Immobili
Veicoli
Keystone
SVIZZERA
28.11.2021 - 17:530
Aggiornamento : 22:06

Il Consiglio federale commenta i risultati del voto e le proteste

Quello della Legge Covid «è il miglior risultato mai raggiunto da una legge posta sotto referendum», così Berset.

«Possiamo accettare il dibattito, ma non le minacce», sottolinea il ministro della sanità rispetto alle dimostrazioni degli oppositori delle misure.

BERNA - Scrutini chiusi. Sì alla Legge Covid, Sì all'iniziativa sulle cure infermieristiche e No alla legge sulla Giustizia. Questi i risultati dell'odierno voto federale. 

Legge Covid-19 - «È la seconda volta, in pochi mesi, che il popolo sostiene la Legge Covid», commenta in conferenza stampa il ministro della sanità Alain Berset. «Il 62% ottenuto è il miglior risultato mai raggiunto da una legge posta sotto referendum. Questo dimostra che la pandemia e gli strumenti utilizzati per combatterla sono ancora degli argomenti che stanno a cuore alla popolazione», sottolinea. Il sì «permetterà, ad esempio, di estendere gli aiuti finanziari a chi ancora soffre della crisi sanitaria. Potremo inoltre continuare a utilizzare il certificato Covid per ridurre i rischi di contagio».

Sì al dibattito, no allo scontro - Berset commenta poi la grande divisione sociale creata dalla pandemia e le conseguenti proteste: «Ciò che non appartiene alla Svizzera è l'odio e la rabbia. Possiamo accettare il dibattito, ma sempre con rispetto, senza minacce». L'idea è quella di mantenere la coesione: «Dobbiamo mettere fine alla crisi sanitaria, e questo è possibile solo insieme».

L'ultima sgradita sorpresa - E riguardo alla nuova variante Omicron: «Conosciamo ancora molto poco questa mutazione. Ma è chiaro che questa è una pessima notizia. Dobbiamo stare particolarmente attenti e tenere la situazione sotto controllo».

Iniziativa sulle cure infermieristiche - Nonostante il Consiglio federale si fosse espresso a sfavore dell'iniziativa, Berset si mostra colpito dallo schiacciante risultato: «Questo è un segno impressionante di apprezzamento e un ringraziamento al personale infermieristico». Il controprogetto proposto non sarà dunque attuato. 

Iniziativa sulla giustizia - Passando invece al rigetto dell'iniziativa sull'elezione dei giudici federali, Karin Keller-Sutter si felicita: «È una chiara legittimazione democratica dei giudici federali. Gli elettori dimostrano di non voler lasciare l'elezione dei giudizi alla sorte». Il sistema attuale non è perfetto e le discussioni politiche per apportare dei miglioramenti continueranno, assicura.

Presenti in conferenza stampa:

  • Il consigliere federale e ministro della sanità Alain Berset
  • La consigliera federale e capo del Dipartimento federale di giustizia e polizia Karin Keller-Sutter
Potrebbe interessarti anche

YouTube

Facebook

Instagram

Linkedin

Twitter

TikTok


Copyright © 1997-2022 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2022-01-20 10:10:42 | 91.208.130.89