Il Consiglio federale blocca tutte le grandi manifestazioni. Oltre 100 persone in quarantena
keystone (archivio)
ULTIME NOTIZIE Svizzera
Friborgo
8 ore
Abusava della figlia sin dalla sua nascita, condannato a 15 anni
Le violenze sono andate avanti per sette anni. L'uomo aveva dichiarato al suo arresto che grazie a lui «sa masturbarsi»
SVIZZERA
10 ore
Il termine “Afghanistan” blocca il versamento Twint
Un termine “sbagliato” impedisce la transazione attraverso l'app elvetica per i pagamenti. Ecco il motivo
SVIZZERA
12 ore
Omicron è ufficialmente sbarcata in Svizzera
Le due persone contagiate, che sono legate tra loro, si trovano in isolamento.
SVIZZERA
13 ore
Gli scettici vogliono creare una «società parallela»
Sfiducia nei media, rabbia verso le autorità. E ora la delusione alle urne. Gli ideologi no Vax progettano la secessione
SVIZZERA
13 ore
«Misure che equivalgono a un divieto di vita notturna»
Le decisioni del Governo sono state giudicate adeguate alla gran parte dei partiti, non da alcune associazioni.
GIURA
14 ore
Il Canton Giura chiede l'aiuto dell'esercito
Obiettivo: aumentare le capacità in vista della somministrazione del booster. C'è infatti carenza di personale formato.
GRIGIONI
14 ore
Si ribalta dopo un tamponamento
L'incidente è avvenuto nei pressi dello svincolo di Coira Nord. Lievemente feriti i protagonisti.
SVIZZERA
15 ore
Misure già rafforzate in diversi cantoni
Basilea (Città e Campagna), Soletta, Zugo e Svitto hanno reso obbligatorie le mascherine nei luoghi pubblici.
SVIZZERA
15 ore
Covid Pass anche per incontri privati con più di dieci persone
La proposta del Governo: Covid pass anche nel privato, mascherina al chiuso, e test rapidi validi solo 24 ore.
SVIZZERA/GERMANIA
16 ore
La Svizzera apre ai pazienti tedeschi
Il Baden-Württemberg potrebbe trasferire malati di Covid nel nostro paese. «Situazione drammatica»
SVIZZERA
17 ore
«Il medico non è obbligato a procurarsi il dossier di un paziente»
Il Tribunale federale ha confermato l'assoluzione di un praticante processato per la morte di una paziente
SVIZZERA
17 ore
La Posta rafforza le misure anti-Covid
Telelavoro, obbligo di mascherina negli ambienti chiusi e nessun festa di fine anno
SVIZZERA
17 ore
Omicron? Questi test la riconoscono
Le verifiche sono state effettuate sui test PCR, antigenici e degli anticorpi.
LUCERNA
18 ore
Toilette neutre nelle scuole lucernesi
L'Esecutivo cittadina raccomanda di accogliere la relativa proposta della socialista Regula Müller
SVIZZERA
18 ore
«La quarantena non ha senso, puntiamo sui test»
Con la diffusione della variante Omicron, in Svizzera sono scattate norme d'ingresso più severe per 23 paesi
SVIZZERA
18 ore
Oltre ottomila casi in Svizzera, 138 i nuovi ricoveri
Si aggrava la situazione ospedaliera: i pazienti Covid occupano ora il 26,5% degli spazi di terapia intensiva.
SVIZZERA
19 ore
Il volontariato soffre per il Covid
Partecipazione in calo in Svizzera dall'inizio della pandemia
GLARONA
20 ore
Tanta eroina e contanti a palate, 19enne in manette
Il giovane, che in casa aveva contanti per migliaia di franchi, nascondeva la sostanza nel vicino bosco.
