GINEVRA
10.08.2018 - 09:140

Donna in coma dopo l’aggressione, ieri sera protesta in città

Mobilitazione per le cinque donne brutalmente aggredite per strada da un gruppo di uomini

GINEVRA - Circa un centinaio di donne hanno protestato ieri sera per le vie del centro cittadino di Ginevra per condannare l’atto di violenza perpetrato contro cinque donne che nella notte tra martedì e mercoledì sono state brutalmente aggredite per la strada da un gruppo di uomini. Una di loro ha riportato ferite talmente gravi che si trova tuttora in coma in ospedale.

«Siamo indignati per quanto accaduto e condanniamo la violenza che è stata usata contro le donne», ha detto Stefanie Prezioso del movimento Solidarités Ginevra. Solo la mobilitazione comune e continua può davvero respingere il sessismo, ha sottolineato Prezioso.

Altri partecipanti hanno sottolineato che le donne hanno il diritto di andare ovunque senza temere la loro integrità. La manifestazione di protesta è stata organizzata da Solidarités con il movimento "La Marche Mondiale des femmes".

L’aggressione è avvenuta mercoledì mattina poco prima delle cinque. Cinque donne tra i 22 e i 33 anni, sono state aggredite per strada da un gruppo di uomini dopo aver lasciato una discoteca. Due di loro sono in gravi condizioni.

1 sett fa Botte fuori dalla discoteca: 5 ragazze in ospedale
Potrebbe interessarti anche
Tags
donne
protesta
strada gruppo
aggredite strada gruppo
strada gruppo uomini
gruppo uomini
cinque donne
aggredite strada
ieri sera
uomini
Copyright © 1997-2018 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -  Cookie e pubblicità online  -  Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2018-08-17 05:04:19 | 91.208.130.87