Immobili
Veicoli

LOSANNAAereo precipitato a St-Légier nel 2020, fu per errore umano

21.12.21 - 14:15
Morirono il pilota e il passeggero. L'aereo volava troppo basso e sfiorò il suolo.
Keystone
LOSANNA
21.12.21 - 14:15
Aereo precipitato a St-Légier nel 2020, fu per errore umano
Morirono il pilota e il passeggero. L'aereo volava troppo basso e sfiorò il suolo.

LOSANNA - Lo schianto di un piccolo aereo da turismo il 22 gennaio 2020 a Les Pléiades, nel comune di St-Légier/La Chiésaz (VD), è dovuto a un errore umano. Lo ha comunicato oggi il Servizio d'inchiesta svizzero sulla sicurezza (SISI). Nell'incidente erano morti il pilota di 64 anni e il passeggero, 71enne, entrambi friburghesi.

L'aereo biposto, del tipo Piper Archer PA-28, era decollato alle 19:30 dall'aeroporto di Ecuvillens (FR) diretto a Sion (VS) per un volo privato. Il velivolo era scomparso dagli schermi radar alle 20.30 mentre sorvolava il lago di Ginevra per tornare al punto di partenza. I due occupanti non rispondevano più alle chiamate via radio.

"L'incidente è stato causato da una collisione con il suolo senza perdita di controllo, in volo a vista notturno, conseguente al mantenimento di un'altitudine inferiore al rilievo sulla rotta scelta", scrive il SISI nel suo rapporto finale.

Elementi tecnici e meteo non in causa - I risultati dell'indagine indicano che "l'eccessivo entusiasmo del pilota per l'uso di mezzi elettronici ha probabilmente indotto un erroneo senso di facilità, portando a una perdita di consapevolezza situazionale". "È evidente che il pilota non ha verificato se la sua altitudine era sufficiente per il viaggio da Vevey a Gruyères, che non era previsto sul piano di volo iniziale".

Questo cambio di rotta sopra Losanna per volare lungo le rive del lago Lemano non ha potuto essere spiegato. "È possibile che in caso di contatto con il centro di informazioni di volo di Ginevra, il pilota avrebbe potuto essere messo al corrente di un'altitudine insufficiente in relazione al terreno o di una deviazione dalla rotta pianificata", sottolinea il rapporto.

L'inchiesta non ha messo in evidenza nessun elemento tecnico che avrebbe potuto causare l'incidente o contribuire al suo innesco, precisa il SISI. Anche le condizioni meteorologiche non hanno influenzato il verificarsi dell'incidente.

Il relitto dell'aereo era stato trovato nel comune di St-Légier/La Chiésaz, su un ripido pendio del comprensorio sciistico di Les Pléiades, ai margini di un bosco ai bordi di una pista chiusa. Per l'impatto i due occupanti erano stati scagliati a diverse decine di metri ed erano morti sul posto.

NOTIZIE PIÙ LETTE
ULTIME NOTIZIE SVIZZERA