SVIZZERA
21 ore
Due su cinque hanno radici straniere
Le nazionalità più presenti sul territorio sono quelle italiana e tedesca.
SVIZZERA
22 ore
Aiuti ai trasporti pubblici, ok dal Consiglio nazionale
Approvato con larga maggioranza il credito di 215 milioni di franchi per tamponare le perdite causate dal Covid
SVIZZERA
22 ore
Se vedi razzismo e odio on line, ora puoi segnalarlo
Creata una nuova piattaforma per segnalare discorsi razzisti online
LUCERNA
23 ore
Violento frontale ad Emmenbrücke
Uno dei conducenti è rimasto ferito ed è stato trasferito in ospedale
SVIZZERA
23 ore
Piloti con problemi, nessun obbligo di annuncio per medici e psicologi
Il Consiglio nazionale ritiene che sia sufficiente l'odierna possibilità di chiedere l'esonero dal segreto professionale
SVITTO
1 gior
Voci dal villaggio dei super no-vax
«Non bisogna dettare agli altri quello che devono fare», spiega la residente Nicole Bertschart.
VALLESE
1 gior
«La quarantena è un'esagerazione»
Il consigliere di Stato vallesano Christophe Darbellay critica le attuali norme d'ingresso introdotte contro la variante
SVIZZERA
1 gior
I Verdi puntano al Consiglio federale, anche attaccando il seggio PS
Dipende tutto dai risultati delle elezioni federali 2023, come afferma il presidente Balthasar Glättli
SVIZZERA
1 gior
Trasporti al Nazionale, preventivo 2022 agli Stati
Ecco l'odierno programma dei lavori alle Camere federali
Berna
1 gior
Quarantena in vista, prenotazione cancellata
A soffrire particolarmente sono i comprensori sciistici che lamentano una pioggia di soggiorni annullati
SVIZZERA
1 gior
Cresce la lista nera: dentro altri quattro Paesi
La disposizione segue il rilevamento della variante Omicron nelle rispettive nazioni.
SVIZZERA
1 gior
Minaccia Omicron, il Governo si ritrova d'urgenza
Dopo l'emergenza della nuova variante e il boom di casi, domani pomeriggio saranno discussi eventuali cambi di marcia.
SVIZZERA
1 gior
Thomas Hefti nuovo presidente del Consiglio degli Stati
Il 62enne glaronese è stato eletto all'unanimità. Subentra a Alex Kuprecht.
SVIZZERA
1 gior
In Parlamento ritorna il plexiglas
Da settimana prossima i deputati lavoreranno di nuovo tra le pareti divisorie.
SVIZZERA
1 gior
«Meglio Pfizer di Moderna per gli under 30»
Lo raccomandano l'UFSP e la Commissione federale per le vaccinazioni basandosi sulle dichiarazioni di miocardite.
SVIZZERA
1 gior
«La situazione è già critica, Omicron potrebbe peggiorarla»
Gli esperti della Confederazione hanno fatto il punto sulla situazione epidemiologica nel nostro Paese e non solo.
LUCERNA
1 gior
Lo spauracchio Omicron fa saltare le Universiadi
La competizione avrebbe dovuto aver luogo tra l'11 e il 21 dicembre. A Lucerna erano attesi atleti da cinquanta Paesi.
SVIZZERA
1 gior
La seconda volta di un'ecologista alla guida del Nazionale
La 34enne argoviese Irène Kälin è la nuova presidente della Camera bassa.
SVIZZERA
1 gior
Lufthansa e Swiss volano ancora verso il Sudafrica
I collegamenti non sono stati cancellati: «I voli continuano a essere ben prenotati»
BERNA
28.02.2020 - 10:150
Aggiornamento : 13:20

