VAUD / FRANCIA
26.04.2017 - 13:270
Aggiornamento : 14:38

Ritrova la sedia a rotelle rubata grazie ai social

Un 33enne vodese, nato senza braccia e gambe, è incappato in una brutta disavventura, domenica, a Lione (F). Ma la storia si è conclusa bene

LIONE - E' stata una domenica intensa, quella appena trascorsa, in Francia. Tutti gli occhi erano puntati sui due candidati che sarebbero passati al secondo turno delle presidenziali.

Gil Meyland, 33enne di Yverdon, era invece in visita presso un amico a Lione. La sua è stata però una domenica di angoscia e rabbia.

Focomelico (nato senza braccia e gambe), l'uomo si muove grazie a una sedia a rotelle. «L'abitazione del mio amico non è accessibile alla mia sedia. Ho dovuto lasciarla fuori, verso le 14:30», racconta a 20 minutes. Due ore più tardi, la sua sedia non c'era più.

«Ho chiamato la polizia, ma, con le elezioni, la loro priorità era altrove. Così, ho fatto un annuncio su Twitter», spiega il deputato socialista e attuale animatore presso la Radio Nord Vaudois. Colui che è diventato famoso sui social network con il soprannome di "Garyas" su Twitter scrive: «Attenzione, mi hanno rubato la rotelle elettrica di fronte alla casa di un amico, Quai Pierre Scize, a Lione .... Si prega di aprire gli occhi».

L'informazione è stata condivisa più di 20.000 volte. «Mi sentivo smarrito. Ma i tweet mi hanno permesso di dare informazioni utili alla polizia. Intorno all'una del mattino sono stati in grado di trovare la mia sedia», aggiunge felice Gil.

Un lieto fine, grazie alla segnalazione di un'internauta che aveva avvistato la sedia abbandonata. «Gli ho chiesto l'indirizzo per inviargli una scatola di cioccolatini. Ma lei gentilmente ha declinato. I social network hanno anche lati positivi».

Secondo le immagini delle telecamere a circuito chiuso, i ladri sono due giovani. Ma, trovando la sua sedia, Gil Meyland ha deciso di lasciar cadere la cosa. «La batteria era a terra, un cavo era stato danneggiato», conclude. Un tecnico è stato in grado di riparare il danno.


YouTube

Facebook

Instagram

Linkedin

Twitter

TikTok


Copyright © 1997-2021 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2021-10-22 06:07:05 | 91.208.130.85