Immobili
Veicoli
Keystone
ULTIME NOTIZIE Svizzera
BERNA
5 min
A 203 chilometri all'ora sui 120
Pizzicato sulla A1 in territorio di Gurbrü (BE): si trattava di un diciassettenne con licenza per allievo conducente
ZURIGO
17 min
Vaccini: «Effetti collaterali rari e non sempre segnalati»
Continuano a circolare segnalazioni circa gli effetti collaterali delle vaccinazioni.
ZUGO
30 min
In polizia per un interrogatorio, si presenta sotto l'effetto di droga
È quanto accaduto martedì a Zugo. Si tratta di un ventenne, che era giunto al volante della sua auto
VAUD
32 min
I vodesi vogliono viaggiare senza pagare
L'iniziativa per il trasporto pubblico gratuito, che ha raccolto più di 17'000 firme, è stata depositata oggi.
SVIZZERA
50 min
Il turismo elvetico tira un sospiro di sollievo
Le facilitazioni per l'entrata in Svizzera decise oggi dal Consiglio federale sono un toccasana per il settore.
SVIZZERA
1 ora
La soddisfazione dei Cantoni
Secondo i direttori della sanità, il Consiglio federale ha tenuto conto della consultazione
SAN GALLO
2 ore
Video pedo-pornografici sui profili (hackerati) di Facebook e Instagram
La polizia di San Gallo denuncia diversi casi e avverte: «Anche i proprietari rischiano di subire azioni legali».
BERNA
3 ore
Quarantena e obbligo del telelavoro fino a fine febbraio
Gli altri provvedimenti provvisoriamente fino a fine marzo
SVIZZERA
3 ore
Nuovo record di contagi e 25 decessi in Svizzera
Scendono i pazienti ospedalizzati a causa del virus, che occupano ora il 7,9% dei posti letto complessivi.
SVIZZERA
4 ore
Ora il pellet costa di più
Il prezzo è aumentato del 20% rispetto allo scorso anno. Il consiglio: «Comprate solo la quantità che vi serve davvero»
LUCERNA
4 ore
Ferroviere morto, le cause restano oscure
A quattro mesi dall'incidente a Emmenbrücke il Sisi ha pubblicato i risultati dell'inchiesta
SVIZZERA
5 ore
Una miocardite che è già un caso
La velocista vodese Sarah Atcho al centro delle polemiche dopo aver raccontato di essersi ammalata dopo il vaccino
SVIZZERA
5 ore
Nelle caserme 300 militi infetti in isolamento
Tutti i contagiati sono sotto sorveglianza medica, ha spiegato il medico in capo dell'Esercito Andreas Stettbacher.
SVIZZERA
5 ore
Se un passeggero è positivo, l'equipaggio Swiss non sarà (più) informato
La procedura sinora adottata non faceva altro che generare insicurezza
SVIZZERA
5 ore
«Come un jackpot a Las Vegas»
Il giornalista ed ex dirigente del ramo Kurt Zimmermann è molto critico sugli aiuti che voteremo il prossimo 13 febbraio
ARGOVIA
5 ore
Scavano per dei lavori di costruzione, trovano un anfiteatro romano
Si tratta del secondo reperto di questo tipo scoperto in canton Argovia.
BERNA
6 ore
Rete Swisscom sotto pressione alle gare del Lauberhorn
Soltanto lo scorso sabato i tifosi hanno consumato in media 584 megabyte a testa
SVIZZERA
7 ore
«Serve un'unità di crisi»
È l'opinione dei due ex membri della Task Force Covid-19 Marcel Salathé e Christian Althaus.
SVIZZERA
7 ore
Salute compromessa dopo il vaccino: «Sono solo stato sfortunato»
Il granconsigliere argoviese Martin Wernli soffre di problemi di salute da quando ha ricevuto la prima dose.
SVIZZERA / AUSTRIA
7 ore
Svizzera muore in un incidente stradale in Tirolo
La donna si trovava di fianco al marito sulla B180, fra Landeck e Pfunds
ZURIGO
7 ore
Il Consiglio federale si asterrà probabilmente da ulteriori misure
Il numero dei contagi è ancora alto, ma gli ospedali stanno reggendo il colpo.
SVIZZERA
7 ore
Trasporti pubblici, in Svizzera prezzi nella media europea
Gli spostamenti tra i centri urbani sono relativamente economici, più costosi quelli dentro un'area metropolitana
GRIGIONI
8 ore
Prolungato l'obbligo della mascherina nelle scuole grigionesi
Indossare sistematicamente la mascherina è uno dei provvedimenti più efficaci di protezione dai contagi.
GRIGIONI
17 ore
Il 2G in pista non ferma gli sciatori
La regola vale nel comprensorio internazionale di Samnaun. E le presenze non mancano
ZURIGO
18 ore
Investì una poliziotta, 11 anni di carcere per un 20enne
L'intenzionalità, nella manovra, ci sarebbe stata, ha stabilito il Tribunale distrettuale zurighese.
SVIZZERA
25.11.2021 - 11:330
Aggiornamento : 19:27

