Immobili
Veicoli

SVIZZERA«Misure incoerenti. Svizzeri discriminati rispetto ai frontalieri»

05.12.21 - 08:35
Viaggi, vaccini e terze dosi. Lorenzo Quadri interpella il Consiglio federale sulle decisioni annunciate venerdì
Keystone (archivio)
«Misure incoerenti. Svizzeri discriminati rispetto ai frontalieri»
Viaggi, vaccini e terze dosi. Lorenzo Quadri interpella il Consiglio federale sulle decisioni annunciate venerdì

LUGANO / BERNA - «I cittadini elvetici vengono discriminati, dal loro governo, rispetto ai frontalieri. Questo non è accettabile». A puntare il dito contro Berna, in un'interpellanza al Consiglio federale, è il consigliere nazionale leghista Lorenzo Quadri.

«Le misure appena decise dal Consiglio federale per arginare la nuova ondata pandemica - si legge - mancano ancora una volta di coerenza» e «discriminano i cittadini svizzeri». Il riferimento è rivolto in particolare ai «requisiti posti per entrare nel nostro Paese». Da domani, «i cittadini elvetici che volessero recarsi in un Paese UE a noi confinante, ma fuori da quelle che sono definite regioni di confine, per poter tornare in patria dovranno presentare un test PCR negativo, compilare un modulo d’entrata e poi sottoporsi a un secondo test tra i 4 e i 7 giorni dopo il rientro». Vaccinati inclusi (e a proprie spese).

«Per contro, i frontalieri - poiché residenti nella fascia di confine - continueranno a entrare in Svizzera liberamente. Senza alcun controllo e senza bisogno di presentare tamponi negativi. Anche se prima di arrivare in Svizzera avessero trascorso un mese in Sudafrica», incalza Quadri, chiedendo al Consiglio federale come intende verificare che chi entra in Svizzera da una regione di confine «venga effettivamente dalla località dichiarata».

Il consigliere nazionale ticinese si sofferma infine anche sulla questione dei vaccini, chiedendo a Berna se non ritiene che le misure attuali «frustrino ulteriormente i vaccinati, danneggiando una campagna vaccinale già claudicante» e se «le restrizioni ai danni dei viaggiatori elvetici e altre limitazioni presenti e future si sarebbero potute evitare» iniziando prima la somministrazione delle terze dosi.

