Keystone
La proposta della consigliera federale Viola Amherd non fa l'unanimità
ULTIME NOTIZIE Svizzera
ZURIGO
14 min
ABB, calano fatturato e ordinativi
Il gruppo elettrotecnico zurighese ha registrato un'erosione del fatturato, dei nuovi ordini e della redditività
SVIZZERA
1 ora
Assassino plurimo latitante da 24 anni, viveva in incognito in Svizzera
In Bosnia aveva rapinato e ucciso una famiglia negli anni '90, era evaso e fuggito nella Confederazione dove si era sposato. Lunedì è stato rimpatriato
LIECHTENSTEIN
8 ore
Una Ferrari rubata rispunta dopo dieci anni
La vettura, sparita nel 2009 nel principato, è stata ritrovata a Londra
ITALIA / LUCERNA
10 ore
Cristiano Ronaldo? No, un 25enne lucernese
Il video che ritrae il "giocatore" a Torino ha totalizzato quasi quattro milioni di visualizzazioni. «L'idea mi è venuta questa estate, quando due ragazze mi hanno scambiato per CR7»
FRIBORGO
13 ore
La fattura (milionaria) che Migros contesta
Il colosso della distribuzione ha pagato 1,7 milioni di franchi all'imprenditore Damien Piller. Ma ora vuole indietro i soldi
FOTO
VALLESE
13 ore
Il San Bernardo con una madrina molto speciale
Karin Keller-Sutter quando ha visto Zeus, 70 centimetri per 45 chili, ha detto «è il mio cane»
SVIZZERA / ITALIA
14 ore
Turista svizzera scomparsa e ritrovata «in stato confusionale»
La giovane aveva mandato un messaggio vocale in cui chiedeva aiuto a un'amica. Qualche ora dopo è stata ritrovata in stato di shock. Non si esclude che abbia subito violenze
GRIGIONI
14 ore
Il Gran Consiglio retico tra ambulanze e poliziotti
Una delegazione parlamentare ha visitato oggi le centrali operative della Polizia cantonale e del 144
BERNA
14 ore
Moutier, nuovo voto in tempi "brevi"?
L'assenza di modifiche legislative di rilievi rende plausibile una nuova consultazione in tempi relativamente rapidi
SVIZZERA
15 ore
L'e-commerce elvetico sente la pressione della concorrenza estera
I commercianti online svizzeri devono offrire sempre più servizi complementari
VIDEO
ZURIGO
15 ore
Dimissioni per l'agente che aveva dato in escandescenze
Il poliziotto che aveva insultato un conducente davanti alla figlia era stato sospeso. Ma ora ha deciso di lasciare le forze dell'ordine
GRIGIONI
16 ore
Appaltopoli, i costi della Commissione lievitano a un milione
Il Gran Consiglio ha infatti accordato oggi ulteriori 350'000 franchi, che si aggiungo ai 600'000 già in dotazione al momento della sua costituzione
SVIZZERA
18 ore
Swatch-Calvin Klein, fine della collaborazione
La decisione è stata presa dal gruppo orologiero in seguito alle recenti incertezze a livello di management presso il marchio di alta moda americano
SVITTO
18 ore
Cabina precipitata nel vuoto, colpa del vento
Riapertura prevista per venerdì
SVIZZERA
19 ore
Assegnazione Mondiali 2006, perizia medica su Beckenbauer
Visto lo stato di salute, non è chiaro se e quando sarà in grado di prendere parte a un procedimento penale. I fatti saranno prescritti nell'aprile 2020 e il tempo stringe
SVIZZERA
16.05.2019 - 15:150

Aerei da combattimento: spesa esagerata per alcuni, insufficiente per altri

Per il PS il loro acquisto leverebbe fondi ad altri settori fondamentali della sicurezza, l'UDC e gli ufficiali chiedono un miliardo supplementare

BERNA - La proposta della consigliera federale Viola Amherd di destinare sei miliardi all'acquisto di nuovi aerei da combattimento non suscita l'unanimità. L'UDC e gli ufficiali chiedono un miliardo supplementare, per il PS invece l'investimento è esagerato e leverebbe fondi ad altri settori fondamentali della sicurezza.

La difesa aerea, secondo i socialisti, sarebbe più efficace con aerei da combattimento semplici e leggeri che con "jet hightech". Questi ultimi hanno lo svantaggio di essere estremamente costosi, rumorosi e inquinanti. Gli aerei leggeri, oltre ad essere più facilmente operativi, comportano anche costi di manutenzione inferiori. Il PS insiste inoltre sulla necessità di conoscere il tipo di aereo che verrà acquistato prima della votazione.

L'UDC è convinta che gli svizzeri accetteranno i nuovi aerei, ha detto il consigliere nazionale e capogruppo democentrista Thomas Aeschi. Il limite di spesa di sei miliardi però è troppo basso: il partito chiede almeno un miliardo in più per poter garantire l'acquisto di minimo 40 apparecchi.

Dello stesso parere anche la Società svizzera degli ufficiali (SSO): la somma massima prevista dal Consiglio federale non permetterebbe - a suo avviso - di acquistare un numero sufficiente di velivoli, in base alle raccomandazioni espresse dall'ex astronauta Claude Nicollier, che ha redatto un rapporto in merito su richiesta del governo.

Anche secondo il PLR il progetto ha buone possibilità di essere accolto in parlamento e in votazione. Il limite di sei miliardi di franchi svizzeri per l'acquisto di aerei da combattimento e due miliardi per un nuovo sistema di difesa terra-aria è solo un ordine di grandezza. La spesa finale dipenderà anche dal numero di jet acquistati. I 40 aerei menzionati nel rapporto di Nicollier sono una stima realistica, secondo il PLR. Per quanto riguarda gli affari compensatori fissati al 60% del valore dei contratti, i liberali radicali ritengono che questa proposta sia una buona base di discussione.

Per il PPD, la decisione della consigliera federale Viola Amherd «apre finalmente la strada a un progetto di rinnovamento delle Forze aeree svizzere». In particolare, il partito sostiene la decisione del Consiglio federale di ridurre le esigenze in materia di affari compensatori che evita inutili aumenti dei costi.

Il Gruppo per una Svizzera senza esercito (GSsE) considera decisamente eccessiva la somma di sei miliardi di franchi per comperare aerei che avranno anche costi di manutenzione elevati. Per l'associazione l'acquisto di nuovi jet ora non è necessario. Gli elettori, esattamente cinque anni fa, hanno rifiutato l'acquisto di 22 Gripen per 3,1 miliardi di franchi svizzeri, ha ricordato il GSsE. L'associazione accoglie invece positivamente la decisione di separare l'acquisto di aerei da combattimento da quello del sistema di difesa aerea anche perché - ha sottolineato - sottoporre un unico pacchetto al popolo non sarebbe democratico.
 
 

5 mesi fa Il popolo deciderà (solo) sugli aerei da combattimento
Commenti
 
madras 5 mesi fa su tio
E ta pareva che i sinistro i di a i era d'acordi, povra Svizera che miserabil fin che ta set dre a fa !!!!
Potrebbe interessarti anche
Copyright © 1997-2019 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2019-10-23 08:05:43 | 91.208.130.86