Aumento dei contagi, ecco come reagiscono (alcuni) cantoni

I Grigioni puntano sul Booster per tutti e sull'obbligo di mascherina a scuola a partire dalla terza elementare.

Ad Obvaldo introdotta la regola del 3G in ospedali, case di cura e case anziani, mentre Vaud e San Gallo introducono l'obbligo di mascherina a partire dalle scuole medie.

BERNA - Di fronte al costante aumento di casi di coronavirus, e dopo che ieri il Consiglio federale ha deciso di non decretare nuove restrizioni a livello nazionale lasciando l'iniziativa ai cantoni, si moltiplicano le disposizioni a livello regionale per tentare di contenere la diffusione del virus.

GRIGIONI sono il primo cantone svizzero a dare inizio alle vaccinazioni di richiamo per tutti. Da lunedì, e dopo che sarà giunta l'autorizzazione da Berna, la terza dose contro il Covid-19 sarà accessibile per tutte le persone oltre i 16 anni. L'obiettivo della misura è evitare un sovraccarico degli ospedali.

Sette regioni del cantone su undici - Imboden, Landquart, Moesa, Plessur, Prettigovia, Surselva e Viamala - hanno introdotto martedì l'obbligo di portare la mascherina a scuola a partire dalla terza elementare. Il provvedimento è per ora limitato fino all'inizio delle vacanze di Natale. Le regioni Imboden, Landquart e Plessur hanno anche intensificato la frequenza dei test nelle scuole: saranno infatti effettuati due anziché una volta alla settimana.

Mascherine a scuola...

Il canton VAUD ha deciso che da lunedì prossimo e fino all'inizio delle vacanze natalizie la mascherina sarà obbligatoria alle scuole medie e nei licei per allievi e insegnanti. Alle elementari per ora è raccomandata in classe solo per i maestri.

Nel cantone romando verranno intensificati i controlli sull'attuazione delle misure di protezione in negozi, ristoranti, discoteche e palestre, come pure in occasione delle grandi manifestazioni.

Per quanto concerne la terza dose del vaccino, le autorità invitano le persone che hanno più di 65 anni ad annunciarsi il più presto possibile. Da lunedì potranno richiedere il booster anche gli operatori sanitari attivi nelle unità a contatto con pazienti a rischio.

Anche SAN GALLO reagisce al repentino incremento dei casi introducendo da domani l'obbligo di portare la mascherina nelle scuole: interessati dal provvedimento tutti i docenti e gli adulti impiegati negli istituti, come pure gli allievi di medie e liceo.

...Test per personale sanitario...

Ad OBVALDO da lunedì entra in vigore la regola del "3G" (dal tedesco "geimpft" per vaccinati, "genesen" per guariti e "getestet" per testati) per coloro che si recano in visita in ospedali, case di cura o case per anziani. Tutto il personale sanitario non vaccinato dovrà ora sottoporsi a un test due volte alla settimana.

Sempre da lunedì, gli allievi di medie e liceo dovranno portare la mascherina in classe se la quota di coloro che si sottopongono ai test a tappeto è inferiore all'80%. Esenti dall'obbligo sono le lezioni di musica e ginnastica, ma sono vietate tutte le attività sportive che prevedono un contatto diretto tra ragazzi.

