Aldi
SVIZZERA
03.04.2020 - 10:410
Aggiornamento : 13:35

Aldi introduce un semaforo per "dosare" i clienti

Il sistema è stato testato in quattro punti vendita ed ora è stato esteso a tutta la Svizzera

ZURIGO - Aldi introduce un semaforo all'entrata ai negozi per dosare i clienti: in 110 filiali fortemente frequentate viene predisposto un sistema di conteggio digitale che garantisce la presenza massima nei supermercati di una persona ogni 10 metri quadrati di superficie, come previsto in tempi di coronavirus.

Il sistema denominato Crowd Monitor è stato testato con successo in quattro punti vendita e viene ora esteso a tutta la Svizzera, spiega il grande distributore in un comunicato odierno. Il programma funziona in modo completamente automatico: all'entrata un monitor segna rosso fino a quando nella filiale si trova il numero massimo di clienti.

«Siamo lieti di aver trovato una soluzione moderna ed eccellente», afferma Martin Hagen, capoprogetto presso Aldi. «In questo modo possiamo alleviare il peso che grava sui nostri eroi, il personale di vendita nei negozi, in modo che possano concentrarsi pienamente sui loro compiti principali».

Le filiali ticinesi di Losone, Locarno, Riazzino-Lavertezzo, Quartino, Giubiasco, Arbedo-Castione, Mezzovico, Lugano-Pregassona, Agno e Morbio-Inferiore saranno dotate del crowd monitor a partire dal 14 aprile.

Potrebbe interessarti anche

YouTube

Facebook

Instagram

Linkedin

Twitter

TikTok


Copyright © 1997-2020 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2020-10-28 13:38:14 | 91.208.130.87