Immobili
Veicoli
Keystone
ULTIME NOTIZIE Svizzera
ZURIGO
47 min
Fuochi e botti autoprodotti, 18enne ancora in ospedale
Il 18enne, in gravi condizioni, è ancora in ospedale.
SVIZZERA
1 ora
I dati contenuti su lemievaccinazioni.ch vanno cancellati
Su ordine di Mister Dati, tutte le informazioni presenti sulla piattaforma dovranno essere distrutte
GINEVRA
1 ora
Vaiolo delle scimmie: secondo caso in Svizzera
Il nuovo contagio è stato diagnosticato a Ginevra. Il primo era stato a Berna.
BASILEA CITTÀ
2 ore
Allo Zoo di Basilea sono nate 58 cicogne
I pulcini, una volta cresciuti, prenderanno il volo verso sud insieme ai genitori
BASILEA CITTÀ
3 ore
Grave da sabato, deceduta la bambina rimasta sott'acqua
I soccorritori erano riusciti a rianimare la piccola e a trasportala in ospedale, ma non ce l'ha fatta.
SVIZZERA
4 ore
Hai bisogno del booster per viaggiare? «Te lo paghi»
L'UFSP stima che fino a ventimila svizzeri effettueranno un'ulteriore dose di richiamo per andare all'estero.
BERNA
4 ore
Dieci morti, 100 ricoveri e 8125 nuovi casi
Queste le cifre dell'ultima settimana in Svizzera.
SVIZZERA
5 ore
Ecco le password più rubate della Svizzera
Sono sette le parole chiave più frequentemente attaccate.
BERNA
5 ore
Berna potrebbe aumentare la collaborazione con la NATO
Una forte partnership sarà mantenuta anche con l'adesione di Finlandia e Svezia.
URI
6 ore
«È la Russia a dover pulire il monumento imbrattato»
Il Canton Uri non si assumerà i costi della pulizia dell'opera, vandalizzata con vernice blu e gialla.
GRIGIONI
6 ore
Cade, si ferisce e blocca il traffico ferroviario (con la moto)
Un motociclista di 23 anni ha subito gravi ferite a una gamba nell'incidente avvenuto ieri sera a Davos.
SVIZZERA
8 ore
Fantini troppo pesanti? «Un pericolo per la schiena del cavallo»
Secondo un rapporto della PSA il peso del cavaliere non dovrebbe mai superare il 15% di quello dell'animale.
VALLESE
9 ore
Cade in un crepaccio e muore
Un escursionista ha perso la vita domenica mattina sul ghiacciaio di Ried.
SVIZZERA
21.01.2022 - 13:540

Nuove raccomandazioni: booster agli adolescenti, seconda dose per chi ha scelto Janssen

Le autorità sanitarie hanno aggiornato le raccomandazioni nell'ambito della campagna vaccinale.

Ora è raccomandata la vaccinazione di richiamo per tutti i 12-15enni e per tutte le persone che finora sono state vaccinate con una dose di vaccino Janssen.

BERNA - L’Ufficio federale della sanità pubblica (UFSP) e la Commissione federale per le vaccinazioni (CFV) raccomandano da oggi la vaccinazione di richiamo per tutti i 12-15enni e per tutte le persone che finora sono state vaccinate con una dose di vaccino Janssen.

La raccomandazione per la vaccinazione di richiamo con un vaccino a mRNA è stata aggiornata per la fascia d’età dai 12 ai 15 anni. D’ora in poi è raccomandata a tutti una vaccinazione di richiamo dopo quattro mesi. Inoltre è stata aggiunta la raccomandazione per una vaccinazione di richiamo con una seconda dose di vaccino Janssen. «In questo modo si intende rafforzare la protezione individuale dall’infezione e dai decorsi gravi e frenare la trasmissione e la diffusione del virus nella situazione epidemiologica attuale», si legge sul comunicato diramato nel primo pomeriggio. Finora in Svizzera hanno ricevuto una vaccinazione di richiamo con un vaccino a mRNA più di tre milioni di persone.