In VALLESE il certificato Covid sarà obbligatorio da lunedì per le visite in ospedali, case di cure, case per anziani, centri diurni e istituzioni sociali che si occupano di adulti. Come precauzione, oltre ai test a tappeto settimanali, in queste strutture il personale dovrà indossare la mascherina mentre fornisce assistenza e in tutte le aree comuni della struttura, indipendentemente dallo stato di vaccinazione.

Nelle scuole del cantone verranno introdotti test pool regolari a partire dal livello secondario (medie e liceo) da inizio dicembre e fino al 21 gennaio. Gli insegnanti delle classi in cui è segnalato un focolaio del virus dovranno indossare una mascherina. Questo tipo di protezione è anche obbligatorio per gli allievi di liceo e delle scuole professionali. Infine, a partire dai 12 anni i ragazzi dovranno indossare la mascherina negli scuolabus.

...E aperture alla terza dose

A ZURIGO dal primo dicembre la mascherina sarà obbligatoria in classe per i bambini a partire dalla quarta elementare. Per ora la misura sarà in vigore fino al 24 gennaio. L'obbligo concerne anche gli insegnanti e gli adulti che lavorano negli istituti.

Nel canton TURGOVIA da lunedì la terza dose del vaccino sarà accessibile anche alle fasce di popolazione sotto ai 65 anni: le persone più anziane avranno la precedenza fino a domenica sera, poi dovranno fare la fila come tutti gli altri per ottenere un appuntamento.

Lo stesso accadrà nel canton ZUGO: le iscrizioni per il booster sono aperte a tutti già fin d'ora e da lunedì sarà possibile ottenere la dose presso il centro vaccinale di Baar.

Mascherina obbligatoria sui banchi pure a BASILEA CAMPAGNA, a partire dalla quinta elementare. BASILEA CITTÀ ha deciso ieri una misura analoga: uniche eccezione i vaccinati e i guariti.

Il canton FRIBURGO ha deciso che per le visite in un ospedale, una clinica, una struttura diurna o un istituto sarà necessario un certificato Covid. Ha introdotto inoltre l'obbligo della mascherina a partire dalla quinta classe Harmos (terza elementare) non appena si verifica un caso di Covid nella classe. Qualora il numero di contagi aumentasse, il provvedimento sarebbe esteso a tutto l'istituto scolastico.

Regole più severe per i luoghi al chiuso

A GINEVRA da lunedì mattina la mascherina sarà obbligatoria in tutti i luoghi chiusi negli stabilimenti pubblici, sui luoghi di lavoro e di formazione come pure nei locali che ospitano eventi. Esentati sono i ragazzini al di sotto dei 12 anni. Il cantone ha reintrodotto anche l'obbligo della mascherina a partire dalle scuole medie per allievi e insegnanti, mentre alle elementari esso vale sono per i maestri.

Dal primo dicembre a SOLETTA i dipendenti delle organizzazioni Spitex come pure quelli attivi in istituti o case di cura dovranno sottoporsi ai test due volte alla settimana, anche coloro che sono stati vaccinati, mentre i visitatori dovranno presentare un certificato Covid. Le mascherine saranno obbligatorie negli ambienti al chiuso.

Il canton LUCERNA si appresta a introdurre l'obbligo d'indossare la mascherina nei cinema, nei teatri e nelle sale da concerto, così come negli ospedali. Una decisione formale sarà presa domani, nel frattempo verranno condotte discussioni con gli cantoni della Svizzera centrale in vista di un approccio coordinato. Da subito nel cantone tutte le persone sopra i 16 anni vaccinate con Pfizer/Biontech possono richiedere la terza dose.

Nella città di Lucerna - confrontata con un forte aumento dei casi nelle scuole - da subito la mascherina sarà obbligatoria già dalla prima elementare. Le autorità comunali chiedono inoltre al cantone di introdurre test a tappeto anche nelle scuole primarie e non solo a partire dalle medie.

Direttori sanità per strategia nazionale

Riunita oggi in assemblea plenaria, la Conferenza dei direttori cantonali della sanità pubblica (GDK) ha chiesto ulteriori misure contro la pandemia a livello nazionale: è l'unico modo per evitare un sovraccarico del sistema sanitario, si precisa in una nota.