Il Consiglio federale blocca tutte le grandi manifestazioni. Oltre 100 persone in quarantena

Il provvedimento scatta immediatamente ed è valido almeno fino al prossimo 15 marzo. Berset: «È una situazione inedita»

Salteranno tutte le manifestazioni con oltre un migliaio di partecipanti

BERNA - A causa della diffusione del coronavirus, il Consiglio federale ha deciso di vietare tutti i principali eventi pubblici con oltre un migliaio di partecipanti. Il Dipartimento dell'interno, come annunciato poco fa dal consigliere federale Alain Berset in conferenza stampa, ha stabilito che il divieto ha validità almeno fino al prossimo 15 marzo. «Si tratta di una misura inedita» ha detto il ministro, spiegando che sarà adattata in base all'evolversi della situazione eccezionale. Una situazione che attualmente in Svizzera vede la presenza di quindici casi accertati, come hanno fatto sapere oggi le autorità federali.

Per il Consiglio federale, la protezione della popolazione ha «la priorità assoluta». Reagendo agli ultimi sviluppi dell’epidemia di coronavirus, ha dichiarato quella attuale una «situazione particolare» secondo la legge sulle epidemie. Questo gli permette, in accordo con i Cantoni, di ordinare autonomamente provvedimenti che, in una situazione normale, sarebbero di competenza cantonale. L’esecuzione e i controlli incomberanno però ai Cantoni.

Nel caso di manifestazioni pubbliche o private cui prendono parte meno di 1'000 persone, gli organizzatori devono subordinarne lo svolgimento a una ponderazione dei rischi effettuata con l’autorità cantonale competente.

Il Consiglio federale si è detto consapevole che i provvedimenti adottati avranno un forte impatto sulla popolazione del nostro Paese. Consentiranno però di proteggere efficacemente le persone in Svizzera e di tutelare la salute pubblica. L’obiettivo è di contenere la propagazione del coronavirus in Svizzera.

Il provvedimento adottato oggi dal Governo federale è ben visto dai Cantoni. «Il divieto di organizzare grandi manifestazioni è stato introdotto anche in altri paesi, dove ha avuto effetti positivi sulla diffusione del virus» ha affermato Heidi Hanselmann, presidente della Conferenza delle direttrici e dei direttori della sanità (CDS). Da qui l'importanza, secondo Hanselmann, di seguire una linea comune: «Non ha infatti senso che in un cantone vengano annullate fiere ed eventi sportivi, mentre in un altro si agisce diversamente».

La situazione elvetica - Oggi i casi accertati in Svizzera sono quindici. E sono oltre cento le persone in quarantena in tutto il paese. In Ticino si conta ancora soltanto un paziente. Gli altri si trovano in Svizzera tedesca e in Romandia.

Alain Berset ha sottolineato che sul fronte dei contagi, allo stato attuale le autorità sanitarie elvetiche hanno la situazione sotto controllo. E soprattutto, per ora non si contano casi in cui non è nota la filiera del contagio. «Le persone che si sono ammalate durante la quarantena, erano state in contatto con un paziente noto».

La situazione, tuttavia, «si evolve rapidamente» ha ricordato il ministro, ribadendo che nel resto del mondo e anche nei paesi confinanti il virus si sta diffondendo molto velocemente. In particolare in Italia e in Germania.

Stazioni e centri commerciali? - Oggi si parla di grandi eventi. Ma non è possibile contrarre il virus anche frequentando importanti stazioni ferroviarie e centri commerciali? Berset ha rassicurato: «Da quanto è noto, il contagio può avvenire solo se si sta per più di quindici minuti a meno di due metri di distanza da una persona malata».

