KEYSTONE/KPINL KPAPA KPPA (ALESSANDRO DELLA VALLE)
Daniel Fässler e Benedikt Würth oggi a Palazzo federale.
SVIZZERA
03.06.2019 - 16:550

Doppio giuramento agli Stati

Benedikt Würth e Daniel Fässler hanno preso il posto della Consigliera federale Karin Keller-Sutter e del deputato Ivo Bischofberger

BERNA - Ci sono due volti nuovi al Consiglio degli Stati: prima dell'inizio vero e proprio dei dibattiti, il sangallese Benedikt Würth del PPD ha giurato fedeltà alla Costituzione e alle leggi prendendo il posto lasciato libero da Karin Keller-Sutter (PLR), eletta in Consiglio federale lo scorso dicembre. Anche Daniel Fässler (PPD/AI) ha giurato. Quest'ultimo sostituisce Ivo Bischofberger (PPD), ritiratosi dopo 12 anni.

Würth, 51 anni, rappresenta il suo cantone accanto al socialista Paul Rechsteiner. Il rappresentante del PPD è stato eletto al secondo turno dell'elezione suppletiva, riconquistando il seggio perso dal suo partito otto anni fa.

Würth, consigliere di Stato responsabile delle finanze cantonali, ha superato di gran lunga la candidata del PLR Susanne Vincenz-Stauffacher. L'elezione di "Beni" Würth rappresenta un "ritorno alla normalità" nel cantone cattolico. Il PPD aveva perso il suo rappresentante nel 2011, in seguito al ritiro di Eugen David e all'elezione a sorpresa del socialista Paul Rechsteiner, tuttora in carica.

Il mandato del neo eletto è, come da prassi essendo una elezione suppletiva, valido solo fino alla fine della legislatura. In ottobre, in occasione delle elezioni federali, i due seggi sangallesi saranno rimessi in gioco. Würth ha già fatto sapere che intende mantenere il suo mandato nel governo cantonale fino alle prossime elezioni cantonali, nel marzo 2020. A San Gallo il cumulo di mandati non è vietato.

Il PPD Daniel Fässler è stato eletto dalla Landsgemeinde di Appenzello Interno lo scorso 28 di aprile. Questo cantone non sceglie il proprio "senatore" alle federali di ottobre, bensì sei mesi prima, in occasione della tradizionale assemblea.

Il 58enne avvocato, che ha dovuto abbandonare le sue funzioni in seno al governo cantonale, è già volto noto a Berna, essendo entrato nel 2011 in Consiglio nazionale. Fässler si è dovuto dimettere dalla camera del popolo, dove era l'unico rappresentante del suo cantone. Appenzello Interno resterà pertanto fuori dalla Camera del popolo fino alle elezioni federali del 20 ottobre.

Commenti
 
Potrebbe interessarti anche
Copyright © 1997-2019 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2019-12-09 05:32:19 | 91.208.130.87