COMMENTI
 
vulpus 8 mesi fa su tio
Ha stufato tutti con questo continuo blatterare , con parole di crtica senza costrutto. Che si impegni invece nella gestione della città, che tutto stà andando verso il peggio. Si comincia con le tasse e poi il m oltiplicatore. Se spende e si spande a piene mani e poi si va a grttare nelle tasche dei contribuenti, che già sono quasi vuote. Altro che cità faro del Ticino. Ora sarà il resto del Ticino che dovrà accostarsi al capezzale , per finanziare i megalomani progetti di Cornaredo. E se il resto del Ticino dovesse ripagarci con la stessa moneta di quando abbiamo cassato il progetto stradale del piano di Magadino? Pensateci cari politici.
volabas56 8 mesi fa su tio
Prima di criticare quadri, leggete bene le direttive imposte dal consiglio federale ( probabilmente parecchia gente non lo capira') ma per chi lo capisse, faccia una riflessione onesta dentro di se', poi vedra' che ci sono 2 pesi e 2 misure, e questo lo dico senza rancore verso nessuno, ne' che sia pro.vax, no.vax, frontaliere , svizzero o straniero.
Aargauer 8 mesi fa su tio
Oh Quadri Quadri…riempito la saccoccia negli ultimi vent’anni a parlare sempre delle stesse cose…é uno scandalo! Povero Ticino con rappresentanti al Nazionale e…agli Stati che la remenano sempre con questi discorsi invece di trovare soluzioni concrete… innovazione, creare condizioni quadro favorevoli allo sviluppo dei giovani, maggiore collaborazione con il resto della Svizzera e il Nord Italia…basta piangersi addosso… A San po’ pü…io uno dei tanti che ha (purtroppo) dovuto lasciare il Ticino..20 anni fa!! Nessun cambiamento la sempre gli stessi discorsi!!!
Genchi 67 8 mesi fa su tio
Ho letto commenti di una bassezza allarmante,complimenti a parole tutti fenomeni poi solo fumo chi si dovesse sentire toccato si faccia aiutare
volabas56 8 mesi fa su tio
Sempre a 90..gradi intendo
Cdg 8 mesi fa su tio
Il trauma provocato da tutto quello che é "straniero..." é molto profondo signor Quadri... Ci sono eccellenti professionisti con cui parlare.
Ppaa 8 mesi fa su tio
Visto che l'altro articolo non si può commentare scrivo qui... Come mai nel mezzo di una pandemia mondiale LO STATO HA DIMINUITO I POSTI DI TERAPIA INTENSIVA e ora reclama che le terapie intensive sono piene? E come mai le persone non vogliono vedere i fatti ma continuano a reclamare su vaccino/non vaccino? La crisi sanitaria sarebbe finita da un pezzo se non fosse iniziata la crisi politica!!! Sveglia!!!
Duca72 8 mesi fa su tio
I frontalieri sono la ricchezza del Ticino, e gli italiani sono più vaccinati di noi! Mettiamo un obbligo vaccinale in Svizzera e poi pretendiamo che chi voglia entrare lo sia, avrebbe più senso visto che siamo la pecora nera d’Europa riguardo il numero di vaccinati.
M70 8 mesi fa su tio
marco17@ se invece di assumere i frontalieri avessero assunto domiciliati che sono in disoccupazione o assistenza non ci sarebbe nessun problema!
centauro 8 mesi fa su tio
Ma se ci sono una parte dei disoccupati che pur di non fare certi lavori preferiscono rimanersene a casa a spese del contribuente, pertanto non lamentatevi se poi le aziende scelgono collaboratori frontalieri più motivati. In finis ricordiamoci che il mondo economico è quello che occultamente governa con tutte le conseguenze....
ZioG. 8 mesi fa su tio
Chiacchiere tante, fatti 0. Frontalieri - Svizzeri : 5 - 0
Talos63 8 mesi fa su tio
Invece di dire cosa non bisogna fare perché non da lui delle soluzioni realistiche? Ricordiamoci che quando si poi unta il dito su qualcuno, altre tre sono rivolte verso di noi… Invece di criticare gli altri chiediamoci cosa possiamo fare noi per migliorare la situazione
Veveve 8 mesi fa su tio
Alla fine quando uno continua a lamentarsi di tutto poi non viene più ascoltato. Questa uscita fatta oggi è veramente tanto per parlare e voler far polemica a tutti i costi ma nulla di costruttivo e sensato . I frontalieri come tutti quelli che vivono nelle regioni di confine entrano senza restrizioni in un senso e nell’altro! Più che giusto direi. Anche perché i frontalieri non è che vanno in giro x tutta la Svizzera ma se ne vanno a lavorare al loro posto di lavoro in un cantone di confine . Stop. Poi se ne tornano a casa. Se fossero stati in sud Africa il controllo sarebbe stato fatto nel loro paese di origine all’entrata dove le regole sono spesso più severe che qua! X tutti gli altri si adeguino… io sono contro tamponi ecc quindi per ora mi adeguo e non Vado in giro x il mondo!!!
dan007 8 mesi fa su tio
Non solo discriminazione ma tanta incoerenza zone d’ombra Dove gli stranieri si inseriranno per aggirare le regole come in Francia la Sncf treni dice che occorre avere un pass sanitario ma non controlla nessuno sul treno starnuti tosse raffreddori tutti malati ma in viaggio e scandaloso:fa-
dan007 8 mesi fa su tio
Non solo discriminazione ma tanta incoerenza zone d’ombra Dove gli stranieri si inseriranno per aggirare le regole come in Francia la Sncf treni dice che occorre avere un pass sanitario ma non controlla nessuno sul treno starnuti tosse raffreddori tutti malati ma in viaggio e scandaloso
marco17 8 mesi fa su tio
Solite baggianate quadriane senza senso: senza frontalieri nelle strutture sanitarie e nelle case per anziani ticinesi, questi servizi dovrebbero chiudere nel giro di tre giorni. I più forti focolai di coronavirus si trovano nelle zone rurali della Svizzera centrale, non proprio affollate di frontalieri.
Dalu 8 mesi fa su tio
Sono anni che blatera sempre sulle stesse cose!!! Ma se non lo si può cambiare, basta rompere le scatole e infilare il coltello nella piaga! Dov’è finita la legge “prima i nostri” che abbiamo votato, che è costata milioni, per poi scoprire che era incostituzionale?? Ma basta prendere per il c.. i cittadini! Stai zitto
M70 8 mesi fa su tio
x il nostro governo gli svizzeri non contano! l'importante sono i frontalieri! che schifo! ma prima o poi finirà questa cuccagna e anche loro si ritroveranno con il deretano per terra!
S.S.88 8 mesi fa su tio
Hai ragione! Qui sempre peggio… ci ritroveremo con tutti gli altri che ci comandano…la Svizzera non è più la Svizzera di una volta!
IL TIZ 8 mesi fa su tio
Vivi sereno che la vita va avanti anche senza i tuoi commenti insensati. I frontalieri son sempre esistiti e se esistono tutt’oggi é perché alla Svizzera va bene così 😉👍🏼
marco17 8 mesi fa su tio
I frontalieri vengono in Ticino a lavorare perché qualcuno li assume. Se non volete i frontalieri, non assumeteli. Ma chiedetevi chi farà il lavoro che svolgono loro. Forse i laureati ticinesi "emigrati" in Svizzera interna? Ne dubito.
URS 8 mesi fa su tio
Ha completamente ragione
Xelle 8 mesi fa su tio
siamo discriminati rispetto ai paesi UE dove si puo viaggiare senza doppio tampone se vaccinato. Essendo nella zona euro, non è assolutamente normale.
NOTIZIE PIÙ LETTE
ULTIME NOTIZIE SVIZZERA