La mappa dei contagi nel mondo

Commenti
 
ATTENZIONE: a causa dell’elevato numero di commenti sui blog e alla difficoltà della redazione di monitorarli, abbiamo attivato un filtro automatico.
La libertà di espressione deve essere garantita da un comportamento civile e rispettoso di ciascun utente.
Chiunque scriverà offese o frasi irrispettose verrà automaticamente bannato con la conseguente cancellazione dell’account.
gluvi 1 anno fa su tio
Evviva il nuovo comunismo democratico
pontsort 1 anno fa su tio
@gluvi Evidentemente non sai il significato di comunismo...
gp46 1 anno fa su tio
Vorrei fare un appello ai datori di lavoro che permettono (temporaneamente) di svolgerlo da casa: una volta terminato l'imminente pericolo di contagio, visto che ne state dimostrando la fattibilità, lasciate continuare a lavorare cosi', verrebbe creato parecchio spazio sui mezzi pubblici e sulle strade, dimostrando nel contempo quanto sia inutile e controproducente molta mobilità dei giorni nostri....
gilles 1 anno fa su tio
Se andiamo avanti cosi inizieremo a suicidarci dalla disperazione
gilles 1 anno fa su tio
va bene, ci proteggiamo da noi stessi, ma chi ci protegge da quelli che arrivano dall'esterno soprattutto dalla Lombardia che ö risaputo essere il più grosso focolaio europeo? Ogni giorno entrano 80 mila Lombardi dal Ticino, quali precauzioni intende fare il governo CH e Ticinese?
ni_na 1 anno fa su tio
@gilles ma basta, anche loro sono informati, se hanno sintomi stanno a casa! E se, e se... Ma cosa pensa, che possiamo chiudere le frontiere e sperare di tener fuori una malattia che potrebbe tranquillamente essere già arrivata qui? Facciamo come gli italiani che additavano i cinesi e poi si sono infettati tra di loro? Calma e responsabilità individuale! Mi pare come la psicosi da Aids, dove si temevano gli omosessuali o anche solo di parlare vicino a un malato. Poi abbiamo imparato che bastava mettere il preservativo durante i rapporti sessuali e ci siamo calmati. Anche qui, parole chiave: contenimento e responsabilità individuale. tutto il resto è fuffa e terrorismo
gilles 1 anno fa su tio
@ni_na Stai calmati NiNa, non é successo niente, é solo un raffreddore
ni_na 1 anno fa su tio
@gilles Non ho assolutamente detto questo. Non va sottovalutato. Ma neppure vanno prese misure a casaccio, solo per star più tranquilli
ni_na 1 anno fa su tio
@gilles Che poi sarebbe buona norma fare il possibile Per evitare di infettare gli altri anche quando è “solo” un raffreddore. Invece sì è inculcata l’idea che possiamo starnutirci addosso come niente fosse e lavorare anche con la febbre. Ecco perché oggi ci si ritrova a ribadire l’ovvio.
sedelin 1 anno fa su tio
isteria, panico, provvedimenti inutili e deleteri. https://www.youtube.com/watch?v=p1zkhSPwuMY
marco17 1 anno fa su tio
Il Consiglio federale sta cedendo all'isteria collettiva.
Tato50 1 anno fa su tio
@marco17 TG ore 12.30 niente Salone Auto a Ginevra. Trenta milioni in fumo -;((
Meck1970 1 anno fa su tio
Tutti i politici hanno paura …….. è fanno vedere che fanno qualcosa. facendo così, trasmettono paura al popolo. Ci sono sempre 70'000 frontalieri che entrano e che escono. Centri commerciali dove gira molta più gente. Le manifestazioni in svizzera invece vengono bloccati.
gilles 1 anno fa su tio
@Meck1970 89 mila
Busca 1 anno fa su tio
Forse sarebbe opportuno “centrare” il problema: si tratta di un virus influenzale sconosciuto, da cui si può guarire e non del virus ebola!
ni_na 1 anno fa su tio
@Busca Merlani l’ha scandito a chiare lettere nella conferenza stampa di ieri: non è la gravità della malattia che preoccupa ma la sua rapida diffusione. Si vuole evitare una forte pressione sulle strutture sanitarie e sulle aziende che magari vedono i lavoratori ammalarsi in massa. Per questo si parla di contenimento e per questo ciascuno può fare la sua parte con un po’ di prevenzione e buon senso, come si dovrebbe fare sempre, tutto l’anno. Con l’influenza normale la gente se ne frega e va al lavoro a starnutire addosso ai colleghi, qui finalmente si fa appello al buon senso e ci si deve ricordare le NORMALI precauzioni per evitare di contagiare gli altri. Tutto qui!
