Tamedia
SVIZZERA
15.04.2021 - 16:310
Aggiornamento : 20:08

Coronavirus: aumento dei nuovi contagi dopo Pasqua

Ticino e Grigioni si situano sotto la media nazionale, con rispettivamente 124,3 e 158,3 casi ogni 100'000 abitanti

BERNA - Il numero di nuove infezioni da coronavirus è aumentato del 15% nella settimana dal 5 all'11 aprile (settimana 14), stando al rapporto settimanale dell'Ufficio federale della sanità pubblica (UFSP) pubblicato oggi. Nella settimana precedente è stato registrato un record di test e questo complica il paragone con la situazione attuale, mette in guardia l'UFSP.

Nella settimana 14 sono stati annunciati 14'157 casi confermati in laboratorio, contro 12'308 nella settimana precedente, con un incremento del 15%. Nei Grigioni le nuove infezioni sono state 315 e in Ticino 437.

L'incidenza della malattia oscilla tra gli 81 casi alla settimana ogni 100'000 abitanti rilevati ad Appenzello interno e i 233 casi a Ginevra. Uri costituisce un'eccezione con ben 534 infezioni ogni 100'000 abitanti. Ticino e Grigioni si situano sotto la media nazionale (163,8) con rispettivamente 124,3 e 158,3 casi ogni 100'000 abitanti.

Fra il 5 e l'11 aprile sono stati effettuati 204'410 test (66,9% PCR e 33,1% test antigenici rapidi), in calo del 26,4% rispetto alla settimana precedente quando però il numero è stato particolarmente elevato. La percentuale di esiti positivi sia dei test PCR positivi (da 5,4% a 8,4%), sia dei test antigenici rapidi (da 4,4% a 5,7%) è risultata in aumento rispetto ai sette giorni precedenti. Nei sette giorni in rassegna in Ticino i test sono stati 7'448 e nei Grigioni 6'516.

Per quanto riguarda i ricoveri, finora ne sono stati dichiarati 414, contro i 373 della settimana precedente. Dato che si attendono dichiarazioni tardive, è probabile una stagnazione del numero di ricoveri, scrive l'UFSP.

In base a quanto annunciato da 22 cantoni e dal Liechtenstein, il 13 aprile 12'122 persone erano in isolamento e 21'809 in quarantena perché entrate in contatto con positivi. Altre 4'876 persone di ritorno da un paese a rischio sono pure state poste in quarantena.

Potrebbe interessarti anche

YouTube

Facebook

Instagram

Linkedin

Twitter

TikTok


Copyright © 1997-2021 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2021-07-28 21:08:53 | 91.208.130.86