Pfizer per il richiamo ai 12-15enni - Nella situazione epidemiologica attuale, ai giovani di età compresa tra i 12 e i 15 anni è raccomandata una vaccinazione di richiamo con il vaccino a mRNA di Pfizer, in modo da proteggerli maggiormente da un’infezione lieve e da altre ripercussioni negative (quarantena, isolamento) e ridurre il rischio di trasmissione ai contatti stretti (conviventi), in particolare alle persone gravemente immunodeficienti e meno protette nonostante la vaccinazione.

Per questa fascia d’età deve essere utilizzato per la vaccinazione di richiamo il vaccino a mRNA di Pfizer (Comirnaty®). Il richiamo è raccomandato non prima di quattro mesi dopo il completamento dell’immunizzazione di base, purché nel frattempo non sia comparsa un’infezione confermata, e avviene al di fuori dell’omologazione da parte di Swissmedic (off-label). La raccomandazione si basa sui dati di efficacia della vaccinazione di richiamo per i giovani adulti e sui dati di sicurezza alla base dell’autorizzazione da parte dell’FDA. La situazione dei dati viene osservata attentamente.

Seconda vaccinazione con il vaccino di Janssen - Da fine dicembre 2021 è omologata una seconda dose di vaccino Janssen come vaccinazione di richiamo. In base alla situazione dei dati e a quella epidemiologica, UFSP e CFV la raccomandano espressamente non prima di due mesi dopo il completamento dell’immunizzazione di base soltanto a:
• persone a partire dai 18 anni vaccinate con il vaccino Janssen e che non possono essere vaccinate con un vaccino a mRNA per motivi medici o che rifiutano i vaccini a mRNA;
• persone a partire dai 18 anni con un’immunizzazione di base con un vaccino a mRNA che non possono più ricevere una vaccinazione di richiamo con lo stesso tipo di vaccino per motivi medici o la rifiutano.

In caso di infezione confermata e quattro mesi dopo quest’ultima, la seconda dose di vaccino Janssen o una vaccinazione di richiamo con un vaccino a mRNA è raccomandata almeno quattro settimane dopo la prima dose di vaccino Janssen.

Vaccino a mRNA anziché con il vaccino Janssen - I dati indicano che una vaccinazione di richiamo con un vaccino a mRNA offe una protezione più elevata da un’infezione sintomatica con la variante Omicron rispetto a una seconda dose di vaccino Janssen. Per questo CFV e UFSP raccomandano primariamente la vaccinazione di richiamo con un vaccino a mRNA anche alle persone già vaccinate con una dose di vaccino Janssen. Alle persone a partire dai 18 anni che sono state vaccinate con una dose di vaccino Janssen da più di quattro mesi si raccomanda in linea di principio una vaccinazione di richiamo con una dose di un vaccino a mRNA (off-label), se nel frattempo non è avvenuta alcuna infezione.

Alle persone a partire dai 18 anni che sono state vaccinate con una dose di vaccino Janssen da meno di quattro mesi si raccomanda di completare l’immunizzazione di base con una dose di vaccino a mRNA, a distanza di almeno 28 giorni dalla prima dose di vaccino anti-COVID-19 (off-label). La successiva vaccinazione di richiamo con un vaccino a mRNA raccomandata dovrebbe avvenire non prima di quattro mesi dopo questo completamento dell’immunizzazione di base (off-label), se nel frattempo non è avvenuta alcuna infezione.

Janssen dopo vaccinazione mRNA - Nel quadro dell’omologazione, alle persone a partire dai 18 anni che non possono sottoporsi a una terza dose di vaccino a mRNA per motivi medici o che la rifiutano può essere somministrata una dose di vaccino Janssen quale vaccinazione di richiamo eterologa non prima di quattro mesi dopo l’immunizzazione di base con un vaccino a mRNA, se nel frattempo non è avvenuta alcuna infezione.

Potrebbe interessarti anche

YouTube

Facebook

Instagram

Linkedin

Twitter

TikTok


Copyright © 1997-2022 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2022-05-24 21:01:59 | 91.208.130.87