Tato50 1 anno fa su tio
@ni_na Molto bene e chiaro il concetto-;))
Canis Majoris 1 anno fa su tio
Il pil mondiale risentirà di questo virus, forse bisognerebbe approfittarne e cambiare immediatamente il sistema finanziario, tanto non funziona!
skorpio 1 anno fa su tio
La polizia TI ha appena smentito il secondo caso in Ticino....si sono sbagliati in conferenza stampa....che livello...!!
Bayron 1 anno fa su tio
I treni!!!????
Dioneus 1 anno fa su tio
Vanno chiuse le scuole
Canis Majoris 1 anno fa su tio
@Dioneus Sono d’accordo! Soprattutto dopo le vacanze di carnevale! Chissà quante famiglie sono andate in zone dei focolai...
ni_na 1 anno fa su tio
@Canis Majoris Dicono che è inutile! Chi tiene tutti i bambini a casa? Se ne stanno da soli mentre i genitori lavorano? Stanno insieme con una mamma che lo accudisce così si infettano lo stesso? Stanno coi nonni così li mettono ancora più in pericolo? E quando avremo più contagiati cosa faremo? La situazione non è ancora un’emergenza ed e inutile invocare misure sproporzionate. Un po’ di testa, se i bambini saranno malati staranno a casa, fine della storia!
spank77 1 anno fa su tio
Prolungate le vacanze per una settimana per vedere l evolversi e almeno Questa Volta a circoscrivere I contagi. I genitori in qualche modo si arrangiano. O qualcuno non sarebbe d accordo? . Cosi evt casi non ancora sintomaticici vengono scoperti. almeno fino alle elementari. Non perche e pericoloso per I Bimbi Ma perche poi lo Portano a Casa.
aquilasolitaria 1 anno fa su tio
Come dici tu L`Italia é nel caos x via del corona virus e già pensano alle votazioni , stamattina nella bucalettere ho trovato anche io le votazioni comunali e allora ??????? Chissà come si voterà in un paese , prossimo a mettersi in ginocchio come l`Italia , mha sarà il caso di pensare prima di scrivere certe IDIOZIE
ni_na 1 anno fa su tio
@aquilasolitaria Ma veda un po’ di non offendere e di bersi una camomilla prima di battere sulla tastiera. Oppure posi il bicchiere, veda lei. La riduzione dei parlamentari potrebbe sembrare una misura più interessante sotto il piano del risparmio dal momento che si stanno perdendo fiumi di soldi. E il rischio è che ci si dimentichi del ruolo del parlamento per una democrazia sana! Inoltre, mi pare chiaro che la notizia sul nuovo decreto per le intercettazioni sia passata sotto silenzio, eclissata dalle notizie sul COVID-19. Le mie sono semplici osservazioni.
andrea28 1 anno fa su tio
Meglio non far venire certe idee a qualcuno, se non sono capaci di fare le partite vendendo 999 biglietti...
gluvi 1 anno fa su tio
@andrea28 AHHAHHHAHHH
JefNiro 1 anno fa su tio
Tempo 3 settimane tornerà tutto piano piano nella normalità... scenderanno i casi (non perchè non ce ne sono) e le notizie verranno sostituite con belle notizie di persone che guariscono. Già in Italia e Cina contano solo quelli che hanno sicuramente il virus.. l'economia mondiale ridimensionerà questa influenza e la farà correr via come è stato per SARS, MERS, H1N1, ecc... abbiate pazienza 3 settimane... lo dicono già tutti, dovremo conviverci come con tutti i mali del mondo.
ni_na 1 anno fa su tio
Intanto mentre l’Italia è nel caos, è appena passato un nuovo decreto sulle intercettazioni in stile big brother, Salvini e Renzi progettano un’alleanza malefica e il 29 marzo dovrebbero votare per la riduzione dei parlamentari, riforma pericolosissima per la democrazia. Chissà cosa voterà un paese messo in ginocchio dai provvedimenti anti Coronavirus?
miba 1 anno fa su tio
@Sabrina Prestinari-Bellintani (fèssbook). E basta con queste menate!!! Se un bambino ha l'influenza sta a casa, se necessario (ripeto: se necessario) va dal medico (e non si va ad intasare i pronto soccorso e gli studi medici per un po' di febbre!) e tutti gli altri non hanno nessun motivo per non andare a scuola!!
MrBlack 1 anno fa su tio
@miba Telefona...non va dal medico direttamente. Cominciamo bene se non si seguono le regole basilari che sono state comunicate...
miba 1 anno fa su tio
@MrBlack Opsss...va dal medico dopo aver telefonato... Hai ragione :)