Tra le misure ventilate vi è un'estensione nazionale dell'obbligo d'indossare maschere principalmente in ambienti chiusi, il telelavoro, una restrizione delle capacità dei locali e regole più severe nei piani di protezione.

Commenti
 
ATTENZIONE: a causa dell’elevato numero di commenti sui blog e alla difficoltà della redazione di monitorarli, abbiamo attivato un filtro automatico.
La libertà di espressione deve essere garantita da un comportamento civile e rispettoso di ciascun utente.
Chiunque scriverà offese o frasi irrispettose verrà automaticamente bannato con la conseguente cancellazione dell’account.
Thomseb 1 mese fa su tio
Sarà come l’anno scorso… chiudono alcuni cantoni … e tutti nei cantoni dove è tutto aperto … e natale e stagione invernale f🤬🤬🤬🤬
Suissefarmer 1 mese fa su tio
sono un visionario, a natale massimo 5 persone 😂😂, oramai i consiglieri federali e ciurma sono degli schizzati. dopo il 28 apocalisse di provvedimenti. e voi fatevi pure il 30 vaccino va...mah...
marco17 1 mese fa su tio
Pandemia di decisioni una peggio dell'altra. Dal momento che i bambini non vengono vaccinati, l'unico modo per immunizzarli è che si contagino. Quindi non ha senso prendere misure per limitare i contagi: non si fa altro che prolungare la pandemia. E dal momento che i bambini sono quasi tutti asintomatici e in ogni caso mai gravi, è assurdo mettere le classi in quarantena e lasciare i bambini a casa a contagiare le famiglie.
Johnnybravo 1 mese fa su tio
@marco17 ah ecco, grazie mille Dr. Marco :) si vede che hai studiato biologia ed epidemiologia, la prossima emergenza sanitaria la daremo in gestione a te, sei l'unico che ha capito come affrontarla, noi siamo tutti una manica di ignoranti , tutto il mondo lo è :) Grazie per averci illuminato eheh :)) Poi , scusami tanto ma, sei contraddittorio, scrivi : "è assurdo mettere le classi in quarantena , lasciare i bambini a casa a contagiare le famiglie ecc... " e poco prima scrivi : "l'unico modo per immunizzarli e che si contagino" e dopo che sono contagiati? dove vanno? non tornano a casa dalla famiglia pertanto contagiano anche quella? o vanno in un B&B secondo te? Poi hai detto un altra falsità e cioè che i bambini sono quasi tutti asintomatici e in ogni caso mai gravi, ma che cavolo dici?? solo in Italia ne sono morti 36 nella fascia di età 0-19 anni ( 36 morti di troppo) e, ad ora, 249 ricoveri in terapia intensiva!! A titolo di paragone, sai quanti morti da morbillo e rosolia ci sono stati l'anno scorso in Italia?? ZEROOO, sai quanti casi? 101 casi di morbillo e 19 di rosolia, eppure si continua a vaccinare i bambini ( giustamente) questa si chiama prevenzione!!
Johnnybravo 1 mese fa su tio
@marco17 ah dimenticavo: negli Stati Uniti sono stati segnalati 691 decessi per COVID-19 in individui di età inferiore ai 18 anni, con 146 decessi nella fascia 5-11 anni. Pertanto il tuo dire che i casi covid nei bambini ha un decorso MAI GRAVE, è una gran scemenza , si vede che parli senza cognizione di causa
Talos63 1 mese fa su tio
E poi ci chiediamo perché in Svizzera interna sono confrontati con un forte aumento dei casi Covid? Avessero avuto almeno la decenza di attenersi alle disposizioni in vigore …
Blobloblo 1 mese fa su tio
@Talos63 Più contagi = più guariti
pag 1 mese fa su tio
@Blobloblo certo, i ricoverati e i morti chi se li caca
Talos63 1 mese fa su tio
@Blobloblo Infatti si vede quali sono i cantoni in m…da con gli ospedali
Potrebbe interessarti anche

YouTube

Facebook

Instagram

Linkedin

Twitter

TikTok


Copyright © 1997-2022 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2022-01-19 17:25:53 | 91.208.130.86