".

Partecipanti alla conferenza

Questo simposio vedrà riunito un gruppo internazionale di ricercatori in campo educativo implicati in una ricerca a carattere interculturale che ha impiegato la tecnica della registrazione "video" per studiare i processi d'insegnamento e apprendimento. A questo proposito è importante sottolineare come i progressi manifestatisi nel settore della tecnologia video hanno contribuito ad allargare il numero di strumenti a disposizione della ricerca in campo educativo.

Obiettivi della conferenza internazionale

L'obiettivo principale dei lavori sarà quello di evidenziare da un lato l'effettivo potenziale di cambiamento e dall'altro i limiti insiti nella tecnica video, quale strumento per la ricerca nel campo dell'insegnamento-apprendimento e per la formazione e l'aggiornamento professionale dei docenti. Tra gli obiettivi più specifici vi sono ad esempio quelli di capire come è possibile associare i dati provenienti da inchieste, che utilizzano strumenti più tradizionali (test di competenza, interviste, questionari), con quelli emersi dall'osservazione di lezioni videoregistrate; di valutare il contributo dato da queste nuove modalità di ricerca sul piano delle teorie dell'apprendimento e dell'insegnamento.

Serata pubblica aperta agli interessati

Martedì 25 giugno 2002 dalle ore 18.30 alle 20.00 - sempre al Monte Verità – si è deciso di organizzare un momento, aperto a tutte le persone interessate alla tematica, durante il quale interverranno: il Prof. James Hiebert dell'Università di Delaware negli Stati Uniti e il Prof. Kurt Reusser dell'Università di Zurigo. La serata sarà moderata da Emanuele Berger, direttore dell'Ufficio studi e ricerche del Diparti-mento dell'istruzione e della cultura.

Accenno ai contenuti dell'intervento del Prof. James Hiebert

Il Prof. Hiebert tratterà la tematica delle "Lezioni videoregistrate per una migliore comprensione del funzionamento del sistema educativo". L’indagine video è un nuovo, promettente metodo per studiare le classi e l’insegnamento nelle varie culture. Esso offre numerosi vantaggi: consente di studiare processi complessi in seno alle classi sulla base di campioni relativamente ampi, permette una codifica dell’insegnamento da molteplici punti di vista e facilita l’integrazione di analisi qualitative e quantitative. Durante la conferenza verranno presentati i risultati di alcune ricerche internazionali (TIMSS Video Study e TIMSS-R Video Study) con particolare attenzione ai vantaggi e ai limiti offerti da questo nuovo metodo.

red

Copyright © 1997-2019 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2019-10-15 22:02:57 | 91.208.130.85