sedelin 1 anno fa su tio
999 persone vanno bene per aggregarsi? :-)
prophet 1 anno fa su tio
@sedelin 999 in giù è competenza dei Cantoni
Homer_Simpson 1 anno fa su tio
@sedelin Secondo i nostri politici è così.
Mattiatr 1 anno fa su tio
@prophet Da 0-999 persone basta che non sia un carnevale, perché uno studio conferma che il corona virus non paga il biglietto del bus e delle discoteche quindi non sono pericolose.
miba 1 anno fa su tio
Il coronavirus dimostra 3 cose. La prima è che viviamo in un mondo di creduloni che si autodanneggiano con i social (e la trasmissione di Falò di ieri sera ritengo sia stata abbastanza oggettiva). La seconda è che nel mondo con il coronavirus sono scomparse tutte le altre problematiche e/o notizie (ed i media con questo evento ci sguazzano alla grande e senza sforzo perché fanno semplicemente copia e incolla). La terza è che soprattutto la finanza gioca un ruolo non indifferente dal momento che le speculazioni fanno perdere tanto ad alcuni e guadagnare tanto ad altri. E ce n'è ancora una e cioè che questa società invece di essere realista crea ad hoc paure con una montagna di bufale che ormai, vista la quantità, non sono nemmeno più controllabili, nemmeno dai nostri politici....
sedelin 1 anno fa su tio
@miba concordo! e aggiungo: come per la sars, il corona proviene da animali STIPATI in gabbiette (visto a falò). é normale che queste povere bestie si ammalino viste le pietose condizioni in cui si trovano. tutti in corsa per contenere, curare, ricercare e nessuno pensa alla causa, che é semplicissima da eliminare. cinesi ignoranti!
spank77 1 anno fa su tio
@sedelin Spero come minimo che dopo Questa terza emergenza causata da questi mercati IL mondo Intero bacchetti come si deve IL governo cinese.
Bayron 1 anno fa su tio
Allo sbando!!!
LAMIA 1 anno fa su tio
L Italia focolaio Europeo del virus lascia che attracchino ai loro porti navi di ONG e poi sospende e non si riprende secondo accordi Schengen 10 asilanti illegali qui da noi.
roma 1 anno fa su tio
playoff e playout addio?
LAMIA 1 anno fa su tio
In Italia sbarcano i clandestini e l Italia non si riprende 10 illegali dalla Svizzera come da accordi Schengen.
Diablo 1 anno fa su tio
il mondo ha perso il senso della proporzionalitá per un influenza non diversa dal virus della mucca pazza, sars, aviaria, suina che sono ancora presenti....succubi schiavi di un sistema basato sul terrorismo psicologico..povera umanitá......
LAMIA 1 anno fa su tio
@Diablo L'importante è che chi la pensa come te abbia un tutore che lo protegga. Vieni al Fox Town e puoi ritorna a casa e spera
ni_na 1 anno fa su tio
@Diablo E sì che basterebbe stare a casa se si sta male! Semplicemente come ha spiegato e ribadito anche Merlani (e ha quasi supplicato i giornalisti di riportare le sue parole) il pericolo NON è la gravità della malattia, ma è una diffusione rapida che potrebbe pesare sulle strutture sanitarie, oltre che se il nr di malati aumenta a dismisura, altro che qualche assenza per malattia, le aziende sono fregate. In poche parole, la parola d’ordine è contenimento e responsabilità individuale. E responsabilità anche dei media che devono smetterla di fare titoloni acchiappa click con toni drammatici.
Diablo 1 anno fa su tio
@LAMIA Ah beh non sapevo che LATUA fosse la veritá, di norma il tutore lo danno a chi é incapace di discernimento. Buona vita mi raccomando vai giu a Chiasso in frontiera con il fucile a fermare il virussssssss . CapraCapraCapra
SC71 1 anno fa su tio
Colonavilus, molilemo tutti...hahaha
Homer_Simpson 1 anno fa su tio
@SC71 :-D
tazmaniac 1 anno fa su tio
E per fortuna che non si vuole spaventare la popolazione....a quando il coprifuoco generale con tanto di legge marziale?
Mattiatr 1 anno fa su tio
@tazmaniac Io prima inizierei con le esecuzioni degli infetti ;-)
swisshornet 1 anno fa su tio
Si attendono le riflessioni in merito del Prof. Dott. Sandro Cattacin...
Potrebbe interessarti anche

YouTube

Facebook

Instagram

Linkedin

Twitter

TikTok


Copyright © 1997-2021 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2021-12-01 08:24:50 | 91.208.130.89