Tamedia
FRIBURGO
14.07.2021 - 22:320

Ecco come gli allievi potranno "giocare il jolly"

Il Governo friburghese ha pubblicato la legge che istituisce quattro mezze giornate all'anno di congedo ingiustificato.

Il concetto dei "Joker Day" è già parecchio diffuso nella Svizzera tedesca. In Romandia solo il Canton Giura ha una disposizione simile.

FRIBURGO - I genitori degli scolari friburghesi potranno presto esentare i propri figli da quattro mezze giornate di scuola all'anno senza giustificazione. Il Gran Consiglio - ricordiamo - aveva accolto nel settembre dello scorso anno una mozione che chiedeva l'introduzione di giornate jolly durante l'istruzione obbligatoria. Ora il Consiglio di Stato ha pubblicato il testo modificato, dopo aver condotto una procedura di consultazione.

Alcuni giorni sono off limits - Concretamente, i genitori avranno a disposizione quattro mezze giornate jolly. Ma si applicheranno comunque alcune regole. Non si possono utilizzare il ​​primo giorno di scuola dell'anno scolastico, durante le attività scolastiche obbligatorie e durante i giorni in cui si tengono gli esami. Gli istituti possono inoltre determinare altre occasioni speciali in cui non è possibile assentarsi.

Annuncio con una settimana di anticipo - I giorni jolly devono poi essere annunciati con almeno una settimana di anticipo. Possono essere cumulati nell'anno scolastico in corso, ma non essere riportati all'anno scolastico successivo. In caso di assenza ingiustificata di un alunno, l'amministrazione scolastica può limitare o rifiutare l'uso dei jolly. Infine, i genitori sono responsabili del congedo richiesto per i propri figli. Su richiesta della scuola, gli alunni dovranno recuperare la materia che hanno mancato e le eventuali verifiche fatte.

Un concetto diffuso nella Svizzera tedesca - La modifica della legge è soggetta a referendum facoltativo. Non entrerà quindi in vigore all'inizio del prossimo anno scolastico, in agosto. Durante il dibattito parlamentare, la proposta è stata adottata con 44 voti favorevoli, 38 contrari (in prevalenza UDC) e 3 astensioni. Particolarmente diffusa nella Svizzera tedesca, dove viene usata in 15 cantoni, la pratica dei "Joker Day" fatica a prendere piede nelle scuole francofone. Solo nel canton Giura c'è questa possibilità, con due mezze giornate all'anno. «Riteniamo che la scuola non sia facoltativa», aveva ad esempio spiegato Pierre-Antoine Preti, portavoce del Dipartimento dell'educazione ginevrino. In tutti i Cantoni sono persino previste sanzioni per i genitori che non mandano i figli a scuola senza giusta causa.

Potrebbe interessarti anche

YouTube

Facebook

Instagram

Linkedin

Twitter

TikTok


Copyright © 1997-2021 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2021-09-25 18:34:06 | 91.208.130.87