Screenshot Video lettore 20 minutes
VAUD
19.01.2020 - 12:230
Aggiornamento : 16:40

Confessa il piromane seriale che angosciava Concise

Un 54enne, residente proprio nel piccolo comune, è stato arrestato per aver appiccato sei incendi nel canton Vaud negli scorsi mesi

LOSANNA - Un uomo di 54 anni, fermato venerdì sera dalla polizia cantonale vodese, ha confessato di aver appiccato - negli scorsi mesi - sei incendi nel canton Vaud. Il piromane è in particolare responsabile dei cinque roghi divampati tra il primo novembre e il 2 gennaio a Concise.

Un arresto, quello del 54enne che vive proprio nel villaggio lacustre affacciato sul lago di Neuchâtel, che porta un po' di sollievo ai suoi concittadini, tutti parecchio angosciati da questa lunga serie d'incendi che aveva coinvolto il tranquillo comune del Giura vodese.

Una serie che era iniziata il giorno di Ognissanti con il devastante rogo di un magazzino abbandonato, era continuata con cinque automobili date alle fiamme la Vigilia di Natale (vedi video) e si era conclusa con l'incendio avvenuto al porto che aveva provocato il danneggiamento di otto imbarcazioni. 

Il piromane, oltre ad aver colpito il proprio comune di residenza, ha pure ammesso la paternità di un incendio divampato a Yverdon-les-Bains, località che si trova a una ventina di chilometri da Concise.

Potrebbe interessarti anche
Copyright © 1997-2020 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2020-02-28 06:20:15 | 91.208.130.85